Automobili Storiche

Nel nostro paese viene considerata automobile storica (o d’epoca) una vettura che abbia superato il 20° anno di vita. Il proprietario deve tuttavia iscriverla in uno fra i club federati ASI (Automotoclub Storico Italiano) o in uno fra i registri storici dell’ASI, suddivisi in funzione del marchio. Per procedere con l’iscrizione è necessario presentare un certificato di rilevanza storica e collezionistica, nel quale devono essere riportati i dati anagrafici del possessore, la data di costruzione e di prima immatricolazione (se disponibile) del veicolo, i dati generali e identificativi, le caratteristiche tecniche e l'indicazione delle eventuali parti sostituite.

Ciascuna vettura dev’essere poi sottoposta a revisione biennale, procedimento da svolgere presso gli uffici della Motorizzazione civile oppure presso centri autorizzati. Sono coinvolti tutti i veicoli storici, anche quelli costruiti prima del 1 gennaio 1960. La procedura di revisione corrisponde a quella destinata alle vetture di più recente introduzione. Non tutte le compagnie assicurative offrono polizze ridotte per automobili storiche. Per usufruirne – secondo Repubblica – è necessario presentare un documento fra l'attestato di storicità, il certificato di rilevanza storica e la carta di identità della vettura.

L’ammontare del bollo varia invece fra un minimo di 25.82 euro ad un massimo di 60 euro (in Toscana). Investitori e collezionisti hanno negli ultimi anni indirizzato le rispettive attenzioni verso modelli dal nobile passato. Le quotazioni hanno in tal modo raggiunto picchi a 10 cifre. Nell’ottobre 2013 una Ferrari 250 GTO del 1963 ha cambiato garage previo assegno da 38 milioni di euro (è il record assoluto), mentre più di recente una Ferrari 250 Testa Rossa è andata all’asta per 29 milioni di euro .

AC Cobra: le nuove versioni Series 1 Electric e 140 Charter Edition

Novità in vista per la AC Cobra, come la versione Serie 1 Electric a propulsione elettrica e la speciale declinazione... Continua...

De Tomaso Pantera GT5: 40 anni di vita per la supercar

La De Tomaso Pantera è un'auto sportiva di esuberante personalità, l'evoluzione storica del modello ha segnato una... Continua...

Maserati 8CTF: amarcord dei successi alla 500 Miglia di Indianapolis

La Maserati 8CTF ha contribuito alla notorietà internazionale del marchio modenese, che si è fatto valere anche in... Continua...

Aston Martin DB5: ecco cosa sa fare l'auto di 007 [Video]

Si avvicina il debutto cinematografico di No Time to Die, nuovo film della saga di 007, che vedrà entrare ancora una... Continua...

Alfa Romeo P3: auto da corsa leggendaria

L'Alfa Romeo P3 è un'auto da corsa che si è fissata nel mito con la forza dei suoi successi, conseguiti da nomi grossi... Continua...

Peugeot 405 T16: una youngtimer di razza

La Peugeot 405 T16 è una youngtimer che occupa un posto nel cuore di molti appassionati, scopri questa declinazione... Continua...

Ferrari 225 S: auto storica di Maranello del 1952

La Ferrari 225 S del 1952 è un'auto sportiva dalle dimensioni compatte ed è agile e guizzante, regala grande facilità... Continua...

Ferrari 500 TR-TRC: armonie da corsa

Scopri la storia della Ferrari 500 TR del 1956, un modello da competizione made in Maranello, derivato strettamente... Continua...

Ferrari 250 LM: una "rossa" coi buoi dietro il carro

La Ferrari 250 LM è una vettura rivoluzionaria, aspira a diventare la prima rossa stradale con motore posteriore... Continua...

Ferrari 250 Tour de France: auto storica leggendaria

Sono le due pinne posteriori con gruppi ottici integrati a caratterizzare fortemente il design curato da Pininfarina... Continua...