Volvo XC90 T8: tutte le informazioni sull'ibrida plug-in da 400 CV e 2.7 l/100km

Il quattro cilindri 2.0 litri (318 CV) si abbina ad un motore elettrico da 82 CV. La Volvo XC90 T8 sviluppa 400 CV e scatta da 0 a 100 km/h in 6.1 secondi, ma consuma appena 2.7 l/100 km.

Volvo XC90 T8

Volvo ha diffuso nuove informazioni a proposito della XC90 T8, variante ibrida plug-in dai notevoli contenuti tecnici e prima vettura dell’azienda svedese ad introdurre il sistema Twin Engine. Questo si compone di un motore 2.0 litri benzina sovralimentato (turbo+compressore), di un motore elettrico e di un modulo CISG. L’unità termica è posizionata all’anteriore, è componente della famiglia Drive-E e vanta numeri di prim’ordine: la potenza si attesta a 318 CV, mentre la coppia è pari a 400 Nm. Al quattro cilindri si abbina il motore elettrico da 82 CV e 240 Nm, collocato al posteriore ed a cui vengono assegnate diverse funzioni: non solo dà origine alla trazione integrale, ma entra in funzione quando il conducente sceglie le modalità Electric e Power.

La batteria è del tipo ad alto voltaggio e si trova lungo il tunnel centrale; ha capacità 65 kW e non sottrae spazio all’abitacolo, che resta ampio a sufficienza per ospitare fino ad otto passeggeri. Il sistema ibrido è completato dalla trasmissione automatica e dall’unità CIGS. Il primo consta di 8 marce, adotta una pompa dell’olio di dimensioni più generose (garantisce la lubrificazione anche quando si viaggia in elettrico) ed il suo utilizzo risponde alle esigenze specifiche di un sistema ibrido. Curiosità: il selettore è realizzato in cristallo svedese lavorato a mano. L’unità CISG si trova fra il motore endotermico e la scatola del cambio e svolge diverse funzioni: agisce da motorino di avviamento, funge da generatore e fornisce anche 50 Nm di coppia supplementare, agendo da booster per il motore elettrico.

La piattaforma Twin Engine sviluppa un totale di 400 CV e 640 Nm. Questi numeri però non influiscono su consumi ed emissioni, che rimangono estremamente ridotti: la XC90 T8 scatta da 0 a 100 km/h in 6.1 secondi, ma allo stesso tempo consuma 2.7 l/100 km ed emette 64 g/km di CO2. L’auto risponde alle normative euro 6 e TZEV. Il sistema di guida permette di scegliere fra le modalità Pure Electric (solo motore elettrico), Power (termico + elettrico), AWD (trazione integrale) e Save, che permette di mantenere invariato il livello di carica della batteria fino al prossimo utilizzo in Pure Electric. Il SUV percorre fino a 40 chilometri in modalità elettrica. Volvo ha poi introdotto alcune soluzioni utili per aumentare la già elevata efficienza: l’impianto frenante si avvale della tecnologia brake-by-wire e recupera energia, due circuiti raffreddano (in maniera separata) i vari componenti della piattaforma ed l’abitacolo può venir pre-condizionato, di modo ché sia riscaldato o raffreddato prima che il conducente salga a bordo.

Nuova Volvo XC90 al Salone di Parigi 2014 Live

Salone di Parigi 2014 live Volvo XC90

Allo stand Volvo del Salone di Parigi 2014, tutte le attenzioni sono per la nuova Volvo XC90. Si tratta si una SUV 100% svedese che nasce sulla nuova piattaforma modulare SPA ed adotterà, fin dal lancio sul mercato, i motori della famiglia E-Drive, compresa la variante ibrida plug-in "T8": l'abbiamo già vista ed apprezzata in foto, ma dal vivo fa un'impressione ancora migliore. la nuova XC90 riceve l'eredità stilistica della precedente versione, rimasta in produzione per 12 anni; ma ora il design è molto più moderno e fluido, caratterizzato da linee morbide senza spigoli o intagli.

Le dimensioni, che sulla carta sono imponenti, dal vivo fanno meno "impressione": la nuova XC90 è cresciuta di circa 14 cm in lunghezza e adesso sfiora la soglia dei 5 metri, 4 e 95 per l'esattezza. Quasi invariate larghezza e altezza. rispettivamente di 2 metri e 14 centimetri con gli specchi e 1 metro e 77. Il frontale è massiccio ma filante, con la grande calandra centrale, praticamente identica a quella della XC Coupé concept, e con i gruppi ottici col motivo delle luci diurne “Martello di Thor”, che conferiscono grande personalità e presenza scenica. Elementi artigianali ed una grandissima cura per il minimo dettaglio caratterizzano gli interni della nuova XC90, che mettono in mostra un generoso touchscreen dal quale si possono gestire tutte le principali funzioni della vettura mediante il sistema operativo Car Play by Apple.(gestione del navigatore, climatizzatore, infotainment, connettività ecc).

Nel complesso la plancia è quindi “pulita”, con il mega display centrale che ha permesso di eliminare quasi tutti i pulsanti “fisici” e di realizzare un abitacolo molto sobrio e lineare, espressione di purezza e design svedese. La nuova XC90 vanta anche un nuovo impianto audio Bowers & Wilkins: si compone di 19 altoparlanti ed assicura una potenza di 1.400 watt. Include uno fra i primi subwoofer ventilati ad essere installati su un’automobile. La nuova SUV svedese si fa notare anche per una serie di vere e proprie “chicche” dispensate nell'abitacolo, dove i più attenti avranno notato il pomello della leva del cambio in cristallo, realizzato dalla svedese Orrefors, ed i raffinati pellami svedesi.

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: