Automobili Storiche

Nel nostro paese viene considerata automobile storica (o d’epoca) una vettura che abbia superato il 20° anno di vita. Il proprietario deve tuttavia iscriverla in uno fra i club federati ASI (Automotoclub Storico Italiano) o in uno fra i registri storici dell’ASI, suddivisi in funzione del marchio. Per procedere con l’iscrizione è necessario presentare un certificato di rilevanza storica e collezionistica, nel quale devono essere riportati i dati anagrafici del possessore, la data di costruzione e di prima immatricolazione (se disponibile) del veicolo, i dati generali e identificativi, le caratteristiche tecniche e l'indicazione delle eventuali parti sostituite.

Ciascuna vettura dev’essere poi sottoposta a revisione biennale, procedimento da svolgere presso gli uffici della Motorizzazione civile oppure presso centri autorizzati. Sono coinvolti tutti i veicoli storici, anche quelli costruiti prima del 1 gennaio 1960. La procedura di revisione corrisponde a quella destinata alle vetture di più recente introduzione. Non tutte le compagnie assicurative offrono polizze ridotte per automobili storiche. Per usufruirne – secondo Repubblica – è necessario presentare un documento fra l'attestato di storicità, il certificato di rilevanza storica e la carta di identità della vettura.

L’ammontare del bollo varia invece fra un minimo di 25.82 euro ad un massimo di 60 euro (in Toscana). Investitori e collezionisti hanno negli ultimi anni indirizzato le rispettive attenzioni verso modelli dal nobile passato. Le quotazioni hanno in tal modo raggiunto picchi a 10 cifre. Nell’ottobre 2013 una Ferrari 250 GTO del 1963 ha cambiato garage previo assegno da 38 milioni di euro (è il record assoluto), mentre più di recente una Ferrari 250 Testa Rossa è andata all’asta per 29 milioni di euro .

Milano AutoClassica 2019: tanti marchi prestigiosi in mostra

Milano AutoClassica 2019, in programma dal 22 al 24 novembre alla Fiera Milano Rho, consentirà di ammirare un ricco... Continua...

Alfa Romeo 33/3: 50 anni di vita per il biscione da corsa

L'Alfa Romeo 33/3 spegne le 50 candeline, dopo aver raggiunto il mezzo secolo di vita, una storia importante, legata... Continua...

Mercedes-Benz 500 SEC AMG Wide Body all'asta da Bolaffi

Fra lotti messi all'asta da Bolaffi c'è una Mercedes-Benz 500 SEC AMG Wide Body del 1984, versione muscolosa e... Continua...

BMW 507 Roadster: auto classica da vip

Scopri la storia della BMW 507 Roadster, che appartiene alla stirpe delle auto da sogno che diventano più appetibili... Continua...

Maserati Merak: auto storica del tridente firmata Giugiaro

La Maserati Merak è una coupé sbocciata in 1820 esemplari nell'arco della sua vita commerciale, proseguita fino al... Continua...

Ferrari F512M: supercar finale della serie Testarossa

La Ferrari F512M è l'ultima evoluzione della Testarossa, splendido prodotto del genio di Pininfarina, la sua indole... Continua...

Honda NSX: la supercar degli anni '90 che piaceva a Senna

La Honda NSX  fu presentata al Salone di Chicago del 1989, ma giunse sul mercato nel 1990, la sua produzione andò... Continua...

Milano AutoClassica 2019: informazioni e curiosità

Scopri tutto su Milano AutoClassica 2019, dagli orari ai prezzi fino ai trasporti e ai contenuti del Salone dell'Auto... Continua...

Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova 2019: le cifre del successo

Il Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova 2019 si è chiuso con numeri importanti, oltre 130 mila visitatori hanno preso... Continua...

Auto storiche: l'ASI chiede deroghe alle ordinanze del Piemonte

L'ASI chiede delle deroghe ai limiti alla circolazione dei veicoli storici previsti dall'ordinanza antinquinamento della... Continua...