Alpine A110 2022: novità, motore, allestimenti, uscita

La “Nouvelle Berlinette” si aggiorna nell’assortimento di gamma, nelle tecnologie di propulsione e negli equipaggiamenti: ecco tutti i dettagli e i prezzi di listino.

C’è la versione “standard”, che per le caratteristiche tecniche e le prestazioni annunciate basterebbe ampiamente ad entusiasmare anche gli osservatori più “freddi”; e, come “damigelle d’onore”, una declinazione più improntata all’eleganza ed alle dotazioni in funzione del “turismo velocissimo” (secondo un termine forse un po’ “âgé” ma che tuttavia ben si adatta all’immagine neo-rétro del modello), ed una “sorellina cattiva” la cui “S” dice tutto. Ecco, in estrema sintesi, la rinnovata lineup di Alpine A110, compatta coupé “tuttodietro” che nel 2017 aveva contrassegnato l’attesissimo ritorno della “Usine” di Dieppe fra i Costruttori dopo più di vent’anni di assenza dai listini e richiama, attraverso un sostanziale aggiornamento, i recenti exploit delle monoposto e dei prototipi “Bleu France” in Formula 1 (dove ha conquistato, al GP di Ungheria, la sua prima vittoria) e nel Mondiale Endurance e naturalmente rinverdisce i lontani fasti nei rally ed in pista che hanno forgiato l’immagine della fabbrica di Dieppe (che da molto tempo fa capo al Gruppo Renault) come marchio sportivo francese d’eccellenza.

La nuova gamma 2022 (che nasce da buoni risultati in termini di vendite in Europa: ad ottobre 2021, in rapporto allo stesso mese 2020, sono state consegnate 253 unità, vale a dire il 208,5% in più rispetto alle 82 di dodici mesi prima; e, nel periodo 1 gennaio-31 ottobre, le immatricolazioni complessive sono state 1.767, cioè l’85,8% in più in rapporto alle 951 che erano state messe a segno nei primi dieci mesi dello scorso anno) è al centro di un articolato programma di restyling, che fa leva sulle configurazioni di allestimento e sulle specifiche dotazioni, ferma restando (“ovviamente”) l’impostazione-base, con motore centrale 4 cilindri turbo da 1,8 litri (un upgrade in ogni caso c’è a livello di engineering, come vedremo), trazione posteriore e trasmissione affidata al cambio Getrag robotizzato doppia frizione sette rapporti.

Gli allestimenti

Nello specifico, e come si accennava in apertura, la nuova lineup 2022 propone tre distinte configurazioni, ognuna delle quali in possesso di una propria cifra distintiva:

  • Alpine A110;
  • Nuova Alpine A110GT;
  • Nuova Alpine A110S.

Ecco quanto costano

Alpine A110 2022 è già disponibile alle ordinazioni. Di seguito il dettaglio degli importi di vendita di listino, già comunicati.

  • Alpine A110: da 60.800 euro;
  • Alpine A110GT: da 70.850 euro;
  • Alpine A110S: da 73.050 euro.

I dettagli di motorizzazione

Sotto al cofano (o, per meglio dire, alle spalle dell’abitacolo, in posizione centrale) l’unità motrice si affida al consueto 1.8 4 cilindri turbocompresso, che eroga rispettivamente 252 CV (A110) e 300 CV (Nuova A110GT e Nuova A110S) ed è stato sottoposto ad un re-engineering che mediante tre modalità di guida (“Normal”, “Sport” e “Track”) ed un nuovo impianto di scarico con elettrovalvola e iniezione ritardata ha riguardato la gestione elettronica del propulsore, della risposta dell’acceleratore, della velocità di cambio marcia, della taratura di sterzo. Da segnalare l’introduzione di una funzione in più nel comando di attivazione del Launch Control, che esclude per un istante l’alimentazione ad uno dei quattro cilindri, in modo da far “girare a tre” il motore e regalare alle orecchie degli enthusiast un suono molto simile a quello delle vetture da gara.

Alpine A110: il modello di ingresso

“Base di partenza” del nuovo universo Alpine in chiave Model Year 2022 è A110 standard, versione che per essenzialità di dotazioni e attenzione ai pesi (1.102 kg a vuoto, con distribuzione ottimale: 44% sull’anteriore, 56% sul posteriore) rappresenta la più diretta discendente dalla leggendaria “Berlinette” disegnata da Giovanni Michelotti e rimasta in produzione fino all’estate del 1977. La configurazione viene provvista, di serie, con un set di cerchi in lega da 17” provvisti di pneumatici Michelin Pilot Sport 4 e sedili sportivi Sabelt.

A110: scheda tecnica in sintesi

  • Dotazioni: sedili sportivi Sabelt a due vie di regolazione rivestiti in pelle e microfibra nere con cuciture grigie a contrasto;
  • Cerchi: da 17” nel disegno a dieci razze;
  • Pneumatici: Michelin Pilot Sport 4 da 205/45 R17 per l’assale anteriore e da 235/45 R17 per l’assale posteriore;
  • Impianto frenante: Brembo, con dischi da 296 mm (anteriori e posteriori) e pinze verniciate in tinta Antracite;
  • Sospensioni; doppi triangoli sovrapposti per avantreno e retrotreno;
  • Potenza massima: 252 CV;
  • Coppia massima: 320 Nm disponibili fra 2.000 e 4.800 giri/min;
  • Velocità massima: 250 km/h;
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 4”5.

Alpine A110GT: la Gran Turismo

Destinata ai lunghi viaggi all’insegna del più elevato comfort per conducente e passeggero (senza tuttavia rinunciare alle prestazioni, che sono anzi notevolmente aumentate rispetto ad A110 “base”), offre 300 CV dal “milleotto” centrale, mentre l’allestimento di serie dispone di sedili “Comfort” rivestiti in pelle, cerchi da 18”, impianto di scarico sportivo e sistema di ausilio alle manovre di sosta Park Assist.

A110GT: scheda tecnica in sintesi

  • Equipaggiamenti: sedili Sabelt “Comfort” a sei vie di regolazione, rivestiti in pelle nera o marrone (a scelta) con cuciture Blu Alpine a contrasto;
  • Cerchi: “Légende” da 18” a finitura diamantata;
  • Pneumatici: Michelin Pilot Sport 4 da 205/40 R18 per l’assale anteriore e da 235/40 R18 per l’assale posteriore;
  • Impianto frenante: Brembo ad alte prestazioni con dischi (anteriori e posteriori) da 320 mm di diametro e pinze verniciate in blu;
  • Sospensioni: doppi triangoli sovrapporti all’avantreno ed al retrotreno;
  • Impianto di scarico sportivo attivo;
  • Pesi: a vuoto, 1.119 kg; in ordine di marcia, 1.140 kg;
  • Potenza massima: 300 CV;
  • Coppia massima: 340 Nm disponibili fra 2.400 e 6.000 giri/min;
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 4”2.

Alpine A110S: la “nuova Enfant Terrible”

Il livello più elevato per dotazioni e performance è anche quello che, ad un equipaggiamento dedicato (telaio “Sport” con nuove barre antirollio vuote, molle delle sospensioni irrigidite del 50%, nuovo settaggio dello sterzo, freni Brembo bimetallici, sedili anatomici in fibra di carbonio: il peso a vuoto si mantiene su 1.102 kg, la velocità massima aumenta a 275 km/h) presenta un ampio catalogo di novità, su tutti un bodykit in fibra di carbonio (a richiesta) con splitter anteriore, alettone posteriore, appendici anch’esse in carbonio (così equipaggiata, la “Nouvelle Berlinette” più “spinta” raggiunge una downforce complessiva di 141 kg alla velocità di punta)

A110S: dati tecnici in sintesi

  • Dotazioni: sedili anatomici Sabelt a due vie di regolazione, con telaio a vista e rivestimento misto in pelle e microfibra in nero e cuciture arancioni a contrasto;
  • Cerchi: “GT Race” da 18” a finiture in nero brillante;
  • Pneumatici: Michelin Pilot Sport 4 da 215/40 R18 per l’assale anteriore e da 245/40 R18 per l’assale posteriore;
  • Impianto frenante: Brembo ad alte prestazioni, con dischi bimetallici da 320 mm per l’avantreno ed il retrotreno e pinze in tinta arancione;
  • Telaio Sport, con geometrie dei treni specifiche, molle elicoidali più rigide del 50% e nuova taratura degli ammortizzatori, barre antirollio vuote per ridurre il peso al minimo e più stabili del 100%, altezza libera dal suolo ridotta di 4 mm, finecorsa idraulici dello sterzo calibrati per un controllo ottimale della carrozzeria;
  • Impianto di scarico sportivo attivo;
  • Pesi: a vuoto, 1.102 kg; in ordine di marcia: 1.140 kg;
  • Potenza massima: 300 CV (rapporto peso/potenza: 3,7 kg/CV);
  • Coppia massima: 340 Nm disponibili fra 2.400 e 6.000 giri/min;
  • Velocità massima: 275 km/h (con il nuovo Kit Aero);
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 4”2.

Infotainment aggiornato

La dotazione multimediale di Alpine A110 2022 si basa su una nuova piattaforma, compatibile con il dispositivo di upgrade da remoto FOTAFirmware Over The Air in ordine ad una prossima dotazione di connettività mediante hotspot WiFi, schermo touch da 7” personalizzabile e compatibile con Apple CarPlay ed Android Auto, connesso con Bluetooth, dotato di due prese Usb. Un satellite con comandi dedicati, posizionato dietro il volante, consente l’attivazione del sistema di riconoscimento vocale all’assistente iOs o Google dello smartphone, oppure l’avvio di ricerca degli indirizzi tramite Google Online Search. Il sistema di navigazione permette al conducente ed al passeggero la visualizzazione di numerose informazioni in tempo reale su traffico, zone a rischio, stazioni di servizio con indicazione dei prezzi carburante lungo il tragitto, e molto altro. L’impianto audio è disponibile in tre configurazioni a seconda dei livelli di allestimento (con impianto audio Standard a due altoparlanti, impianto Focal con due altoparlanti e due tweeter, e Focal Premium con due altoparlanti, due tweeter ed un subwoofer).

Ti dice anche “come gira” il motore

Per gli “enthusiast” dei track day in pista, la dotazione di bordo dispone in più del “menu” Telemetrics (fornito di serie su Alpine A110 ed ordinabile in opzione su A110 e A110S), utile a visualizzare in tempo reale, sotto forma di manometri o istogrammi, dati tecnici come la pressione del turbo, la temperatura della trasmissione, la coppia, la potenza, l’angolo del volante e l’accelerometro. Il cronografo integrato, ad in più, misura e registra le prestazioni nelle sessioni in pista.

Nuovi equipaggiamenti

In rapporto all’allestimento, la gamma A110 2022 propone diverse novità in fatto di dotazioni:

Alpine A110

  • Pack Comfort, che comprende sedili Sabelt anatomici rivestiti in pelle nera e con sei livelli di regolazione, cerchi “Sérac” da 18”, pedaliera sportiva in alluminio, impianto audio Focal, Park Assist, sistema di scarico con post-iniezione ottimizzata (“bang”), elettrovalvola per un “sound” ancora più pieno nella modalità di guida “Sport” e “Track” ed un separatore “a Y”;

Alpine A110GT

  • Pack Microfibra, con rivestimento dedicato ed in tinta nera per volante, padiglione, consolle centrale e plancia;

Alpine A110S

  • Pack Microfibra, a sua volta abbinabile ai sedili anatomici Sabelt Racing;
  • Kit Aero, provvisto di splitter anteriore e alettone posteriore in fibra di carbonio, carenatura estesa all’anteriore per aumentare l’efficacia del pianale piatto e dell’estrattore posteriore, velocità di punta aumentata a 275 km/h;
  • Pneumatici semi-slick Michelin Pilot Sport 2 Connect adatti anche per la guida più impegnativa in pista.

Ulteriori dotazioni disponibili

  • Impianto frenante Brembo ad alte prestazioni, con dischi in materiale bimetallico da 320 mm di diametro all’anteriore ed al posteriore;
  • Pedaliera sportiva in alluminio;
  • Pack Retrovisori, con specchi esterni ripiegabili elettricamente e specchio centrale con funzione anti-abbagliamento automatica;
  • Cerchi “Sérac” da 18”, cerchi Fuchs forgiati da 18” in tinta grigio titanio ad effetto satinato, cerchi “Grand Prix” da 18” a finitura diamantata;
  • Tetto in fibra di carbonio a finitura brillante (per A110GT ed A110S) che diminuisce di 1,9 kg il peso della vettura;
  • Pack Storage, che si compone di retina portaoggetti collocata dietro al sedile passeggero e vano portaoggetti chiuso fra i due sedili.

Tinte carrozzeria disponibili

Per Alpine A110, A110GT ed A110S

  • Bianco Ghiaccio;
  • Bianco Iridato;
  • Blu Abisso;
  • Blu Alpine;
  • Nero Profondo;
  • Grigio Tuono;
  • Grigio Tuono ad effetto opaco;
  • Arancio Fuoco.

Per Alpine A110S

  • Opzione-novità in tinta bicolore Arancio Tuono con tetto verniciato in Nero Profondo.

Finizioni “vintage”

Come già avvenuto in tempi recenti, anche la nuova gamma Alpine A110 2022 propone una serie di colorazioni esterne che si rifanno alle tinte storiche del marchio di Dieppe: attraverso il catalogo “Atelier Alpine” ci sono 22 esclusive finiture “heritage” a disposizione degli appassionati.

Ultime notizie su Coupè

Il termine francese ‘coupé’ viene utilizzato per descrivere una vettura d’impostazione sportiva, a due porte, meno funzionale rispetto alla berlina da cui solitamente trae origine. Una coupé – dal verbo couper, ovvero [...]

Tutto su Coupè →