Dodge Challenger: foto ed informazioni del Model Year 2015

La gamma si arricchisce delle versioni Scat Pack e Shaker. Entrambe adottano il cambio automatico ad 8 rapporti, principale novità di natura tecnica e disponibile per tutti i motori. Cambia anche il servosterzo elettrico.

Dodge Challenger restyling

La Dodge Challenger entra nel sesto anno di carriera e viene per l’occasione sottoposta ad un aggiornamento tecnico e stilistico, contemporaneo all’introduzione del Model Year 2015. La novità più interessante è rappresentata dall’utilizzo della nuova trasmissione automatica ad otto marce, denominata TorqueFlite e disponibile su tutti gli allestimenti. Pesa 3.6 chili in più del vecchio cinque rapporti ed assicura notevoli benefici sia nell’economia d’utilizzo che nel raggiungimento delle massime prestazioni velocistiche. Debuttano poi un nuovo servosterzo ad assistenza elettrica (restituisce le modalità Normal, Comfort e Sport), gli assali perdono qualche chilo e le sospensioni adottano nuove tarature. I tecnici hanno poi introdotto l’ultima evoluzione del sistema multimediale Uconnect.

PERCHE' NEGLI STATI UNITI C'E' CHI ESAGERA: ECCOLA CON CERCHI DA 24 POLLICI!

Lo schermo touchscreen raggiunge così la diagonale di 8.4 pollici, vengono supportate le radio digitali ed esordisce una funzionalità che avverte i soccorsi nel qual caso l’automobile sia rimasta coinvolta in un incidente. La rinnovata Challenger viene aggiornata anche sotto il profilo estetico. Le matite Dodge hanno tratto ispirazione dalla vettura risalente al 1971, e sono quindi intervenute per aggiornare la mascherina, le presa d’aria sul cofano motore, i fendinebbia ed i gruppi ottici posteriori (la finitura a contorno dei fanali è ora nero lucido), mentre il nuovo fascione posteriore restituisce l’impressione di una vettura più bassa e piazzata. Tutto nuovo l’abitacolo, decisamente più moderno e gradevole. Entrano poi in gamma gli allestimenti Scat Pack e Shaker. Entrambi utilizzano il motore V8 da 6.4 litri, configurato - secondo quanto rivelato dalla stessa Dodge - in versione da 492 CV/645 Nm ed abbinato al cambio manuale a sei rapporti o all’automatico ad otto marce.

UNA DODGE CHALLENGER E' L'AUTO (PER I WEEK END) DI SERGIO MARCHIONNE

La Dodge Challenger Scat Pack monta i cerchi in lega Hyper Black II da 20 pollici, un impianto frenante Brembo (da 96 a 0 km/h bastano 35.6 metri) e sospensioni tarate in favore della guida sportiva, mentre la Dodge Challenger Shaker può essere ordinata con i V8 da 5.7 e 6.4 litri ed offre sedili sportivi, il pacchetto sospensioni Super Track Pak, grafiche di colore nero ed un cofano motore dalla scenografica presa d’aria. Su tutte le Dodge Challenger il quadro strumenti diventa digitale e quindi ampiamente configurabile, mentre l’equipaggiamento si arricchisce di inediti contenuti in materia di sicurezza attiva e passiva. La gamma è quindi composta dalle versioni SXT, SXT Plus, R/T, R/T Plus, R/T Shaker, R/T Plus Shaker, Scat Pack e 392 HEMI Scat Pack Shaker. E' in esposizione al salone di New York.

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: