Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

Dacia Sandero 2013, rinnovata nel look e nei contenuti, la piccola di Dacia si propone con un prezzo di 7.900 euro, ecco la nostra prova della Dacia Sandero TCe90

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

Dacia ha presentato allo scorso Salone di Parigi le nuove Dacia Sandero e Dacia Sandero Stepway, due vetture molto interessanti che si collocano in un segmento in continua espansione. Il marchio romeno promette una qualità molto migliorata rispetto alle precedenti generazioni, accompagnata da nuovi contenuti ed un nuovo look, più personale e distintivo.

Durante la nostra prova su strada della Dacia Sandero 2013 abbiamo avuto occasione di testare l’ultimo motore arrivato in gamma, il tre cilindri da 0.9 litri TCe90. La nuova Dacia Sandero risulta già a prima vista una vettura interamente rinnovata, con più carattere: merito del frontale aggiornato e della coda, più caratteristica e personale. I nuovi fari, riproposti anche sulla Dacia Sandero Stepway rendono estremamente più accattivanti le linee della vettura, portandola su un nuovo piano di design, più moderno ed attuale.

Anche gli interni si presentano sotto nuove spoglie: le plastiche sono migliorate rispetto alla precedente generazione, così come le dotazioni di serie e nuove proposte per quanto riguarda gli accessori. La gamma di Dacia Sandero si arricchisce così, tra le altre cose, del regolatore di velocità, della funzione Eco Mode, dell’ESP di serie e del nuovo sistema Dacia Media Nav. Ma ora vediamo cosa è cambiato nella piccola di Dacia e come la nuova Dacia Sandero TCe90 si comporta su strada.

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

Su strada: una cittadina multiuso

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

La nuova Dacia Sandero combina le ridotte dimensioni esterne con un’abitabilità interna molto elevata, rendendosi molto utile nell’utilizzo di tutti i giorni. L’interasse abbastanza compatto la rende estremamente agile nel traffico, merito anche del nuovo servosterzo, leggero ma non troppo preciso. Nel traffico cittadino la nuova Dacia Sandero si destreggia molto bene, agile e scattante, consente manovre in spazi ridottissimi, anche se c’è da dire che il diametro di sterzata non è tra i minori del segmento. Tuttavia la leggerezza del volante permette di viaggiare senza affaticarsi minimamente, pur creando qualche incertezza nelle manovre ad alta velocità.

Quando si esce dalla città e si passa su strade extraurbane infatti, il comando dello sterzo risulta un po’ troppo demoltiplicato e leggero, con la quasi totale assenza di punto morto centrale. In curva a velocità elevata la vettura presenta un rollio abbastanza ridotto per questa tipologia di auto, generando una guida piacevole e senza particolari fastidi. Buche e sconnessioni stradali sono molto ben isolate e si percepiscono poco all’interno dell’abitacolo. Certo le imperfezioni più profonde, come su ogni auto, si fanno sentire ma non è nulla di eclatante per un segmento di questa tipologia.

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

La tenuta di strada è buona grazie alla ben riuscita accoppiata assetto-gomme che, sul nostro modello in prova, avevano una sezione di 185 millimetri. Certo la misura degli pneumatici potrebbe sembrare elevata per una motorizzazione da 90 cavalli ma la tenuta in curva risente in maniera estremamente positiva di questa scelta, migliorando notevolmente la guidabilità dell’auto. Anche provocando la Dacia Sandero in curva, l’ESP è entrato molto di rado e solo in situazioni al limite, ovvero quando volontariamente abbiamo cercato di scomporre la vettura per vedere come l’elettronica avrebbe corretto l’assetto dell’auto. Molto pronto e velocissimo nelle correzioni, almeno su asfalto asciutto, il controllo elettronico della stabilità ha immediatamente ripristinato la corretta direzione dell’auto, senza però dimostrarsi troppo brusco.

L’impianto frenante è di buon livello, con un’impostazione da comoda cittadina garantita da una corsa abbastanza lunga del pedale ed una buona dosabilità complessiva del sistema. La forza frenante è principalmente all’anteriore, dove sono presenti dei freni a disco, mentre l’asse posteriore della Dacia Sandero è equipaggiato con freni a tamburo. Per questo motivo, se si va ad agire con troppa decisione in curva sul pedale centrale, ci si accorge come la vettura tenda ad allargare la coda: l’ESP però interviene prontamente con l’ABS riallineando la vettura e permettendo di frenare, anche in curva, in totale sicurezza.

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

Il motore TCe90: particolare e frizzante

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

Provando sulle strade del sud della Spagna la nuova Dacia Sandero TCe90 abbiamo subito notato come questa vettura presenti una motorizzazione estremamente brillante. Frutto delle politiche di downsizing attuate dal gruppo Renault, la nuova motorizzazione a tre cilindri è tutt’altro che lenta: il motore sale bene di giri e la spinta è lineare e senza decisi cali di coppia. Lo spunto da fermo, nonostante la frizione lunga e con uno stacco un po’ troppo in alto, è molto buono: agile e scattante, la nuova Dacia Sandero rappresenta una buona soluzione per il traffico cittadino dove la sua impostazione di guida permette di tenere sotto controllo la vettura in ogni momento.

Tuttavia salendo con la velocità ci si aspetterebbe un drastico calo delle prestazioni ma non è così, il tiro del motore è molto lineare fino agli alti regimi permettendo buone prestazioni su ogni tipo di strada. Particolarmente indicato per la guida in città, questo piccolo motore si esprime bene anche nelle strade extraurbane ed in autostrada, dove risulta abbastanza brillante in ripresa se rapportato ai dati di potenza. Il brio del motore non cala quasi mai e neanche tirando le marce si avverte una diminuzione della spinta.

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

Parte del merito va, oltre alla leggerezza della vettura, anche all’ottima rapportatura del cambio che coniuga in maniera ottimale delle marce lunghe, come la terza e la quinta, con dei rapporti scattanti. Certo la quinta è più che altro una marcia di riposo, per avere una decisa accelerazione a velocità superiori ai 100 km/h bisogna scalare di marcia ma, utilizzando bene il cambio si può ottenere una buona ripresa ed al contempo ottimi consumi.

Impressionante la terza marcia che copre un range di velocità molto ampio, dai 40 ai 130 km/h si può tranquillamente lasciare innestato questo rapporto. Ovviamente superando i 100 km/h i giri lambiscono la zona vicina ai 5.500-6.000 rpm ma la vettura risulta molto divertente da guidare e con una risposta pronta e scattante. Alle velocità basse, con la terza innestata, l’auto non sussulta mai e, quando si schiaccia sul pedale destro, la ripresa è tutt’altro che lenta.

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

Gli Interni: più moderni e confortevoli

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

Appena si entra nell’abitacolo della nuova Dacia Sandero, ci si accorge subito di come i nuovi materiali ed il rinnovato design la facciano sembrare estremamente diversa rispeto alla precedente generazione. Certo alcune finiture sono ancora migliorabili, come ad esempio il volante o alcuni particolari di tasti e portiere ma, pensando che si tratta di una vettura con un prezzo di partenza di 7.900 euro, il tutto è largamente più che accettabile.

L’assemblaggio della plancia è buono e non sono presenti particolari difetti di montaggio o rumori di sorta. Il setup dei comandi è semplice ed essenziale anche se qualche soluzione, come il posizionamento del tasto di selezione tra Cruise Control e limitatore di velocità, a fianco del comando dei finestrini elettrici, non risulta propriamente ergonomico. Piccoli particolari a parte, ogni funzione della vettura è a portata di mano e facilmente raggiungibile da parte del guidatore.

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

La seduta risulta abbastanza alta, comoda per la città e per tenere sotto controllo cosa accade intorno alla vettura. I sedili, abbastanza rigidi ma comodi, non sono regolabili in altezza ma, vista la spaziosità dell’abitacolo, anche chi è più alto di un metro e novanta trova facilmente spazio ed ha a disposizione anche qualche centimetro extra per la testa. Abbastanza piatti e poco profilati, i sedili risutlano perfetti per salire e scendere comodamente, ma nelle curve più veloci tendono a contenere troppo poco il movimento del corpo, difetto che, in un utilizzo di tutti i giorni, può presentarsi solo raramente.

La posizione di guida potrebbe però risultare scomoda per chi ha le gambe particolarmente lunghe. I limiti di regolazione del volante non consentono di trovare una posizione troppo arretrata per la seduta, costringendo a piegare un po’ troppo le ginocchia per trovare una posizione di guida sicura. Tutto ciò a causa della poca profondità del pozzetto dove sono sistemati i pedali, causata dalla parete di isolamento tra vano motore ed abitacolo molto arretrata.

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

A livello di comfort la nuova Dacia Sandero risulta migliorata sia sotto l’aspetto acustico, sia dal punto di vista dell’assetto, comodo e mai troppo secco. Il rumore del propulsore è veramente poco presente all’interno della vettura, merito dei nuovi pannelli di isolamento del vano motore: basti pensare che in prima spesso si sente più il rumore del cambio che quello generato dal propulsore stesso. Fino a quando si rimane a velocità contenute i flussi aerodinamici esterni non generano rumore, ad alta velocità però i finestrini creano del rumore aerodinamico abbastanza presente e fastidioso, peccato.

Il nuovo sistema di infotainment Dacia Media Nav è la diretta trasposizione dell’R-Link di Renault. Semplice e completo, il navigatore realizzato con LG, consente un’immediata facilità d’uso. Ergonomia molto elevata per il design dei menu: intuitivi ed ordinati consentono di utilizzare qualsiasi funzione in pochi tocchi di schermo. La reattività del touchscreen non è però tra le migliori, bisogna infatti premere con decisione sullo schermo per dare un input ma, tutto sommato, il Dacia Media Nav ci ha pienamente convinto grazie alla sua semplicità ed al buon sistema di intrattenimento e di navigazione, preciso e dal facile utilizzo.

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

Listino Prezzi Dacia Sandero


Dacia Sandero 1.2 75 cv Ambiance 7.900 euro
Dacia Sandero 1.2 75 cv Laureate 8.950 euro
Dacia Sandero 1.2 75 cv GPL Ambiance 8.900 euro
Dacia Sandero 1.2 75 cv GPL Laureate 9.700 euro
Dacia Sandero 900 TCe 90 cv Laureate 10.050 euro
Dacia Sandero 1.5 dCi 75 cv Ambiance 9.650 euro
Dacia Sandero 1.5 dCi 75 cv Laureate 10.450 euro

Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada
Dacia Sandero TCe90: la nostra prova su strada

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: