Lotus

Lotus viene fondata nel 1952 e deve i propri natali ad una fra le personalità più geniali dell’intero panorama automobilistico, famosa per le sue idee rivoluzionarie. A Colin Chapman dobbiamo infatti la paternità delle sospensioni a quadrilatero, del telaio monoscocca e della costruzione a motore centrale. L’ingegnere di Richmond svolge i primi esperimenti di meccanica in una piccola officina, affittata nel condominio in cui vivono i futuri suoceri. Costruisce la sua prima automobile nel 1948. È una Austin Seven profondamente modificata, che verrà dunque ribattezzata Lotus Mk1. Chapman e la moglie Hazel si dilettano in gare di trial. Al termine di ogni stagione vendono il prototipo e ne costruiscono un’evoluzione.

Questo processo rimane artigianale fino al 1952, quando la Mk6 viene realizzata in 110 esemplari. Lotus amplia quindi le proprie attività e nel 1959 avvia la costruzione di un secondo impianto, dove Chapman si dedica alla produzione di automobili tradizionali o da corsa. La Mk14 – denominata Elite – è il primo modello specifico per l’utilizzo su strada. L’attività del marchio inglese resta fortemente indirizzata verso il mondo delle competizioni. Il Team Lotus F1 è ad esempio uno fra i più vittoriosi di sempre nel palcoscenico più luminoso dell’automobilismo sportivo, in virtù dei 79 GP vinti e dei 7 titoli mondiali conquistati. Il nome Lotus è anche legato alla 500 Miglia di Indianapolis ed alla Formula 2.

Dopo la scomparsa di Chapman (1982) l’azienda attraversa una profonda crisi. Verrà acquistata nel 1986 dal gruppo General Motors, prima tappa di una estenuante via crucis: nel 1993 è ceduta alla ACBN Holdings di Romano Artioli, nel 1996 passa a Proton ed è oggi nuovamente in difficoltà economica. Nel corso degli anni si è via via specializzata nella produzione di automobili leggere e relativamente potenti, semplici e divertentissime, come le Elan, Europa ed Esprit. La gamma è oggi composta dalle Elise, Exige ed Evora. Tutti gli aggiornamenti sul marchio inglese.

Lotus Esprit: storia dell'auto sportiva scelta da 007

La Lotus Esprit è un'auto sportiva molto nota al grande pubblico, anche per le prestigiose apparizioni televisive in... Continua...

Lotus Evija: Clarkson, "Preferisco la Esprit V8"

Le auto elettriche non sono amate dal conduttore Jeremy Clarkson, nemmeno la nuova hypercar Lotus Evija; il suo commento... Continua...

Lotus Evija: la prima hypercar elettrica inglese

Svelata la Lotus Evija, auto elettrica, hypercar inglese; potenza, scheda tecnica, batterie, prestazioni, prezzo. Continua...

Lotus: le monoposto leggendarie al festival di Goodwood 2019

Al festival di Goodwod 2019 le Lotus di Formula 1 leggendarie; in pista anche Damon Hill ed Emerson Fittipaldi. Continua...

Lotus: Evija, possibile nome per la hypercar elettrica

Lotus Evija potrebbe essere il nome della hypercar elettrica nota come Type 130 che verrà svelata il 16 luglio. Continua...

Lotus: foto spia del primo SUV della casa inglese

Il SUV di Lotus è stato avvistato nei pressi del quartier generale della casa inglese, sono ancora pochi i dettagli... Continua...

Lotus Type 130: la prima vettura elettrica debutta il 16 luglio

Lotus Type 130: la prima vettura elettrica debutta il 16 luglio. Sarà una Hypercar, presumibilmente ad alte... Continua...

Lotus: nel 2020 potrebbe arrivare una nuova vettura sportiva

Lotus, dopo l'acquisizione da parte dei cinesi di Geely, sembra essere pronta al rilancio, a partire dal 2020 quando un... Continua...

Auto elettriche Lotus: si faranno, insieme a Williams AE

E' ufficiale: Lotus e Williams hanno annunciato la loro collaborazione per costruire insieme auto elettriche, ecco cosa... Continua...

Lotus: una hypercar elettrica da 2 milioni di sterline?

Secondo indiscrezioni di stampa Lotus starebbe lavorando ad un'auto elettrica supersportiva con un prezzo da paura: 2... Continua...