Auto elettriche: Tesla annuncia il Track Mode

Il nuovo Track Mode è dedicato agli amanti della velocità e porta le prestazioni di una Model 3 Performance a livelli mai visti.



Spingere le auto elettriche fino a prestazioni da supersportiva a benzina, ma solo su circuito chiuso. E' questo l'obiettivo di Tesla e del suo nuovo Track Mode, aggiornamento software appena rilasciato per la Model 3 Performance che permette a quest'ultima di sviluppare anche in curva più potenza con un miglior controllo della coppia motrice.

Controllando con precisione se la coppia passa alle ruote anteriori o posteriori, i due motori della Model 3 Performance in Track Mode possono aumentare o diminuire la velocità della vettura durante la sterzata.

Tesla lo descrive come una sorta di evoluzione del Controllo Elettronico di Stabilità, che viene momentaneamente disattivato in favore del Vehicle Dynamics Controller.

Funziona spostando dinamicamente la coppia sull'asse posteriore o anteriore: in curva, se la rotazione dell'auto non è sufficiente (in pratica in caso di sottosterzo), il sistema comanda una coppia polarizzata all'asse posteriore. Viceversa, quando la rotazione è eccessiva (e l'auto è in sovrasterzo), la coppia viene concentrata all'anteriore.

Anche il sistema di frenata rigenerativa interviene e contribuisce al Track Mode, frenando maggiormente le ruote di un asse piuttosto che dell'altro. Per mantenere tutti i componenti, soprattutto le batterie, entro un range di temperatura di sicurezza anche durante la guida in pista il Track Mode prevede anche una gestione accurata del sistema di raffreddamento.

Il Track Mode è disponibile per le Tesla Model 3 Performance, tramite un aggiornamento OTA del software dell'auto.

  • shares
  • +1
  • Mail