Hongqi L5: venduta al salone di Pechino la più cara automobile cinese

La famiglia Hongqi dovrà soddisfare la sete dei burocratici cinesi, che ogni anno spendono dai 13 miliardi ai 16 miliardi di dollari in automobili di rappresentanza! Per tal motivo saranno introdotte le L5, L7 e L9.

2014_hongqi_l5

Vi siete mai domandati quale sia la vettura cinese più cara oggi in vendita? L’interrogativo non sorge certo spontaneo, dal momento che l’industria automobilistica della Repubblica Popolare non è certo conosciuta per la sua raffinatezza e per il suo prestigio. Ci siamo quindi sorpresi nel leggere che un imprenditore di Nanchino ha sborsato ben 5 milioni di yuan (590.000 euro) per acquistare quella che Bloomberg definisce la the nation’s most expensive vehicle.

LA TESLA MODEL S ARRIVA IN CINA. MA E' SENZA NOME...

E’ la prima Hongqi L5, super-ammiraglia da 5.5 metri ed in vendita per la stessa cifra di una Ferrari FF. La L5 è il modello d’accesso alla famiglia L. Sono previste anche le L7 ed L9, quest’ultima grande quanto un monolocale: è lunga 6.39 metri, larga 2.02 metri ed alta 1.72 metri. Adotta portiere posteriori ad apertura controvento, soluzione non replicata dalle L5 ed L7. Tutte e tre montano un V12 da 6 litri ed oltre 400 CV, mentre la trasmissione è affidata ad un cambio automatico a 6 rapporti.

TUTTE LE IMMAGINI E LE INFORMAZIONI DAL SALONE DI PECHINO

Hongqi è un marchio nell’orbita del gigante FAW ed il suo nome è traducibile con ‘bandiera rossa’. Dovrà soddisfare la sete dei burocratici cinesi, che ogni anno spendono dai 13 miliardi ai 16 miliardi di dollari in automobili di rappresentanza.

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: