Automobili Storiche

Nel nostro paese viene considerata automobile storica (o d’epoca) una vettura che abbia superato il 20° anno di vita. Il proprietario deve tuttavia iscriverla in uno fra i club federati ASI (Automotoclub Storico Italiano) o in uno fra i registri storici dell’ASI, suddivisi in funzione del marchio. Per procedere con l’iscrizione è necessario presentare un certificato di rilevanza storica e collezionistica, nel quale devono essere riportati i dati anagrafici del possessore, la data di costruzione e di prima immatricolazione (se disponibile) del veicolo, i dati generali e identificativi, le caratteristiche tecniche e l'indicazione delle eventuali parti sostituite.

Ciascuna vettura dev’essere poi sottoposta a revisione biennale, procedimento da svolgere presso gli uffici della Motorizzazione civile oppure presso centri autorizzati. Sono coinvolti tutti i veicoli storici, anche quelli costruiti prima del 1 gennaio 1960. La procedura di revisione corrisponde a quella destinata alle vetture di più recente introduzione. Non tutte le compagnie assicurative offrono polizze ridotte per automobili storiche. Per usufruirne – secondo Repubblica – è necessario presentare un documento fra l'attestato di storicità, il certificato di rilevanza storica e la carta di identità della vettura.

L’ammontare del bollo varia invece fra un minimo di 25.82 euro ad un massimo di 60 euro (in Toscana). Investitori e collezionisti hanno negli ultimi anni indirizzato le rispettive attenzioni verso modelli dal nobile passato. Le quotazioni hanno in tal modo raggiunto picchi a 10 cifre. Nell’ottobre 2013 una Ferrari 250 GTO del 1963 ha cambiato garage previo assegno da 38 milioni di euro (è il record assoluto), mentre più di recente una Ferrari 250 Testa Rossa è andata all’asta per 29 milioni di euro .

Auto storiche: novità in arrivo. Esenzione bollo a 20 anni e libero accesso in centro.

Novità in arrivo per le auto storiche. La proposta riguardano l'eta per esentarle dal bollo, la possibilità di usare... Continua...

Ferrari: le 50 più belle in mostra al museo del Principe di Monaco a Monte Carlo

Ferrari d'eccellenza in mostra al museo del Principe di Monaco, a Monte Carlo, che ospita la collezione privata di... Continua...

Milano Autoclassica: l'elegante salone dell'auto d'epoca

Autoclassica Milano va in scena dal 23 al 25 Novembre nell'hub di fiera Milano-Rho con tanti appuntamenti per gli... Continua...

Auto d'epoca: 8 super car anni '80 che hanno fatto la storia

Scopri le auto d'epoca sportive degli anni '80 che hanno fatto la storia dell'automobilismo e che ancora oggi fanno gola... Continua...

Imola Classic: conclusa l'edizione 2018 [Fotogallery]

Si è conclusa la quarta edizione di Imola Classic: oltre 200 vetture storiche da corsa si sono date battaglia tra i... Continua...

Il Museo Nicolis è Museum of the Year 2018: al suo interno oltre 200 auto

Il Museo Nicolis di Villafranca di Verona vince a Londra il titolo di Museum of the Year nell'ambito degli Historic... Continua...

Aste Ferrari: la 290 MM che vinse il mondiale sport 1956

Aste Ferrari, Sotheby's a Los Angeles vende una Ferrari 290 MM Scaglietti. Campione mondiale sport prototipi 1956 con... Continua...

Auto d'epoca e auto storiche: differenze e agevolazioni

Scopri la differenza tra auto d'epoca e auto storiche, quali agevolazioni su assicurazione e bollo sono previste e come... Continua...

Salone auto e moto d'epoca di Padova 2018: Asta Bonhams

A Padova, la casa d'aste Bonhams ha puntato tutto sulle auto classiche italiane, madrina d’eccezione la Jaguar di... Continua...

L'Alfa Romeo 155 GTA Stradale ritirata dall'asta e acquistata da un collezionista misterioso

L'Alfa 155 GTA Stradale non andrà all'asta. Un misterioso acquirente ha aperto il portafogli pagando parecchio per... Continua...