Automobili Storiche

Nel nostro paese viene considerata automobile storica (o d’epoca) una vettura che abbia superato il 20° anno di vita. Il proprietario deve tuttavia iscriverla in uno fra i club federati ASI (Automotoclub Storico Italiano) o in uno fra i registri storici dell’ASI, suddivisi in funzione del marchio. Per procedere con l’iscrizione è necessario presentare un certificato di rilevanza storica e collezionistica, nel quale devono essere riportati i dati anagrafici del possessore, la data di costruzione e di prima immatricolazione (se disponibile) del veicolo, i dati generali e identificativi, le caratteristiche tecniche e l'indicazione delle eventuali parti sostituite.

Ciascuna vettura dev’essere poi sottoposta a revisione biennale, procedimento da svolgere presso gli uffici della Motorizzazione civile oppure presso centri autorizzati. Sono coinvolti tutti i veicoli storici, anche quelli costruiti prima del 1 gennaio 1960. La procedura di revisione corrisponde a quella destinata alle vetture di più recente introduzione. Non tutte le compagnie assicurative offrono polizze ridotte per automobili storiche. Per usufruirne – secondo Repubblica – è necessario presentare un documento fra l'attestato di storicità, il certificato di rilevanza storica e la carta di identità della vettura.

L’ammontare del bollo varia invece fra un minimo di 25.82 euro ad un massimo di 60 euro (in Toscana). Investitori e collezionisti hanno negli ultimi anni indirizzato le rispettive attenzioni verso modelli dal nobile passato. Le quotazioni hanno in tal modo raggiunto picchi a 10 cifre. Nell’ottobre 2013 una Ferrari 250 GTO del 1963 ha cambiato garage previo assegno da 38 milioni di euro (è il record assoluto), mentre più di recente una Ferrari 250 Testa Rossa è andata all’asta per 29 milioni di euro .

Mille Miglia 2018: parte la grande festa

La Mille Miglia 2018 prende il via. Dal 16 al 19 maggio attraversa l'Italia. Programma, percorso e partecipanti. I 90... Continua...

Mille Miglia 2018: rubata una rara Alfa Romeo 6C 2500

Una Alfa Romeo 6C 2500 Sport Cabriolet che doveva partecipare alla Mille Miglia 2018 è stata rubata a Brescia Continua...

Historique Grand Prix 2018: tanta sana nostalgia a Montecarlo

Continua...

Citroën 2CV: un raduno diverso dal solito

Un raduno di 60 Citroën 2CV a Fiorenzuola d'Arda il 13 maggio. In mostra lavori artistici degli studenti e alunni delle... Continua...

Concorso d'eleganza Villa d'Este 2018: sfilata di capolavori

Presentato il Concorso d'eleganza Villa d'Este 2018, dal 25 al 27 maggio a Cernobbio. Nel programma auto e moto d'epoca,... Continua...

Musei Ferrari: record storico di visitatori

Battuto il record registrato lo scorso anno di oltre 478.000 presenze. Continua...

Villa d'Este 2018: le storiche più esclusive ad “Hollywood sul lago”

A maggio tornerà il celebre Concorso d'Eleganza Villa d'Este che va avanti dal 1929: protagoniste le vetture storiche... Continua...

Volvo ad Auto e Moto d’Epoca 2017 [Video]

Passato e presente di Volvo si incontrano a Padova, dove si celebrano i 90 anni del costruttore svedese con diversi... Continua...

Mercedes ad Auto e Moto d’Epoca 2017 [Video]

Le celebrazioni per il cinquantenario di AMG proseguono a Padova dove Mercedes ha portato i modelli più iconici del... Continua...

Auto e Moto d'Epoca Padova 2017: tutte le storiche esposte [Video]

E' iniziato il Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova edizione 2017, con diverse rarità del passato e tante novità del... Continua...