Formula 1 GP Gran Bretagna 2018, griglia di partenza: Hamilton in pole, Vettel 2°, Raikkonen 3°

Lewis Hamilton centra la pole position a Silverstone strappandola in extremis a Sebastian Vettel. Terzo Raikkonen.

formula-1-gp-gran-bretagna-2018-hamilton-qualifiche.jpg

Formula 1 GP Gran Bretagna 2018: Un grande Lewis Hamilton centra la pole position a Silverstone con il tempo record di 1.25.892. Per il campione inglese si tratta della quarta pole consecutiva davanti al pubblico amico e la sesta in assoluto: superati due miti della formula 1 come Jim Clark e Alain Prost, fermi a 5 pole. Mastica amaro Sebastiano Vettel, che nonostante fosse infastidito dal torcicollo ha dato del filo da torcere ad Hamilton fino a pochi secondi dal termine, quando non è riuscito a migliorarsi nell'ultimo tentativo.

Terzo tempo per Raikkonen, che sarà affiancato in griglia di partenza da Bottas, per una seconda fila tutta finlandese. Quinto e sesto tempo per Verstappen e Ricciardo, su una Red Bull apparsa decisamente meno competitiva rispetto a Mercedes e Ferrari. Settima ed ottava posizione per Magnussen e Grosjean, al nono posto un ottimo Leclerc che ha preceduto Ocon al decimo. Felicissimo per l'impresa Lewis Hamilton, che nelle interviste post qualifiche ha ringraziato il pubblico: "Grazie, siete i migliori! Senza di voi non ce l'avrei fatta!" 

Formula 1 | GP Gran Bretagna 2018 | Griglia di Partenza


Prima fila

1. Hamilton L. (Mercedes)
2. Vettel S. (Ferrari)

Seconda fila
3. Raikkonen K. (Ferrari)
4. Bottas V. (Mercedes)

Terza fila
5. Verstappen M. (Red Bull)
6. Ricciardo D. (Red Bull)

Quarta fila
7. Magnussen K. (Haas)
8. Grosjean R. (Haas)

Quinta fila
9. Leclerc C. (Alfa Sauber)
10. Ocon E. (Force India)

Sesta fila
11. Hulkenberg N. (Renault)
12. Perez S. (Force India)

Settima fila
13. Alonso F. (McLaren)
14. Gasly P. (Toro Rosso)

Ottava fila
15. Ericsson M. (Alfa Sauber)
16. Sainz C. (Renault)

Nona fila
17. Vandoorne S. (McLaren)
18. Sirotkin (Williams)

Decima fila
19. Stroll L. (Williams)
20. Hartley B. (Toro Rosso)

Formula 1 | GP Gran Bretagna 2018 | i tempi del Q3


Formula 1 | GP Gran Bretagna 2018 | i tempi del Q3

  • Ore 16.04

    Pole provvisoria per Hamilton che sale al comando per 44 millesimi ma arriva Vettel che non si migliora. Terzo tempo per Raikkonen che chiude davanti a Bottas, Verstappen e Ricciardo.

  • Ore 16.01

    Unici piloti in pista al momento sono Magnussen e Grosjean, al momento settimo e ottavo

  • Ore 15.58

    Pole provvisoria per Vettel davanti ad Hamilton, che paga un'imprecisione nell'ultima curva.

  • Ore 15.57

    Tutti i big in pista con le gomme soft. Buoni i parziali di Raikkonen che sale al comando ma viene sopravanzato da Hamilton e da Bottas e sopratutto da Vettel che chiude il suo giro in 1.25.936!

  • Ore 15.54

    Inizia la Q3 con Raikkonen primo a scendere in pista seguito da Vettel ed Hamilton

  • Ore 15.46

    Lotta serrata per la Q3 dalla quale rimangono esclusi Hulkenberg, Perez, Alonso, Gasly ed Ericsson. Ottima prestazione di Leclerc che invece si qualifica col nono tempo.

  • Ore 15.45

    Si migliora Ocon che rimane a rischio in decima posizione.

  • Ore 15.42

    Provano ad evitare il taglio dalla Q3 Hulkenberg, Alonso, Perez, Ericsson e Gasly. Vettel ed Hamilton sono scesi dalla macchina

  • Ore 15.39

    Sempre Hamilton al comando davanti a Vettel, Bottas, Raikkonen, Verstappen, Ricciardo, Grosjean, Magnussen, Leclerc e Ocon

  • Ore 15.38

    A rischio taglio ci sono Hulkenberg, Perez, Alonso, Ericsson e Gasly.

  • Ore 15.36

    Terzo tempo per Raikkonen ma risponde Hamilton che sale al comando davanti a Vettel, Bottas e Raikkonen

  • Ore 15.34

    Bottas si mette a dettare il passo davanti ad Hamilton ma entrambi vengono sopravanzati da Vettel che chiude il giro in 1.26.372.

  • Ore 15.33

    Hamilton costretto ad abortire il suo giro cronometrato per un errore tra curva 4 e curva 5.

  • Ore 15.32

    Gomme soft anche per Verstappen, Ricciardo, Vettel e Raikkonen.

  • Ore 15.31

    Semaforo verde per la Q2. Hamilton subito in pista con gomme soft, stessa mescola per Bottas.

  • Ore 15.24

    Piccolo colpo di scena nel finale del Q1, con Sainz che rimane per la prima volta escluso dal Q2 insieme a Vandoorne, Sirotkin, Stroll ed ovviamente Hartley

  • Ore 15.21

    A rischio taglio anche Gasly, al momento quindicesimo. Sirotkin prova in extremis a migliorare il suo tempo.

  • Ore 15.19

    In lotta per evitare il taglio dalla Q2 ci sono Sainz, Vandoorne, Stroll, Sirotkin.

  • Ore 15.18

    Terzo tempo per Bottas, quarto Raikkonen, poi Verstappen, Raikkonen , Ricciardo e Leclerc.

  • Ore 15.16

    Tutti i big in pista con Vettel che si mette a dettare il passo con il tempo di 1.26.585. Secondo a poco più di due decimi da Vettel c'è Hamilton, che però monta le meno prestazionali gomme medie.

  • Ore 15.15

    Terzo tempo per Ricciardo, mentre scende in pista Hamilton. Anche per il pilota inglese gomme medie.

  • Ore 15.12

    Per non essere da meno rispetto al compagno di team, anche Sirotkin finisce sulla ghiaia. Bandiera gialla nell'ultimo settore. Vettel costretto ad alzare il piede dall'acceleratore

  • Ore 15.11

    Raikkonen chiude il giro in 1.27.647 e si mette a dettare il passo davanti a Leclerc, Magnusseen e Ocon

  • Ore 15.10

    Ancora ai box Hamilton, mentre Vettel e Verstappen sono in pista con gomme soft. Raikkonen ha invece scelto le medie.

  • Ore 15.09

    Si ricomincia, Raikkonen e Leclerc si lanciano per il loro primo giro cronometrato.

  • Ore 15.05

    Sessione sospesa in attesa del recupero della Williams di Stroll. Solo 3 piloti sono riusciti a chiudere il giro cronometrato, al comando c'è Grosjean con il tempo di 1.28.895

  • Ore 15.02

    Gasly segnala vibrazioni via radio forti vibrazioni. Subito un colpo di scena! Lance Stroll finisce in ghiaia e conclude le sue qualifiche nello stesso punto in cui è andato a sbattere Hartley. In questo caso l'errore è del pilota.

  • Ore 15.00

    Semaforo verde. E' confermata l'assenza di Hartley, primo a scendere in pista il compagno di team Gasly.

  • Ore 14.55

    Mancano 5 minuti all'inizio del Q1. Ancora incerta la presenza di Brendon Hartley alle qualifiche.

Ore 14.50 - Buon pomeriggio da Silverstone! Mancano poco più di 10 minuti all'inizio delle qualifiche. La temperatura atmosferica è di 26° gradi, mentre quella dell'asfalto è di 42°.

Formula 1 - GP Gran Bretagna 2018 -Hamilton - FP3

Formula 1 GP Gran Bretagna 2018: è stato Lewis Hamilton il più veloce nella terza sessione di prove libere. L'alfiere della Mercedes ha strappato la leadership a Kimi Raikkonen nei minuti finali della FP3, interrotta per diversi minuti per lo spaventoso incidente che ha visto coinvolto Brandon Hartley alla fine del rettilineo che precede la curva sei.

Fortunatamente nessuna conseguenza per il pilota, che ha perso il controllo della sua Toro Rosso per l'improvviso cedimento della sospensione anteriore sinistra, impattando violentemente contro le barriere. Difficilmente Hartley potrà partecipare alle qualifiche previste per le 15:00. Terzo tempo per Valtteri Bottas, davanti a Vettel che ha percorso solo otto giri in tutta la sessione. Quinto e sesto tempo rispettivamente per Verstappen e Ricciardo, settimo un grande Charles Leclerc. Alle 15:00 la diretta delle qualifiche.

Formula 1 | GP Gran Bretagna 2018 | i tempi della FP3


GP Gran Bretagna 2018 - FP3

Formula 1 | GP Gran Bretagna 2018 | Sabato 7 Luglio


formula-1-gp-gran-bretagna-2018-s-vettel-qualifiche.jpg

Formula 1, GP Gran Bretagna 2018: oggi, sabato 7 luglio, conosceremo la griglia di partenza della decima prova del Mondiale di F1, che si disputerà sullo storico circuito di Silverstone. Come sempre, le qualifiche saranno precedute dalla terza sessione di prove libere, l’ultima occasione per i team di affinare assetto e testare il passo gara; soprattutto per i piloti costretti ad abbandonare anzitempo le prove del venerdì, come Grosjean e Verstappen.

Le prime due sessioni di libere hanno visto protagonisti Hamilton in mattinata e Vettel nel pomeriggio, a conferma che le temperature giocheranno un ruolo decisivo nella lotta alla pole. Il Campione del Mondo ha ottenuto il miglior tempo assoluto nella FP1, mentre Vettel è stato il più veloce nella FP2 sia sul giro secco sia nel passo gara.

Mai come quest'anno la Ferrari si candida al ruolo di protagonista assoluta in un circuito che ha sempre visto trionfare una Mercedes da quando è iniziata l'era del turbo-ibrido. C'è poi la voglia di riscatto di Hamilton dopo la debacle austriaca, esaltata dal pubblico di casa che lo ha già visto trionfare cinque volte.

Il venerdì delle Rosse però ha alimentato le speranze per una sfida esaltante e combattuta, visti i tempi di Vettel e di Raikkonen, anche lui molto competitivo nella simulazione gara. Il tedesco, in controtendenza rispetto a Francia ed Austria ha trovato in fretta il giusto feeling con la sua monoposto, pur utilizzando gli pneumatici con battistrada ridotto di 0,4 millimetri che lo fecero penare molto a Barcellona.

Parlando di protagonisti non bisogna certo dimenticare la Red Bull, con Max Verstappen reduce dalla grande vittoria sul circuito amico di Zeltweg e con Ricciardo che vorrà dimostrare, soprattutto ad Helmut Marko, di meritare la stessa considerazione di cui gode il giovane olandese.

  • shares
  • Mail