Stellantis: ecco i nuovi modelli ibridi plug-in ed elettrici in arrivo

Prima anticipazione, in attesa di conoscere i dettagli a più ampio respiro che saranno svelati il 1 marzo, delle novità ad elevata elettrificazione attese a breve termine al di qua e al di là dell’oceano.

Saranno diciassette i nuovi modelli ad elevata elettrificazione che Stellantis prevede di far esordire sul mercato entro i prossimi due anni: nel dettaglio, quattro saranno ad alimentazione Plug-in Hybrid, e tredici saranno 100% elettrici. Ecco, in estrema sintesi, la “roadmap” anticipata dai vertici della big Alliance 50-50 tra Fca e Psa contestualmente ai risultati finanziari del suo primo bilancio d’esercizio (il 2021 si è concluso con un +14% di ricavi per 152 miliardi di euro; 13,4 miliardi di euro di utili; 18,8 miliardi di risultato operativo rettificato ed un margine dell’11,8%).

Ecco le previsioni, marchio per marchio

Di seguito le prime indicazioni Stellantis a breve termine, che saranno ulteriormente approfondite il 1 marzo 2022, quando verrà presentato il piano industriale dei suoi 14 “brand” per i prossimi cinque anni.

  • Alfa Romeo. Di recentissima presentazione, il compact-SUV Tonale (dal 2023 anche ad alimentazione 100% elettrica) arriva con l’ambizioso compito di inserirsi in uno dei segmenti di mercato più competitivi in Europa. Non si prevedono ulteriori novità, almeno in quota 2022-2023: in effetti, il piccolo Crossover che verrà prodotto in Polonia e condividerà la piattaforma con altrettanti veicoli “cugini” a marchio Fiat e Jeep non è stato inserito nel prospetto biennale di gamma;
  • Citroen. Due novità elettriche (2022) e la recentissima C5 X (che è plug-in), che andranno ad arricchire l’attuale lineup elettrificata (C4 elettrica, C4 Aircross Plug-in, Berlingo elettrico, Jumpy elettrico e fuel cell, Jumper elettrico, più il quadriciclo Ami);
  • Fiat. Per il 2023 si attende il debutto di un nuovo modello ad alimentazione 100% elettrica, che raddoppierà l’offerta “zero emission” finora incentrata esclusivamente su Fiat Nuova 500. Secondo le previsioni, dovrebbe trattarsi del piccolo Crossover che verrà assemblato in Polonia e possiederà, nella propria lineup, anche motorizzazioni termiche. Sul medesimo pianale saranno allestiti anche due veicoli di pari fascia di mercato che saranno marchiati Jeep e Alfa Romeo (il rispettivo debutto è previsto per il 2023 e 2024);
  • Jeep. Si prepara il lancio, programmato entro un paio di anni, di un nuovo modello ad alimentazione elettrica (una crossover di taglia “small” da allestire sulla piattaforma condivisa con Alfa Romeo e Fiat). Grand Cherokee, dal canto suo, amplierà le proposte ad alimentazione ibrida plug-in;
  • Lancia. Il nobile marchio torinese, che dall’estate 2014 (con la fine produzione di Delta) annovera solamente la longeva Ypsilon nella propria gamma – modello che, fra l’altro, dal 2018 viene venduto esclusivamente in Italia – non compare nella tabella delle novità Stellantis 2022-2023. Questo vuol dire che il futuro di Lancia si concretizzerà non prima del 2024: è per allora che si attende l’arrivo della nuova Ypsilon. La nuova Lancia Delta dovrebbe arrivare nel 2026 (e sarebbe esclusivamente elettrica): lo vedremo comunque più avanti;
  • Maserati. È imminente il “reveal” delle nuove GranTurismo e GranCabrio (che avranno varianti a zero emissioni) e di Grecale, che nel 2023 si arricchirà anch’esso di una declinazione 100% elettrica;
  • Opel. Due le novità in chiave 2022-2023 per il marchio di Russelsheim (e la “consorella” di oltremanica Vauxhall): la nuova generazione di Opel Astra – berlina e station wagon “Sportstourer” – declinata anche nelle versioni Plug-in Hybrid e 100% elettrica;
  • Peugeot. Due novità ad elevata elettrificazione attese per il 2022-2023 anche da parte del marchio di Sochaux: Peugeot 308, nelle declinazioni berlina e station wagon, quest’ultima anche in versione Plug-in. Sarà ibrido ricaricabile anche un Crossover “medium” che dovrebbe inserirsi fra la stessa 308 e la più grande 508;
  • Americani. Chrysler resta al momento con la lineup con Pacifica, e l’esordio nell’auto elettrica è previsto per il 2025 con un modello che deriverà dalla concept AirFlow: la sua trasformazione in marchio “full electric” avverrà nel 2028; Dodge svelerà una novità Plug-in (sarà Hornet?), che potrebbe rappresentare una “edizione USA” di Alfa Romeo Tonale; Ram proietta al 2023 il lancio della versione 100% elettrica di ProMaster.

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →