Lotus: abbandonato il progetto Elan, prosegue la Evora

Lotus Elan, Elise, Esprit ed Elite

Lotus ha deciso di non portare avanti il progetto della nuova Elan, uno dei 5 prototipi presentati con grande clamore nel 2010 al salone di Parigi. In una recente intervista ad EVO Uk ripresa da Es.Autoblog, Dany Bahar ha infatti confermato che la casa inglese ha deciso di allungare il ciclo commerciale della Evora, con importanti aggiornamenti ed evoluzioni del modello, che saranno stato altrimenti lasciato al suo destino dopo pochissimo tempo di permanenza sul mercato.

Nella stessa occasione, Bahar ha comunque confermato notizie importanti sui restanti progetti. Proseguono infatti i lavori per Esprit ed Elite, che condivideranno molti componenti, tra cui il propulsore V8 da almeno 550 Cv che Lotus ha intenzione di sviluppare in proprio (probabilmente partendo dalla base del 5 litri Lexus), abbinandolo ad un cambio sequenziale ed, in opzione, ad un manuale per i puristi della guida. Non sarà previsto un doppia frizione, ritenuto troppo pesante e complesso per poter rimanere entro la soglia dei 1500 kg. Proprio per contenere la massa, si farà largo uso di alluminio, fibra di carbonio e materiali plastici. Per la Esprit è probabile un debutto in versione definitiva già al salone di Ginevra 2012: secondo alcune "malelingue" sarebbe questo l'unico modello realmente in sviluppo, al di là delle dichiarazioni e dei progetti annunciati.

Sul "delicato" tema di Elise ed Exige, Bahar ha invece confermato che l'intenzione è quella di offrire un modello più fruibile e pratico, pensato come concorrente diretto di Porsche Cayman e Boxster Spyder: parole che, probabilmente, gli attuali clienti Lotus non apprezzeranno, ma che dovrebbero portare ad un sensibile aumento delle vendite sui mercati internazionali.

Lotus Elan, Elise, Esprit ed Elite
Lotus Elan, Elise, Esprit ed Elite
Lotus Elan, Elise, Esprit ed Elite
Lotus Elan, Elise, Esprit ed Elite

  • shares
  • +1
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: