Skoda Octavia Scout

Le matite Skoda hanno ridisegnato parte del fascione anteriore, installato nuovi scivoli protettivi ed elementi in plastica grezza lungo il corpo vettura. I cerchi sono da 17 pollici, mentre la trazione è solo integrale.

Skoda Octavia Scout

La Skoda Octavia Scout rappresenta il secondo modello che l’azienda ceca esporrà durante il salone di Ginevra (4-16 marzo). Resta configurata su base Combi e prevede un pacchetto stilistico d’impronta campagnola, disegnato per attribuire alla segmento D una connotazione meno stradale ed urbana: le matite dell’azienda ceca hanno introdotto elementi in plastica grezza, ridisegnato parte del fascione anteriore – la presa d’aria è ad esempio maggiorata – e applicato uno scivolo in metallo sia all’anteriore che al posteriore. La caratterizzazione non prescinde da una sostanziosa modifica all’assetto, rialzato di 33 mm e quindi adatto anche per affrontare strade bianche. I cerchi in lega misurano 17 pollici.

A livello tecnico è invece previsto un sistema di trazione integrale con giunto Haldex, soluzione tecnica giunta alla sua quinta serie ed ora più leggera di 1.4 chili rispetto alla versione che sostituisce. La gamma motori è composta da quattro unità (due benzina ed altrettanti diesel), i cui valori saranno comunicati durante la rassegna svizzera. A quest’ultima Skoda parteciperà anche con la VisionC, prototipo d’impostazione sportiveggiante e realizzato tanto per anticipare il motivo stilistico delle future automobili quanto una coupé a quattro porte.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: