Ford Mustang: l’Hill Climb al Goodwood Festival of Speed 2014 in video

La sportiva americana è stata tra le protagoniste dell'appuntamento inglese di fine giugno

a:2:{s:5:"pages";a:6:{i:1;s:0:"";i:2;s:43:"Ford Mustang: il più grande raduno europeo";i:3;s:30:"Ford Mustang 2015 nello spazio";i:4;s:32:"Video celebrativo di Ford Racing";i:5;s:42:"La Ford Mustang sull'Empire State Building";i:6;s:27:"Il processo di 'smontaggio'";}s:7:"content";a:6:{i:1;s:2399:"

La nuova Ford Mustang è una delle icone di questo 2014, sia perché festeggia i 50 anni dalla nascita di questo fortunato modello sia per l’atteso sbarco per la prima volta in Europa. La vettura americana era presente anche nel weekend di fine giugno al Goodwood Festival of Speed ed ha affrontato il famoso Hill Climb, il percorso in salita dell’evento inglese. La casa americana ha realizzato e rilasciato un video ufficiale, in cui la Mustang percorre il tracciato, con al volante l’esperto pilota Paul Swift.

GOODWOOD FESTIVAL OF SPEED: LE FOTO DELL'HILL CLIMB

Presentata lo scorso dicembre all’evento Go Further a Barcellona, ed in contemporanea mondiale in altre sei città, la nuova Ford Mustang arriverà sul mercato europeo a partire dal 2015, anche se le prime 500 sono state ordinate a maggio nel corso della finale di Champions League di calcio. La sportiva americana sarà disponibile con due motorizzazioni, nel Vecchio Continente: il nuovo Ecoboost 2.3 da 309 cavalli ed il classico V8 da 426 CV. Quest’ultimo è protagonista del filmato, in cui si può sentire anche un po’ di sound del propulsore.

Entrando più nel dettaglio dei due motori, l’Ecoboost è dotato di una coppia massima di 407 Nm a 2.500-4.500 giri ed il collettore di aspirazione e la turbina sono stati ottimizzati per incrementare l’afflusso dell’aria al motore e sviluppare una maggiore potenza, mentre il secondo arriva a ben 529 Nm di coppia massima a 4.250 giri. Entrambe le motorizzazioni per la Ford Mustang 2015 saranno disponibili sia con cambio manuale Getrag che con la trasmissione automatica Ford SelectShift a 6 rapporti.

";i:2;s:2303:"

Ford Mustang: il più grande raduno europeo

La Ford Mustang è un’icona a livello mondiale ed anche in Europa vanta moltissimi appassionati, seppur solo da quest’anno, in occasione dei 50 anni, verrà venduta anche nelle concessionarie europee della casa dell’ovale blu. Ci sono già numerosi proprietari nel Vecchio Continente e, lo scorso weekend, una parte importante di essi si è ritrovata a Colonia (in Germania) per il più grande raduno europeo della storia dell’iconica sportiva statunitense: circa 1.000 Ford Mustang hanno partecipato a questo appuntamento.

FORD MUSTANG: LA FOTOGALLERY COMPLETA DEL RADUNO A COLONIA

Modelli di ogni generazione e da ogni parte d’Europa sono arrivati nella città tedesca: ovviamente i padroni di casa erano in percentuale maggiore, ma c’erano rappresentati di Gran Bretagna, Svizzera, Francia, Belgio, Austria ed anche dall’Italia. “Il numero di vetture e la grande folla presente riflette la grande passione europea per la Mustang – ha detto Joerg Beyer, direttore esecutivo di Ford Europa – Siamo onorati della scelta di festeggiare il 50° anniversario di questa vettura, a pochi passi dal quartier generale di Ford Europa”.

A fare da regina dell’evento, c’era anche una nuova Ford Mustang esposta proprio per l’occasione. La prima versione a sbarcare sul mercato del Vecchio Continente presenta linee sportive ed accattivanti, con venature per generare un look da vera sportiva. Sono due le motorizzazioni disponibili per l’Europa: il classico V8 5.0 otto cilindri da 426 cavalli di potenza e 529 Nm di coppia massima ed il nuovo quattro cilindri EcoBoost da 2.3 litri con 309 cavalli e 407 Nm di coppia, disponibili tra i 2.500 e 4.500 giri al minuto.

";i:3;s:2375:"

Ford Mustang 2015 nello spazio

I festeggiamenti per i 50 anni della Ford Mustang proseguono: dopo essere salita sull’Empire State Building, proprio come avvenne nell’anno del debutto sul mercato, ora la vettura americana è andata nello spazio. Non è stata un’iniziativa ufficiale della casa dell’ovale blu, ma del direttore vendite dell’area di San Francisco, che ha voluto trovare un’idea alternativa per celebrare l’iconica vettura. C’è però il trucco... non si tratta di una vettura vera e proprio, ma di una riproduzione in scala realizzata dal produttore di modellini Revell.

FORD MUSTANG 2015: TUTTE LE INFORMAZIONI

Michael Sego ha lavorato al progetto con Steve Kubitz, della Big Valley Ford in California, supportati da alcuni fan entusiasti della Mustang. Il modellino è stato mandato nello spazio con un pallone sonda metereologico ed ha raggiunto l’altezza di 33,5 chilometri sopra la superficie terrestre, prima di esplodere. La Ford Mustang è rimasta in volo per 74 minuti prima di tornare sulla Terra: la telecamera ha continuato a funzionare anche nella discesa e, grazie al GPS, la squadra ha poi ritrovato il modellino, dove era atterrato.

La generazione 2015 della Ford Mustang arriverà per la prima volta in Europa, proprio nell’ambito delle celebrazioni dell’iconica vettura americana. L’approdo nel Vecchio Continente è imminente: le prime ordinazioni potranno essere effettuate il prossimo 24 maggio, nel corso della finale di Champions League di calcio, che potrete seguire su CalcioBlog. Sarà possibile ordinare le vetture con motorizzazione EcoBoost da 2.3 litri da 309 cavalli o con V8 da 5.0 litri da 426 CV e 529 Nm di coppia massima.

";i:4;s:2401:"

Video celebrativo di Ford Racing

La Ford Mustang compie quest’anno i 50 anni di esistenza ed il marchio americano sta realizzando numerose occasioni per celebrare l’iconica vettura: dallo sbarco in Europa all’edizione limitata, fino alla scalata sull’Empire State Building di pochi giorni fa. Anche la sezione Ford Racing ha voluto festeggiare questa importante ricorrenza ed ha realizzato un simpatico video, denominato “Cosa fa la vostra Mustang quando non siete a casa”, con dei modellini della vettura in giro per l’appartamento e, in particolare, in cucina.

LA FOTOGALLERY DELLA FORD MUSTANG 2015

La Ford Mustang è stata presentata, appunto, 50 anni fa al Salone di New York 1964, precisamente il 17 aprile. Subito fu un successo, anche grazie ai numerosi spot pubblicitari realizzati per le reti televisive americane, e la vettura diventò ben presto oggetto di culto da parte degli statunitensi, oltre a ricevere numerosi riconoscimenti e premi, soprattutto per l’estetica. In particolare, fu il ‘muso lungo’ ad attirare le attenzioni di molti appassionati e critici, tanto da vincere immediatamente il prestigioso Motor Trend Car of The Year.

Sempre nel 1964 fu anche la ‘pace car’ della 500 Miglia di Indianapolis, per poi diventare protagonista di numerose pellicole cinematografiche, tra cui l’episodio ‘Una cascata di diamanti’ della saga di James Bond e la serie Fast and Furious e, soprattutto, del film poliziesco Bullitt con Steve McQueen. Ora la Ford Mustang è giunta alla sua sesta generazione, presentata alla fine del 2013 e pronta ad arrivare sui mercati mondiali nel 2015, come detto, per la prima volta anche nel Vecchio Continente.

";i:5;s:1632:"

La Ford Mustang sull'Empire State Building

I tecnici Ford hanno ultimato poco fa la loro magia ed una Mustang è tornata in cima all'Empire State Building, revival di una fortunata iniziativa commerciale messa in pratica nel 1965. L’automobile è stata prima smontata (in sei pezzi) ed in questo modo trasportata negli ascensori, larghi meno di un metro. “La vettura ora è più grande, lunga e larga rispetto al modello del 1964 – spiegava qualche giorno fa Prakash Patel, un tecnico della casa americana –. Invece l’Empire State Building è rimasto tale e quale. Sarà una sfida impegnativa”.

PER IL COMPLEANNO DELLA MUSTANG ARRIVA ANCHE LA VERSIONE SPECIALE

I componenti del team sono pienamente riusciti nel loro intento. Una Mustang Convertibile di colore Triple Yellow resterà in esposizione all’86° piano del grattacielo newyorkese – alto ben 381 metri, più i 62 dell’antenna – per un totale di 54 ore, parte delle celebrazioni organizzate dall’Ovale Blu per festeggiare il 50° compleanno di uno fra i suoi modelli più rappresentativi: proprio domani 17 aprile la Mustang raggiungerà il mezzo secolo. La sportiva è stata riassemblata in circa 6 ore. Insieme a lei sul tetto c’era Bill Ford, presidente dell’azienda e bisnipote di Henry.

Testo a cura di Paolo Alberto Fina

";i:6;s:2313:"

Il processo di 'smontaggio'


La Ford Mustang compie 50 anni e, per festeggiarla, il marchio americano riproporrà la scalata all’Empire State Building. Mezzo secolo fa, infatti, Ford prese una Mustang cabrio, la divise in tre parti, la inserì nello stretto ascensore dello storico grattacielo newyorkese e la fece salire fino all’86° piano. Poi i tecnici del marchio la assemblarono e la guidarono attorno all’osservatorio di Manhattan. Questo esperimento ebbe grande successo, ora verrà ripetuto, per celebrare il cinquantesimo compleanno.

LE MIGLIORI 5 FORD MUSTANG DI SEMPRE

Verrà ovviamente utilizzata una nuova Mustang, presentata a fine 2013, ed il compito dei tecnici è stato notevolmente più complicato. “La vettura ora è più grande, lunga e larga, rispetto al modello del 1965 – ha spiegato Prakash Patel, un tecnico della casa americana – E, ricordate, l’Empire State Building è esattamente com’era 50 anni fa, dunque si tratta di una sfida significativa”. In particolare, l’ascensore utilizzato è davvero molto stretto: è largo appena 36 pollici, cioè meno di un metro (91.4 cm per la precisione).

Sono servite sei settimane di lavoro e di preparazione, per arrivare preparati a questo evento. I tecnici hanno ricostruito un modello in scala reale dell’ascensore dell’Empire State Building ed hanno effettuato varie misurazioni, prima di decidere di suddividere la Ford Mustang in sei parti. E, una volta chiuso l’osservatorio al pubblico, avranno solamente cinque ore per portare all’86° piano del grattacielo i pezzi della vettura ed assemblarla. Una vera corsa contro il tempo, per poterla poi mostrare al pubblico. Esattamente come 50 anni fa.

";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: