Porsche elettriche: si farà anche la Boxster EV?

Dopo la Taycan e la Macan Porsche potrebbe presentare nuovi modelli di auto elettriche sportive: tra loro anche la Boxster in versione EV a batterie.


Porsche 718 Boxter e Cayman GTS: caratteristiche e prezzi
La rivoluzione elettrica di Porsche potrebbe toccare anche uno dei modelli ormai più iconici del marchio di Stoccarda: la Boxster potrebbe diventare un'auto elettrica. Lo afferma lo stesso CEO di Porsche, che in una intervista ha svelato anche altri dettagli interessanti su quello che potrebbe essere il futuro della gamma sportiva dell'azienda.

Parlando con il giornale online australiano Wheels, Oliver Blume non ha escluso che un giorno possa arrivare la versione elettrica della roadster sportiva: "Grazie al motore centrale potrebbe funzionare. Decideremo quest'anno in quale direzione svilupperemo il segmento Boxster. La nostra opinione è, che quando si utilizza un'auto progettata per un motore a benzina, essa non sia adatta a diventare un EV a causa della costruzione del telaio. Quando sei nel segmento delle auto molto sportive, come Porsche, un veicolo deve essere fatto su misura per ogni tipo di motore".

Porsche, quindi, non esclude a priori l'idea di una Boxster 100% elettrica, ma non sarà un modello che vedremo a breve. D'altronde, deve ancora arrivare sul mercato la Taycan e, subito dopo, Porsche si concentrerà sulla prossima versione di Macan che sarà anch'essa totalmente elettrica.


E' lo stesso Blume a spiegare quali saranno i prossimi passi di Porsche: "Vogliamo offrire in ogni segmento tre opzioni di motore: benzina ad alte prestazioni, ibrido plug in ed elettrico puro. Nel segmento delle berline avremo una Panamera a benzina e ibrida e una Taycan elettrica. Nel segmento SUV una Macan completamente elettrificata, una Cayenne a benzina e una Cayenne ibrida".

Sulla Macan, in particolare, a Wheels Blume spiega che Porsche continuerà con qualche piccolo aggiornamento e poi "intorno al 2020" arriverà l'elettrica. Che, probabilmente, non si chiamerà Macan: "Quando sviluppiamo una nuova vettura della gamma, è sempre una sfida renderla ancora migliore senza perdere la tradizione. Non abbiamo ancora deciso se continuare con il nome Macan".

C'è poi il sempreverde capitolo della 911 ibrida: si farà, non si farà? Al Salone di Ginevra 2019 molti concorrenti hanno presentato ibridi ultra sportivi dimostrando che il motore elettrico può dare quella coppia e quei cavalli in più che servono ad un'auto sportiva di altissimo livello.

Su una ipotetica 911 ibrida Blume, come tutti i suoi manager prima di lui, resta possibilista ma non fa promesse: "Il motore della 911 Turbo S che presentiamo quest'anno sarà molto più potente. E' un motore di nuova concezione e quindi è una sfida usare l'ibrido per renderlo ancora più potente. Ma è possibile".

  • shares
  • Mail