Lista dei 5 film in cui sono andate distrutte più automobili

Fra gli ingredienti che attribuiscono maggior sapore a Need for Speed c’è anche il sacrificio di numerose automobili. Non è comunque l’unica pellicola nella quale sono andate distrutte decine e decine di vetture…


Gli appassionati di quattro ruote avranno certamente considerato Need for Speed quale una fra le novità cinematografiche di maggior interesse. Protagonista del film è Tobey Marshall (interpretato da Aaron Paul), meccanico e pilota in corse clandestine, il quale sconta la pena detentiva per un crimine che in realtà non ha commesso e torna nei vecchi ambienti per consumare la propria vendetta.

Gli ingredienti sono di immediata comprensione: automobili sportive, velocità, adrenalina e tanti incidenti. Questa variabile ha consigliato ai produttori di non esagerare con la grandeur: la maggior parte delle automobili presenti sul set non sono infatti reali, ma controfigure realizzate ad hoc. Non tutti i registi hanno avallato tale soluzione. Gli amici di cineblog sono giunti in nostro aiuto per redigere una lista dei cinque film nei quali si è registrato il maggior ‘spreco’ di automobili.

The Blues Brothers

Il film di John Landis occupa in realtà la sesta e la quinta posizione: in The Blues Brothers andarono distrutte ben 103 vetture, mentre nel seguito tale record venne migliorato di una unità. Nel 1980 la produzione acquistò ben 60 automobili della polizia a 400 dollari l’una. Ne rinforzò il telaio affinché superassero indenni la scena dell’inseguimento e poi le buttò davanti alle cineprese, dando così origine ad una scena che ciascuno di noi ricorda con estremo divertimento. Nessuna di queste automobili venne poi recuperata.

G.I.Joe

La linea di giocattoli GI Joe ha fornito l’ispirazione per realizzare un film di fantascienza, i cui protagonisti compongono una squadra speciale anti-terrorismo. I loro metodi e le loro procedure sono ovviamente ben lontani dal protocollo, tanto che gli sceneggiatori hanno avuto bisogno di ben 112 automobili per completare i quasi 120 minuti di riprese. Poco male: il film si è comunque rivelato un successo di pubblico ed ha incassato più di 300 milioni di dollari.

Die Hard – Un buon giorno per morire

Chi guarda un film nel quale recita Bruce Willis è ovviamente consapevole che vedrà esplosioni ed incidenti di ogni sorta. L’attore di origine tedesca sarà comunque rimasto sorpreso nell’appurare che in Die Hard – Un buon giorno per morire sono andate distrutte ben 132 automobili, per un controvalore di oltre 11 milioni di dollari! “E’ capitato di mandar volontariamente fuori strada una Lamborghini. Si trattava pure di un modello nuovo! – spiegò divertito il regista Michael Moore –. E’ stato un colpo al cuore, specie per me che sono un amante delle quattro ruote”.

Fast And Furious

La saga di Fast And Furious va ritenuta una fra le più dannose ed allo stesso tempo utili per l’industria automobilistica: oltre 1.200 vetture hanno terminato la propria carriera cinematografica dallo sfasciacarrozze, circa una ogni 30 secondi di pellicola! Basti sapere che per il sesto capitolo sono state adoperate circa 300 automobili, fra cui una Ford Escort di prima generazione e ben due carro armato. “Avevamo a nostra disposizione 10 Dodge Charger per rappresentarne solo 2, ma in realtà ce ne sarebbero servite una ventina – spiegò negli scorsi mesi il responsabile di tutte le vetture –. Abbiamo demolito così tante automobili da non rendercene nemmeno conto, specie quando erano impiegati anche i carri armati”.

Transformers 3

La pellicola di Michael Bay si piazza al vertice del nostro podio. E si concede pure il lusso di stabilire un record difficilmente battibile: durante le riprese sono andate distrutte ben 532 automobili! Ciascun esemplare era comunque guasto non funzionante, ragion per cui gli sceneggiatori non hanno prestato troppa cura alle sue condizioni di salute. Non sono certo andate distrutte le Chevrolet Camaro, Corvette Stingray concept e Ferrari 458 Italia che vediamo nel video d’apertura…

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Top 10

Stilare classifiche è un passatempo da cui qualsiasi appassionato non si sottrae. Basta infatti possedere una minima conoscenza dell’argomento per lanciarsi in elenchi più o meno audaci, più o meno verosimili o fondati. Gl [...]

Tutto su Top 10 →