Confermata la Lancia Delta: arriverà nel 2026 e sarà elettrica

L’amministratore delegato Luca Napolitano di Lancia ha confermato il ritorno della mitica Delta, ma con la propulsione elettrica e in arrivo per il 2026.

In un’intervista rilasciata al quotidiano Corriere delle Sera, il manager Luca Napolitano – amministratore delegato di Lancia – ha confermato il ritorno della Lancia Delta. La quarta generazione della compatta italiana dovrebbe debuttare nel corso del 2026, mentre la gamma sarà limitata alla configurazione a propulsione elettrica. La vettura debutterà dopo la nuova Ypsilon attesa per il 2024, ma poi sarà affiancata dalla rediviva ammiraglia Thema prevista per il 2027.

La dichiarazione di Napolitano

Nello specifico, l’amministratore delegato Luca Napolitano di Lancia ha dichiarato:

La Delta la vogliono tutti e non può mancare nei nostri piani. Tornerà e sarà una vera Delta: un’auto emozionante, manifesto di progresso e di tecnologia. E ovviamente sarà elettrica.

Per quanto riguarda la commercializzazione, il brand italiano tornerà sul mercato europeo in sinergia con la rete distributiva di Alfa Romeo e DS, ovviamente integrata con la vendita online.

Le indiscrezioni sulle caratteristiche

Stando alle indiscrezioni che circolano sul web, la nuova Lancia Delta dovrebbe condividere la piattaforma modulare STLA Medium che sarà proposta nelle configurazioni FWD a trazione anteriore, RWD a trazione posteriore e AWD a trazione integrale.

Sarà equipaggiata con motori elettrici da 170 CV a 245 CV di potenza, nonché dotata del pacco delle batterie da 87 kWh a 104 kWh. L’autonomia massima, quindi, ammonterà a circa 700 km. La produzione, invece, potrebbe essere affidata all’impianto di Cassino (FR) o Melfi (PZ).

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →