Quanto guadagna il gruppo Volkswagen per ogni auto venduta?

Marchio per marchio, ecco il margine operativo dei brand del gruppo VW

Margine_operativo_VW_per_marchio

Quanto guadagna il gruppo Volkswagen per ogni auto venduta? Secondo il report annuale diramato dal colosso tedesco il marchio più profittevole è Porsche: per ogni esemplare venduto dalla casa di Zuffenhausen c’è un utile operativo medio di ben 23,200 dollari, per un margine del 18%. Segue a ruota Bentley con circa 21,500 dollari per auto. Terzo piazzamento per il duetto Audi/Lamborghini (con quest’ultima che, per numeri produttivi, non fa praticamente media essendo considerata insieme alla casa dei quattro anelli), con 5,200 dollari di utile operativo per auto venduta, per un margine del 10%.

Per il marchio VW invece parliamo di 850 dollari ed un margine del 2.9%. Osservando queste cifre è facile comprendere per quale motivo tutti i costruttori ambiscano a mettere il loro zampino nel mercato “premium” ed ancor più in quello “luxury”, dove i clienti sono meno sensibili al fattore prezzo. Margini più alti anche perché l’offerta nel mercato delle auto di lusso non è satura come nel market generalista: si contano sulle dita i marchi che per blasone possono competere con mostri sacri del calibro di Porsche e Bentley.

Già “scendendo” al premium, come nel caso di Audi, la competizione si fa più dura ed i profitti meno stellari. I marchi generalisti come VW in compenso si difendono con volume di vendita estremamente elevati. Interessante annotare che le spese per i settori di Ricerca e Sviluppo del gruppo VW sono salite del 23%, per un spesa pari al 6% delle entrate. Le vendite dell’intero gruppo sono salite del 2.2% nel 2013 a 9.73 milioni di unità, mentre per il 2014 l’obiettivo è sfondare quota 10 milioni.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 253 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO