Porsche 912c by KAMM Manufaktur

Il restmod della sorella minore della 911 degli Anni ’60. Solo 750 Kg spinti da un quattro cilindri boxer da 170 CV. Ma il prezzo è proibitivo…

Ci sono dozzine di aziende in tutto il mondo in grado di realizzare una versione aggiornata e personalizzata di una classica Porsche 911. Ma questo tuner ungherese ha preso una strada diversa e ha basato il suo nuovo restomod sulla sorella minore della Porsche 911, un classico degli Anni ’60. Nasce così la Porsche 912c by KAMM Manufaktur.

La (breve) storia della Porsche 912

La 912 originale è stata costruita tra il 1965 e il 1969 (ha fatto un breve ritorno a metà degli anni ’70 come 912E) e ha combinato la carrozzeria della 911 con il motore a quattro cilindri della vecchia 356 di cui colmò il vuoto dopo l’avvento della 911. Aveva il look della 911, ma con solo 90 CV e uno scatto da zero a 60 mph (97 km/h) in 12 secondi, sicuramente non le prestazioni della Noveunouno.

Ma uno dei grandi vantaggi che la 912 aveva rispetto alla sorella maggiore era il suo peso a secco inferiore, e con gran parte di quella riduzione di peso, proveniente dal motore più piccolo, la 912 aveva una manovrabilità più equilibrata. Ecco perché KAMM, con sede a Budapest, ha scelto la “piccola” per il suo progetto restomod.

Porsche 912c by KAMM Manufaktur: solo 750 kg

Chiamata 912c e dotata di pannelli della carrozzeria in fibra di carbonio per snellire ulteriormente il modello donatore, l’auto di KAMM pesa solo 750 kg, che è circa la metà del peso di una 911 attuale e meno perfino di una Mazda MX-5 del 2022.Con così poca massa da spingere, non è necessario un grande motore a sei cilindri.

Il motore della Porsche 912c by KAMM Manufaktur

Per questo, la 912c monta un boxer quattro cilindri da 2,0 litri aspirato, elaborato dalla svizzera JPS Aircooled che gira a 7.200 giri / min ed eroga 170 CV,  quasi il doppio della potenza di una 912 standard degli Anni ’60. Questo motore è abbinato a un cambio manuale a cinque marce con schema dogleg e un differenziale a slittamento limitato ZF. Anche il telaio è stato opportunamente aggiornato per far fronte alla potenza extra. KAMM aggiunge sospensioni coilover personalizzate con bracci regolabili, ammortizzatori e barre antirollio, dischi ventilati, pinze 964 sulla parte anteriore, ruote con bloccaggio centrale e gomme Yokohama AD08RS.

All’interno ogni esemplare della Porsche 912c di KAMM è dotata di sedili in carbonio e finiture nello tesso materiale leggero, aria condizionata, tappetini personalizzati e pedaliera Tilton.

Prezzo proibitivo…

La produzione inizierà nel 2023 e KAMM sta già raccogliendo le prime prenotazioni, con i clienti che possono scegliere di fornire la propria 912 per la conversione o di acquistare un’auto completa. Sembra una macchina fantastica, ma ciò che scoraggerà molte persone è il prezzo di 325.000 euro… Riquadri laterali

Ultime notizie su Tuning

L'attualità del tuning auto con le preparazioni più interessanti, i kit di elaborazioni e gli allestimenti sportivi con foto e video gallery. Scopri la nostra rubrica dedicata per non mancare nulla sulle importanti novità e sugli eventi che [...]

Tutto su Tuning →