Nuova Range Rover Evoque: primo contatto con la seconda generazione

Ad Amburgo siamo andati a conoscere la seconda generazione di Range Rover Evoque, una vettura dalla forte personalità e dal brillante impatto visivo.

Sono passati circa 9 anni dal lancio del vecchio modello, una vettura di grande successo commerciale con oltre 700.000 unità vendute, ma adesso è scoccata l’ora di dare il benvenuto alla seconda generazione di Range Rover Evoque. Quest’ultima ha un compito difficile perché deve andare a sostituire un’auto che è entrata facilmente nel cuore di tanti, poiché oltre ad essere un simbolo e un oggetto di lusso, è stata una vettura pratica ed efficace sia nella guida cittadina che nell’offroad. Noi l’abbiamo provata in anteprima tra le strade di Amburgo, in Germania. Andiamola a scoprire.

Nuova Range Rover Evoque: il design



Al primo sguardo potremmo utilizzare la formula “squadra che vince non si cambia” perché più che di una rivoluzione, potremmo parlare di un’evoluzione del suo design. Infatti le forme sono pressoché identiche alla precedente generazione, abbiamo addirittura la stessa lunghezza di 437 cm, così come il tetto piatto e spiovente verso il posteriore, ma la differenza la fanno i tanti dettagli innovativi tra cui le fiancate più muscolose, le superfici levigate e soprattutto la presenza delle maniglie a scomparsa fatte esordire sulla Range Rover Velar. I gruppi ottici posteriori sono dallo spessore ridotto, mentre quelli anteriori dal nuovo taglio più sottile possono avere i fari a Led di tipo Matrix.

Nuova Range Rover Evoque: interni e infotainment



Il passo è aumentato di 2 cm, a tutto vantaggio dello spazio interno e del confort che è sicuramente migliorato rispetto al passato, tanto che anche il bagagliaio cresce leggermente in capienza fino a raggiungere i 591 litri senza l’abbattimento dei sedili posteriori. L’abitacolo è invece decisamente high-tech, si ispira sempre alla sorella Velar e ha uno sviluppo orizzontale. Al centro della plancia troviamo due schermi touch a sfioramento da 10 pollici: quello più in alto gestisce il sistema multimediale, adesso compatibile con Apple Car Play e Android Auto, mentre quello più in basso serve per regolare la climatizzazione e altre funzioni come il Terrain Response 2. Il cruscotto da 12,3 pollici è completamente digitale e abbiamo anche l’head display. Per quanto riguarda la scelta dei materiali Range Rover ha scelto una via che guarda all’ecologia, perché è possibile scegliere i rivestimenti degli interni tra il misto lana Kvadrat, ricavato dal riciclaggio della plastica di 53 bottigliette, e il nuovo tessuto Eucalyptus Melange che deriva dalla lavorazione dell’eucalipto.

La Range Rover Evoque è alta da terra 21,2 cm e sfrutta il Terrain Response 2, un sistema di trazione integrale intelligente che migliora la motricità scegliendo tra le varie modalità di guida: confort, sabbia, erba/ghiaia/fango/neve e solchi. Per affrontare meglio dei sentieri impervi e stretti, questo veicolo dispone del Clear Sight Ground View, che impiega videocamere negli specchietti e nella mascherina per migliorare la visibilità e funziona fino ad una velocità di 30 km/h: per la zona frontale garantisce una visuale di 8,53 metri in lunghezza e di 15 metri in larghezza. Innovativo lo specchietto retrovisore che può essere anche digitale con un angolo di visuale di 50°, ma con un tocco torna riflettente. Sulla pinna posta sul tetto si trova infatti una videocamera collegata direttamente con tale specchietto.

Nuova Range Rover Evoque: motori


La nuova Range Rover Evoque dispone di tre unità a benzina 2.0 ingenium con potenze da 200, 250 e 300 cv, e di tre unità diesel da 2.0 litri con potenze da 150, 180 e 240 cv. Sono tutte provviste di sistema mild hybrid con un motorino elettrico e una batteria supplementare, tranne la 2.0 Diesel da 150 cv. Sono tutte a trazione integrale e cambio automatico a 9 rapporti tranne la 2.0 Diesel da 150 cv che ha un cambio manuale a 6 rapporti e trazione anteriore di serie.

Nuova Range Rover Evoque: come va


La Range Rover Evoque della nostra prova aveva sotto al cofano il motore benzina 2.0 da 200 CV, l’entry level, che si è comportato in modo molto soddisfacente. Il confort di guida è aumentato rispetto al passato e al volante si è protagonisti di un’esperienza piacevole e dinamica, nonostante la vettura pesi quasi 2.000 chilogrammi. Il merito va senza dubbio ritrovato nel cambio automatico, preciso e veloce nelle sue cambiate. Il livello di insonorizzazione è molto alto, anche alle alte velocità, in più la vettura assorbe egregiamente le asperità della strada anche grazie alle sue sospensioni MacPherson sull’assale anteriore e Integral Link su quello posteriore.

Nella zona portuale di Amburgo abbiamo preso parte anche a una serie di esercizi controllati che hanno simulato le condizioni che possono essere riscontrate in un percorso offroad con vari gradi di livello. Qui abbiamo potuto constatare che la trazione integrale di questa vettura e la sua tecnologia permettono di andare dove si vuole, come da vera tradizione Range Rover.

Nuova Range Rover Evoque: prezzi


Il listino prezzi della nuova Range Rover Evoque parte da circa 40.000 euro per la versione 2.0 diesel da 150 cavalli con trazione anteriore, fino ad arrivare ai 73.000 euro della 2.0 litri a benzina da 300 cv. Gli allestimenti disponibili sono per tutte le motorizzazioni sono i: S, SE e HSE.

Primo contatto
7.5

Nuova Range Rover Evoque: in sintesi


La seconda generazione del SUV britannico perde qualcosa in termini di originalità e sportività, ma ne guadagna in confort e tecnologia. Il family-feeling con le altre vetture della gamma di Range Rover è evidente, ma questo non è necessariamente uno svantaggio. A livello di prestazioni la pesantezza si fa sentire, ma il confort di marcia è di altissimo livello.

Pro:


  • Infotainment: moderno e di altissimo livello

  • Confort: insonorizzazione e assorbimento delle asperità eccellente

  • Cura del dettaglio: sia gli esterni che gli interni sono sapientemente curati


Contro:

  • Originalità: persa un po’ l’aura di originalità rispetto al precedente modello

  • Pesantezza: i quasi 1.900 chilogrammi di peso si fanno sentire

  • Consumi: superiori alla media


Range Rover Evoque 2.0 i4 200 Cv AWD : scheda tecnica


Dimensioni:

Lunghezza: 437 cm
Larghezza: 210 cm
Altezza: 164 cm
Passo: 266 cm
Peso: 1845 kg
Capacità baule: 591-1301 litri
Motore e Trasmissione:
Alimentazione: benzina
Cilindrata: 1.997 cc
N. Cilindri: 4 cilindri in linea
Potenza: 200 cavalli a 5.500 giri
Coppia Max: 320 nm a 1.250- 4.500 giri
Trazione: integrale
Cambio: automatico a 9 rapporti
Prestazioni:
Velocità massima: 216 km/h
Accelerazione: 0-100 km/h in 8,5 secondi
Emissioni: 220 g/km
Consumo Urbano dichiarato: 9,7 l/100 km
Consumo Extraurbano dichiarato: 6,5 l/100 km
Consumo misto dichiarato: 7,6 l/100 km

Prezzo di Range Rover Evoque 2.0 i4 200 Cv AWD Automatico: 46.400 €

A cura di Tommaso Giacomelli.

  • shares
  • Mail