Maserati Grecale: gli ultimi test in Lapponia

La nuova SUV del Tridente è ormai pronta al debutto. Sarà prodotta a Cassino e condividerà la piattaforma con la Stelvio.

Pronta a debuttare nei prossimi mesi, la nuova SUV di Casa Maserati si fa vedere in anticipo negli ultimissimi test in Lapponia (Svezia).

Durante queste ultime prove prima del debutto i prototipi sono messi a punto in condizioni con temperature estreme e sono messi alla prova i controlli di dinamica veicolo su fondi misti asfalto/ghiaccio/neve e il mantenimento del comfort climatico in funzione di tutte le condizioni esterne, che possono variare da pochi gradi sopra lo zero, fino ai -30°C.

La piattaforma evoluta della Stelvio

Maserati fa inoltre sapere che sono state eseguite prove per mettere a punto le caratteristiche di trazione, sottosterzo e sovrasterzo della vettura nei diversi drive mode e con diverse taglie e tipologie di ruote, per conferire un carattere specifico ad ognuna delle diverse modalità di guida disponibili.

La nuova Maserati Grecale verrà prodotta a Cassino (FR) e condividerà la piattaforma a trazione posteriore o integrale con la Alfa Romeo Stelvio, anche se aggiornata e caratterizzata dalla denominazione STLA Large. Misurerà oltre 470 cm in lunghezza e farà da erede alla berlina Ghibli, che prima affiancherà e poi sostituirà.

Possibili motorizzazioni

La gamma motori della nuova Maserati Grecale dovrebbe comprendere il motore 2.0 Turbo a benzina da 280 CV di potenza, oltre alla versione Hybrid con tecnologia ‘mild hybrid’ nelle declinazioni da 330 CV e 350 CV di potenza. Non dovrebbe mancare neanche la versione Plug-In Hybrid da almeno 380 CV di potenza complessiva, mentre la top di gamma sarà rappresentata dalla versione sportiva Trofeo con il nuovo propulsore Nettuno 3.0 V6 biturbo della supercar MC20. Infine, non è esclusa la sorpresa dell’unità diesel 2.2 TD da 220 CV di potenza.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →