Mercedes Classe E 300 de: primo contatto con l'ibrida diesel

Primo contatto con la Mercedes Classe E 300 de, la prima che coniuga i vantaggi del diesel a quelli dell'ibrido plug-in.


Sistema ibrido e motore Diesel: la strana coppia al debutto su Mercedes Classe E 300 de, la risposta della Casa di Stoccarda alle sempre più impegnative sfide imposte dalla mobilità del futuro, senza per forza dover sacrificare emozioni e prestazioni sull'altare delle emissioni. E' il primo ibrido plug-in abbinato ad unità a gasolio della Stella, presto travasato anche su nuova Classe C ed i SUV GLC e GLE. Tasselli integranti di una strategia che prevede l'introduzione di 130 modelli elettrificati entro il 2022, tra EQ Boost (mild-hybrid 48 V), EQ Power (plug-in hybrid), EQ (completamente elettriche) o con celle a combustibile.


Una soluzione ideale per le flotte o per chi è costretto per lavoro a macinare migliaia di chilometri all'anno, con il vantaggio dell'esenzione del bollo nei primi anni (tre o cinque a seconda delle regioni) e dal pagamento del parcheggio sulle strisce blu o dall'accesso alla ZTL. Elementi che soprattutto nelle grandi città contribuiscono ad assorbire in fretta un esborso maggiore di circa 6.000 euro. Il prezzo della Mercedes Classe E 300 de, protagonista del nostro primo contatto nel tragitto da Milano a Como, è infatti di 66.083 euro.

Mercedes Classe E 300 de: com'è fatta



La Classe E che conosciamo, dalle forme sinuose racchiuse in 492 cm di lunghezza, 185 di larghezza e 147 di altezza. Sigla e badge "EQ Power" a parte, si distingue dalle versioni standard unicamente per lo sportellino supplementare sotto il proiettore posteriore destro, che cela la presa di ricarica per il pacco batterie da 13,5 kWh. Queste alimentano un'unità elettrica da 90 Kw (122 cavalli) che supporta il 4 cilindri diesel 2.0 da 194 cv e 400 Nm, per una potenza complessiva di 306 cavalli e 700 Nm di coppia. La velocità massima è limitata a 250 km/h, mentre si possono percorrere fino a 57 Km viaggiando a zero emissioni fino alla velocità di 130 Km/h. Niente male lo sprint, visti i 5,1 secondi necessari per coprire lo 0-100 km/h. I consumi dichiarati della E 300 de sono invece pari ad appena 1,6 litri ogni 100 km secondo il ciclo WLTP.



Attraverso il caricatore di bordo da 7,2 kW, è possibile ricaricare completamente le batterie della Mercedes E 300 in circa 2 ore, utilizzando la wallbox domestica. A bordo ritroviamo la tradizionale qualità degli abitacoli Mercedes, con l'unica differenza del tasto selettore per la modalità di guida posto vicino al pad del tunnel centrale. Sul doppio display da 12.3" introdotto nel recente restyling, è possibile vedere, tra le tante, tutte le informazioni di marcia necessarie per ottimizzare consumi e autonomia in elettrico.

Mercedes Classe E 300 de: come va


La sfida lanciata da Mercedes-Benz Italia è proprio sui consumi: coprire la distanza tra Cernobbio e Milano (zona Pero) viaggiando solo in elettrico. Il navigatore segna 47 chilometri di percorso, l'autonomia segnalata di 50. Percorrendo le salite che dividono le sponde del lago di Como dal casello autostradale, accarezzando solamente il pedale del gas, bruciamo subito oltre 10 chilometri di autonomia. Mancano trentotto chilometri ma nelle batterie ce n'è a sufficienza per 28: "non ce la faremo mai" penso subito, ma mi sbagliavo. Senza mai affondare, viaggiando a velocità costante ed allungando al massimo le frenate avviene il miracolo: la E 300 de veleggia silenziosa mentre l'indicatore dell'autonomia si da una calmata, tanto da farci arrivare a destinazione con una rimanenza di oltre quattro chilometri.

E' chiaro che il sistema si presta maggiormente per viaggiare a zero emissioni in città, visto che in autostrada abbiamo viaggiato in media a 80 km/h, ma in casi limite rappresenta comunque un opzione praticabile. All'andata invece avevamo avuto modo di mettere alla prova tutto il potenziale della Classe E 300 de, godendo pressoché dello stesso silenzio a bordo con l'unica differenza di uno sprint più vigoroso rispetto a quello, già apprezzabile, offerto dal solo motore elettrico. Il tradizionale comfort adatto a lunghe percorrenze in assoluto relax si sposta con un dinamismo quasi sorprendente per un'auto lunga 492 centimetri, soprattutto grazie alla consistenza tipica dello sterzo Mercedes e alla reattività del cambio automatico a nove rapporti 9G-Tronic. Inoltre, su Classe E sono disponibili i più evoluti sistemi di ausilio alla guida come cruise control adattivo, che gestisce autonomamente acceleratore, sterzo e freni mantenendo l'auto in carreggiata ed evitando gli ostacoli. Azionando le frecce, in caso di strada libera, cambia corsia da sola.

Primo contatto
7.5

Mercedes Classe E 300 de: in sintesi


Si rivolge soprattutto ai macinatori di chilometri, forte di buone prestazioni, comfort assoluto e consumi ridotti al minimo. Il tutto per un esborso superiore di circa 6000 euro rispetto alle versioni con il solo motore endotermico.

Pro:


  • Comfort: le sospensioni assorbono bene ogni asperità, ottima l'insonorizzazione.

  • Tecnologia: esiste anche l'app per gestire le manovre dal telefono.

  • Consumi: minimi considerando il segmento.


Contro:

  • Visibilità posteriore: meglio affidarsi ai sensori

  • Navigatore: non sempre puntualissimo


Mercedes Classe E 300 de: scheda tecnica


Dimensioni:

Lunghezza: 492 cm
Larghezza: 185 cm
Altezza: 147 cm
Passo: 293 cm
Massa: ND
Bagagliaio: 540 litri
Motore e trasmissione:
Alimentazione: ibrida a gasolio
Cilindrata: 1995 cc
Cilindri: 4 in linea
Potenza max combinata: 306 cv
Coppia Max: ND
Cambio: automatico a nove rapporti
Trazione: anteriore
Prestazioni:
Velocità massima: 250 km/h
Accelerazione 0-100 km/h: 5,1 secondi
Consumo dichiarato: 1.6 l/100 km
Autonomia in elettrico: 56 km
Emissioni CO2: 41 g/km
Prezzo: 66.083 euro

  • shares
  • Mail