Bmw Serie 8 e M8 2022: caratteristiche, dotazioni, novità

La lineup sportiva alto di gamma bavarese si aggiorna: ad un “upgrade” estetico di dettaglio, si contrappone un più ampio restyling per gli interni e le tecnologie di bordo.

Un restyling di dettaglio per la carrozzeria, più marcato nell’allestimento degli interni e nelle tecnologie di bordo. Ecco, in estrema sintesi, la “carta d’identità” delle nuove edizioni 2022 di Bmw Serie 8 Coupé, Gran Coupé e Cabriolet, affiancate dalle declinazioni M8 Competition dall’allure dichiaratamente “corsaiola”.

Esterni: sportiva eleganza, come sempre

Un riferimento al mondo delle competizioni c’è, in ogni caso: si tratta del “pacchetto” M Sport che equipaggia di serie tutte le declinazioni di gamma, e che va ad aggiungersi alla finitura Iconic Glow con illuminazione a Led per il “doppio rene” anteriore, le prese d’aria e gli sfoghi di maggiori dimensioni, le modanature sottoporta in tinta carrozzeria ed il diffusore inferiore verniciato in “Dark Shadow”, l’impianto frenante M Sport con pinze verniciate in blu.

Dal canto suo, la nuova serie 2022 di Bmw M850i presenta un nuovo splitter anteriore, un sottile spoiler posteriore, gli specchi retrovisori “ereditati” dalla lineup M8 ed un set di cerchi da 20” (le ruote sono da 19” per tutte le altre versioni). In aggiunta, sarà possibile ordinare i “pacchetti” M Sport Package Pro (per le versioni a sei cilindri), M Performance Package (per Bmw M850i) ed M Lights Shadow Line (per le declinazioni M8 Competition).

Interni: finiture e digitalizzazione

L’impostazione dell’abitacolo, invariata rispetto alla precedente edizione in gran parte degli elementi, mette in evidenza alcune novità, come i rivestimenti in pelle Merino Individual per i sedili multiregolazione elettrica e funzione Memory per tutte le versioni, il dispositivo multimediale Live Cockpit Professional che include lo schermo da 12.3” del quadro strumenti digitale ed un display (della medesima ampiezza) per l’infotainment oltre ad un Head-up Display, nonché gli accessori “M” per il volante, la pedaliera sportiva, i battitacco e la strumentazione.

Motori: tutto come prima

L’assortimento delle motorizzazioni resta confermato: la nuova lineup Serie 8 2022 mantiene il 6 cilindri in linea a benzina da 333 CV per la versione 840i, il 3.0 turbodiesel mild-hybrid da 340 CV per Bmw Serie 8 840d, ed il 4.4 V8 a doppia sovralimentazione Bmw TwinPower Turbo da 530 CV per M850i. A queste si aggiunge (ne dettagliamo più sotto le caratteristiche) la versione M8 (disponibile esclusivamente in allestimento Competition) dalla potenza aumentata a 625 CV. La trasmissione è di serie a trazione posteriore per 840i, ed a trazione integrale xDrive per tutte le altre versioni.

Nuovi pacchetti personalizzati

La nuova gamma 2022 arriva in concomitanza con i cinquant’anni dalla nascita della Divisione Motorsport (“M”) dedicata ai clienti sportivi. Per l’occasione, il marchio bavarese rende disponibile una serie di accessori dedicati: dalle finiture nelle tinte originarie del 1972 per i monogrammi “rétro” di cofano, cerchi e portellone (o baule, a seconda del modello), a quattro inedite tinte carrozzeria (Skyscraper Grey, San Remo Green, M Portimao Blue e BMW Individual Frozen Tanzanite Blue) specifiche per le versioni 840i, 840d ed M850; e, per gli acquirenti di Bmw M8 Competition, un “catalogo” ancora più ricco, del quale fanno parte anche diverse nuove colorazioni esterne.

Nuova gamma Competition

Il programma di aggiornamento adottato dai tecnici di Monaco di Baviera per Serie 8 riguarda anche le versioni “ultra-high performance” M8 battezzate Competition. Fermo restando l’assortimento nelle tre configurazioni di carrozzeria Coupé, Cabriolet e Gran Coupé, il “maquillage” si riferisce soprattutto ai contenuti.

All’insegna del dinamismo

Le linee e le finiture esterne rimangono pressoché immutate rispetto alla serie che si prepara ad essere sostituita, se si eccettua la presenza di nuovi dettagli “Shadow Line” in nero e l’adozione di gruppi ottici Bmw Laser con funzione “Selective Beam”. La lineup più performante di Serie 8 viene equipaggiata con un set di cerchi da 20” (disponibili, come di consueto, in varie tipologie di disegno, fra i quali si segnalano nuove finizioni in grigio e nero) e pneumatici a sezione differenziata (da 275/35 R 20 all’anteriore e da 285/35 R 20 al posteriore).

L’impianto frenante può, a scelta, essere ordinato di tipo carboceramico. La tavolozza delle tinte carrozzeria si compone di otto nuove tonalità: quattro a finitura lucida (Skyscraper Grey Metallic, Brooklyn Grey Metallic, Isle of Man Green Metallic, Tanzanite Blue Metallic) e altrettante ad effetto opaco (Frozen Pure Grey Metallic, Frozen Deep Grey Metallic, Frozen Deep Green Metallic e Frozen Tanzanite Blue Metallic).

Finiture e tecnologie abitacolo

Analogamente alle altre versioni-standard di Bmw Serie 8 2022, anche le aggiornate edizioni M8 Competition portano in dote un ampio programma di “upgrade” tecnologico: fra le novità in questo senso, si notano il display touch da 12.3” (in sostituzione di quello precedente da 10.25”) per la visualizzazione ed il controllo delle funzioni di infotainment (che comprende anche il modulo Bmw Intelligent Personal e la gestione dei dispositivi di ausilio attivo alla guida).

Oltre a questo c’è comunque un aggiornamento di dettaglio nei rivestimenti: debutta la combinazione Black e Sakhir Orange per i rivestimenti (in penne Merino e Alcantara) dei sedili e della pannellatura abitacolo. Fra gli accessori a richiesta, ci sono i sedili rivestiti in pelle con monogramma “M8” ricamato sui poggiatesta, e provvisti di telaio in CFRP.

Motorizzazione e prestazioni

Sotto al cofano, la gamma M8 Competition viene equipaggiata con l’unità 4.4 V8 TwinPower Turbo da 625 CV di potenza massima e 750 Nm di coppia massima, abbinata alla trazione integrale ed al cambio automatico M Steptronic ad otto rapporti, in grado di fare raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo in, rispettivamente, 3”2 (M8 Competition Coupé e Gran Coupé) e 3”4 (M8 Competition Cabriolet).

Ultime notizie su Coupè

Il termine francese ‘coupé’ viene utilizzato per descrivere una vettura d’impostazione sportiva, a due porte, meno funzionale rispetto alla berlina da cui solitamente trae origine. Una coupé – dal verbo couper, ovvero [...]

Tutto su Coupè →