Le auto più strane (e mai viste) del secolo scorso

Ad Atlanta apre "Dream Cars: Innovative Design, Visionary Ideas", una mostra che raccoglierà alcune delle concept car più innovative del ventesimo secolo.

Design innovativo, idee visionarie. Insomma, tradotto: auto da sogno. E proprio così “Dream Cars: Innovative Design, Visionary Ideas” si chiama la mostra che aprirà i battenti il prossimo 21 maggio (fino al 7 settembre 2014) all'High Museum d'Atlanta, Stati Uniti.

In tutto saranno 17 le concept car del secolo scorso che saranno esposte e che rappresentano vetture estreme, innovative e futuristiche che non sono mai entrate in produzione. Ciò non toglie che non siano state loro, spesso, a ispirare modelli che, invece, anni dopo sono scesi sulle nostre strade.

Tra esse ci saranno la General Motors Firebird I XP-21 del 1953, la Lancia Stratos HF Zero di Bertone del 1970, la L'Oeuf électrique di Paul Arzens, un'auto elettrica pensata nel lontano 1942, la Ferrari 512 Modulo, la BMW GINA Light Visionary Model o la Chrysler Streamline X "Gilda" di Ghia, che ricorda addirittura un jet.

Insomma, le idee più visionarie passate per la testa dei designer di Ferrari, Alfa Romeo, Bugatti, General Motors e Porsche dagli anni '30 agli inizi del nuovo millennio, tutte da poter vedere da vicino e ammirare, scoprendo come già decenni fa i progettisti più futuristici avessero pensato a modelli che, forse, abbiamo visto realizzati solo negli ultimi anni o, addirittura, ancora non hanno visto la luce.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: