BMW M6 Gran Coupe

bmw_m6_Gran_Coupé

La BMW M6 Gran Coupe rappresenta il terzo componente della famiglia M6 e si pone al vertice della gamma Serie 6 Gran Coupe, anch’essa provvista della sua versione più muscolosa e cattiva. La M6 Gran Coupé mantiene i principali elementi meccanici delle M6 Coupe ed M6 Cabriolet, da cui si differenzia unicamente per l’andamento del corpo vettura. Sotto il cofano è quindi presente il V8 4.4 TwinPower Turbo, sovralimentato con due turbine TwinScroll, che sviluppa una potenza di 560 CV ed una coppia motrice di 680 Nm. Questo valore resta costante fra i 1.500 ed i 5.750 giri/minuto, mentre la zona rossa è collocata a 7.200 giri/minuto. La BMW M6 Gran Coupe accelera da 0 a 100 km/h in 4.2 secondi e raggiunge la velocità massima di 250 km/h (autolimitata), che può aumentare fino a 305 km/h scegliendo il pacchetto opzionale M Driver. Il consumo medio si attesta a 9.9 litri di benzina ogni 100 chilometri, per 232 grammi di CO2 emessi ogni chilometro.

La berlina sportiva utilizza poi il cambio automatico doppia frizione a sette rapporti M-DCT, provvisto delle funzioni Auto Start-Stop, Launch Control e Low Speed Assistance: il Lauch Control assicura partenze al fulmicotone, mentre il Low Speed Assistance rende l’auto più felpata e morbida quando si viaggia ad andatura ridotta. Il comportamento stradale è poi gestito dall’Active M Differential, che limita le perdite d’aderenza al posteriore e distribuisce la coppia secondo una modalità sempre ottimale. L’auto poggia su cerchi in lega da 20 pollici, utilizza un sistema di scarico a quattro uscite e ripropone la soluzione del tetto in fibra di carbonio – materiale con cui è realizzato anche l’estrattore posteriore. La BMW M6 Gran Coupe misura 5.01 metri in lunghezza, 1.89 metri in larghezza e 1.39 metri in larghezza, ha un passo lungo 11.2 centimetri in più delle M6 Coupe ed M6 Cabriolet ed un vano di carico ampio fra 460 e 1.265 litri. Il divanetto è frazionato con schema 40/60.

La più cattiva fra le BMW Serie 6 Gran Coupe si riconosce a livello stilistico per l’opzione High-gloss Shadow Line (farina del ‘sacco’ BMW Individual) e per i già citati particolari in fibra di carbonio. Optional i dischi freno in materiali compositi – ottimizzati per resistere all’usura –, mentre il Dynamic Damper Control ed il servosterzo idraulico ricevono apposite tarature firmate Motorsport. Tramite il volante è poi possibile impostare e personalizzare numerosi settaggi, fra cui le tarature del Dynamic Damper Control, la risposta del cambio M DCT Drivelogic e del motore, la pesantezza dello sterzo e l’incisività del DSC. In Germania l’auto sarà disponibile da maggio con prezzo di 128.800 euro.

BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe

BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe
BMW M6 Gran Coupe

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 80 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: