BlaBlaCar: quanto costa e come funziona

Un tragitto tra Milano e Roma costa mediamente tra i 30 ed 35 euro, possibili anche le tratte estere

Tra i vari servizi di car sharing di cui abbiamo parlato nelle scorse settimane, come Car2go e l’ultimo arrivato Enjoy, oggi ci occupiamo di BlaBlaCar, un modo completamente diverso di ‘condividere’ l’auto. In questo caso, infatti, dobbiamo proprio parlare di condivisione della vettura: il servizio si basa sulla volontà del proprietario di mettere a disposizione la sua vettura anche per altri passeggeri su un tragitto definito, in modo da poter dividere le spese di carburante ed (eventuali) pedaggi autostradali, risparmiando così sul totale.

BlaBlaCar avviene esclusivamente online e tramite il sito ufficiale, sul quale iscriversi gratuitamente per accedere al servizio. Una volta completata la procedura (può avvenire anche tramite Facebook), il proprietario della vettura inserisce luogo di partenza, punto di arrivo, eventuali tappe intermedie, data e ora della partenza. Successivamente comunica il contributo richiesto ad un passeggero, il numero di posti disponibili (anche per eventuali bagagli) e la disponibilità ad effettuare eventuali deviazioni nel corso del viaggio.

L’annuncio a questo punto viene pubblicato e chiunque può approfittarne, mettendosi poi d’accordo in privato con il guidatore, su luogo dell’incontro per la partenza. BlaBlaCar è valido sia per i tragitti in territorio nazionale ed internazionale. Ad esempio, un tratto Milano-Roma ha un prezzo medio tra i 30 ed i 35 euro (contro gli 86 euro di un Frecciarossa), così come un Firenze-Parigi può variare tra 65 e 100 euro, a seconda dell’annuncio. Prezzi decisamente più bassi, rispetto allo stesso percorso effettuato in treno o in solitaria.

Può essere un modo anche per fare delle nuove amicizie, anche se ovviamente un utente deve affidarsi anche un po’ alla fortuna: pur essendoci il feedback sui guidatori, c’è sempre il rischio di trovare una persona non particolarmente simpatica, con un carattere poco compatibile o un automobilista non particolarmente abile al volante. Il risparmio è però assicurato.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO