Skoda Yeti Laurin&Klement

skoda_Yeti_laurin&klement

La Skoda Yeti Laurin&Klement esprime una volta in più la profondità del legame fra il marchio ceco e la sua controllata, a cui vengono dedicate edizioni speciali delle Skoda regolarmente a listino. Questo allestimento prevede i fanali anteriori bi-xeno, i cerchi in lega Annapurna (con diametro 17 pollici) e le barre sul tetto di colore grigio, oltre ai rivestimenti in pelle, ad inserti color nero lucido ed alla pedaliera in alluminio. Il logo Laurin&Klement è stato poi applicato sui pannelli porta e sui sedili. Skoda non ha ancora diffuso alcuna informazione riguardo la gamma motori e la disponibilità sui vari mercati europei.

Restiamo quindi in attesa di ulteriori informazioni, non dubitando che la Yeti Laurin&Klement arrivi anche in Italia: al nostro paese vennero infatti riservati alcuni esemplari della Skoda Superb Combi Laurin&Klement, ovvero l’ultima vettura del marchio ceco a ricordare l’azienda boema. Laurin&Klement è infatti il nome di un’azienda attiva nella costruzione di biciclette, motocicli ed automobili, fondata nel 1895 ed assorbita da Skoda 30 anni più tardi. Il nome ha origine dall’unione fra i cognomi dei fondatori, ovvero Václav Laurin e Václav Klement.

La Skoda Yeti è stata recentemente sottoposta ad un aggiornamento di natura economica. I suoi prezzi di listino variano infatti fra i 17.570 euro della 1.2 TSI Active Fresh ed i 30.990 euro della 2.0 TDI Elegance 4×4 170 CV, mentre la più economica versione con motore a gasolio (2.0 TDI Active Fresh, 110 CV) costa 21.250 euro.

Skoda Yeti Laurin&Klement
Skoda Yeti Laurin&Klement
Skoda Yeti Laurin&Klement
Skoda Yeti Laurin&Klement

Skoda Yeti Laurin&Klement
Skoda Yeti Laurin&Klement

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: