Zagato Zele: storia della prima minicar

La Zagato Zele può essere considerata l'antesignana di tutte le microcar moderne. Fu realizzata in circa 500 esemplari fra il 1974 ed il 1976, negli anni immediatamente seguenti la crisi energetica del 1973. E' lunga 2.13 metri ed utilizza un motore elettrico.

Zagato Zele

Girovagando per la rete ci siamo imbattuti nell’immagine che vi proponiamo in apertura. Vi starete chiedendo – ed anche noi ci siamo chiesti – di quale auto si tratti. E’ una Zagato Zele, microvettura che non è sbagliato considerare antesignana della Smart ForTwo e di tutte le utilitarie prettamente cittadine. Il commento dell’autore è asciutto e non fornisce alcuna informazione (“L’altro giorno ho trovato questa rara Zagato Elcar”), ragion per cui abbiamo deciso di tuffarci in un breve approfondimento. Del resto non saranno certo molti gli appassionati a conoscere nel dettaglio virtù e caratteristiche di una vettura realizzata in 500 esemplari…

Iniziamo dal suo elemento più interessante: le dimensioni. Misura 2.133 millimetri in lunghezza ed ha un passo lungo 1.295 mm, è larga 1.346 mm ed alta 1.613 mm. La sua massa è appena inferiore a 500 chili. Tale valore è ottenuto mediante l’utilizzo di un corpo vettura in vetroresina, dalle forme squadrate e geometriche, disegnato per rendere l’abitacolo (a due posti) quanto più possibile ampio e spazioso. Il telaio e le sospensioni sono di provenienza FIAT – evoluzione dei componenti montati sulle 500 e 124 –, mentre la trazione è posteriore ed il cambio semi-automatico: garantisce ben sei rapporti per la marcia avanti e due per la retromarcia. Monta pneumatici Michelin da 'ben' 10 pollici.

Zagato deliberò il progetto qualche anno dopo l’inizio della crisi petrolifera del 1973. Questa vettura fu per il carrozzerie un vero e proprio salto nel vuoto, considerando la sua totale mancanza di esperienza nel settore. Decise comunque di lanciarla in tre versioni (1000, 1500 e 2000), ciascuna munita di uno specifico pacco batterie. La Zele è infatti elettrica. Il suo motore eroga 4.8 CV ed assicura un’autonomia massima compresa fra 70 e 100 chilometri, variabili qualora si scelgano gli accumulatori da 24, 36 o 48 V. La velocità massima è invece non superiore a 40 km/h.

La Zagato Zele fu anche importata negli Stati Uniti, dov’è conosciuta come Zagato Elcar. L’importatore (Elcar) ne realizzò addirittura una variante a quattro posti, nota come Elcar Wagonette.

Zagato Zele
Zagato Zele
Zagato Zele
Zagato Zele
Zagato Zele
Zagato Zele
Zagato Zele
Zagato Zele
Zagato Zele

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 89 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: