Prezzi benzina: verde e diesel ancora in calo per chiudere il 2014

Soprattutto i prezzi 'self' stanno scendendo in maniera importante, arrivando anche a 1,375 €/l per la verde

distributorebenzina-620x350-620x350

Prezzi benzina - Il 2014 si chiude in maniera positiva sul fronte prezzi carburanti. Dopo una prima parte dell’anno con aumenti e prezzi vicino al record, dalla fine dell’estate c’è stata una costante discesa del costo del petrolio a livello internazionale, risentito anche ai distributori italiani. Anche questa ultima settimana dell’anno ha proseguito il trend, seppur con meno ‘verve’ rispetto all’ultimo periodo: dopo la discesa di Eni nel giorno di Natale, gli ultimi ribassi di questo anno solare sono stati effettuati da IP, Q8 e Shell.

Soprattutto i prezzi ‘self’ stanno scendendo in maniera importante, con i minimi a 1,375 euro al litro per la benzina ed 1,295 €/l per il diesel, con medie scivolate anche rispettivamente sotto 1,45 e 1,35 euro/litro per alcuni marchi della Gdo (Grande distribuzione organizzata). I livelli più bassi sul "servito" (no-logo escluse), invece, sono stati osservati osservati per tutti i prodotti nel nord Italia e si attestano a 1,498 euro/litro per la benzina, 1,478 per il diesel e 0,579 per il Gpl.

Entrando nel dettaglio delle varie compagnie a livello nazionale, utilizzando i consueti rilevamenti di Quotidiano Energia, il prezzo medio praticato servito della benzina va infatti oggi dall'1,591 euro/litro di Eni all'1,634 di Tamoil (no-logo a 1,473), per il diesel si passa dall'1,525 euro/litro di Eni all'1,561 di Tamoil (no-logo a 1,384). La panoramica è chiusa dal Gpl compreso tra 0,617 euro/litro di Eni e 0,633 di Shell (no-logo a 0,610). L’augurio è un 2015 in cui questo trend continui ed i prezzi possano adeguarsi al resto d’Europa.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2973 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

59 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO