Subaru XV: test sulle nevi della Lapponia [Video]

La nostra prova sulla neve del SUV compatto Subaru XV. Trazione integrale con ripartizione attiva della coppia, alta sicurezza

Una location incantata per riscoprire, ancora una volta, la bontà tecnica e dinamica della Subaru XV. L’università della guida, se esiste, ha sede in Lapponia. Una terra tanto bella, quanto inospitale, soprattutto nella stagione invernale quando il sole fa capolino per poco più di 3 ore al giorno e il termometro è sempre abbondantemente sotto lo zero. Freddo, ghiaccio e distese di neve a perdita d’occhio, questi gli scenari da fiaba che mettono a dura prova uomini e mezzi che, per più di 6 mesi l’anno, si muovono su terreni a bassa aderenza. Ed è proprio qui che il SUV Subaru si esalta, come le altre auto prodotte dalla casa delle Pleiadi, grazie alla trazione integrale simmetrica AWD, ai motori boxer e alla perfetta ripartizione dei pesi.

Teatro della nostra prova su strada sono state le strade nei dintorni di Kittilä, 1000 km a nord di Helsinki e 150 km a nord del circolo polare artico, dove è più facile incontrare una renna che un essere umano. Il programma di prove, oltre a due lunghi test drive su strada, era tutto all’interno del Lapland Driving, un parco giochi dove testare a fondo e in sicurezza le caratteristiche dinamiche delle Subaru impegnate in 4 aree di lavoro: Technical Track, Handling Track, Drifting e un’area “Forest & Hill” in cui riscoprire le capacità fuoristradistiche. A disposizione per il test Impreza, XV, Forester, Outback; potendo scegliere ci siamo concentrati sulla Subaru XV, la best seller, i cui prezzi partono da 23.500 euro. Vediamo come si è comportata.

 

Subaru XV: sicura e robusta


Lanciata poco più di anno fa, la seconda generazione della XV ((https://www.autoblog.it/post/900380/subaru-xv-2-0-premium-primo-contatto-sulla-neve-video)) nasce sulla piattaforma SGP Subaru Global Platform che condivide con la Impreza. Come tutte le Subaru di oggi, sotto il cofano battono solo motori a benzina e a cilindri contrapposti accoppiati a una trasmissione automatica Lineartronic CVT e alla immancabile trazione integrale simmetrica. Oggi più che mai Subaru mantiene i punti saldi legati alla dinamica e ai plus della trazione integrale, ma punta ancora di più sulla sicurezza.

Sulle strade finlandesi abbiamo apprezzato così l’Eyesight di terza generazione, il sistema di assistenza alla guida di serie e completamente made in Subaru, che sfrutta due camere stereoscopiche per il cruise control adattivo e per la frenata automatica di emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti. Sicurezza attiva e preventiva, ma anche sicurezza passiva. I vantaggi legati alla robustezza e alla rigidità della scocca non le hanno valso solo le 5 stelle conferite da tutti gli enti certificatori dall’Euroncap al JNCAP, ma soprattutto hanno portato un piacere e una precisione di guida differente dalle competitor di questo segmento.

 

SUV Subaru XV: test drive in Lapponia


A spingere la Subaru XV nei vari circuiti di neve e ghiaccio del Lapland Driving è il 1.6 4 cilindri boxer aspirato da 114 cv e 150 Nm di coppia abbinato al cambio Lineartronic CVT. La trazione integrale permanente è il fiore all’occhiello di Subaru da più di 40 anni e oltre 18 milioni di AWD venduti. Sulla XV la Symmetrical AWD sfrutta l’Active Torque Split con ripartizione attiva della coppia sugli assi, con una configurazione di base che privilegia la trazione anteriore con un 60/40, ma che all’occorrenza può spostare maggiore coppia al retrotreno per aiutare la XV a chiudere la curva. Non solo, perché questo sistema lavora in abbinamento al Torque Split Vectoring che quindi oltre a spostare la coppia, frena le singole ruote assistendo la XV a percorrere la traiettoria impostata dal pilota. Il tutto è visualizzato sul display centrale in cui in tempo reale si può vedere come la trazione viene ripartita sui singoli assali.

Tanta tecnologia che aiuta il pilota in ogni condizione, senza che chi siede al posto di comando debba avere nessun tipo di conoscenza tecnica. Anche con i controlli di trazione disattivati, la sensazione è quella di pieno controllo e grande divertimento perché XV fa esattamente ciò che il pilota le chiede. Un crossover agile e ben bilanciato anche in condizioni così estreme. La dinamica è sorprendente perché unica in questo segmento, con un assetto alto, ma ben frenato che non lascia spazio al rollio e che non limita mai la comodità a bordo.

Nella guida sportiva il cambio a variazione continua non è il massimo in quanto a piacere di guida, ma si prende una rivincita offrendo un grande comfort quando si viaggia con ritmi più consoni alla guida di tutti i giorni. Le diverse aree ci hanno permesso di testare a fondo non solo l’handling, ma anche la trazione e le caratteristiche off-road di XV senza l’ausilio di speciali pneumatici perché le Subaru in prova erano equipaggiate con dei Nokian Hakkapeliitta, specifici per il nord Europa, ma senza chiodi.

Grazie ad un’altezza da terra di 22 cm e angoli di attacco, dosso e uscita (18°, 21,6° e 29°) più che favorevoli la XV supera twist e ostacoli impegnativi anche quando il fondo è veramente a bassa aderenza. Basta selezionare l’X-Mode che attiva l’Hill Descent Control e “massimizza” la trazione a bassa velocità, per oltrepassare salite e discese che non avreste neanche il coraggio di affrontare!

Subaru XV supera tranquillamente la prova della Lapponia perché è un crossover unico, “Safe, Fun and Tough” per riprendere un loro claim. Sicura, divertente, tenace. Una vettura fuori dal coro, di un costruttore indipendente con tanta tecnologia e sicurezza attiva, passiva e preventiva.

 

Subaru XV 1.6 Lineartronic, piace / non piace


Piace

:

Piacere di guida: la XV ha una dinamica da riferimento, agile precisa e molto ben bilanciata

On e Off-Road: tra le crossover nessuna è in grado di coniugare comfort, doti stradali e fuoristradistiche come la XV

Non piace:

Trasmissione: la Lineartronic è valida nella guida rilassata, ma manca un'opzione con cambio manuale.

Bagagliaio: schema delle sospensioni multilink e trazione integrale limitano un po' il volume e la regolarità del vano bagagli

 

Subaru XV, allestimenti e prezzi


XV è offerta in 4 allestimenti e 2 motorizzazioni boxer a benzina, 1.6 e 2.0, abbinati ad un’unica trasmissione Lineartronic. Questi sono i prezzi di listino chiavi in mano:

SUBARU XV 1.6i PURE 23.500 €
SUBARU XV 1.6i STYLE 26.500 €
SUBARU XV 1.6i STYLE NAVI 28.500 €
SUBARU XV 1.6i PREMIUM 31.000 €
SUBARU XV 2.0DI STYLE NAVI 30.500 €
SUBARU XV 2.0DI PREMIUM 33.000 €

 

La scheda tecnica della Subaru XV


Dimensioni:

Lunghezza: 4.465 mm

Larghezza, specchietti esclusi: 1.800 mm

Altezza: 1.615 mm

Altezza minima da terra: 220 mm

Passo: 2.665

Bagagliaio: 1.310 litri

Massa a vuoto: 1.425 Kg

Pneumatici di serie: 225/60R17

Motore e trasmissione:

Alimentazione: benzina

Cilindri: 4 boxer, 16 valvole, aspirato

Cilindrata: 1.600 cc

Potenza max: 114 cv - 84 Kw a 6.200 giri

Coppia max: 150 Nm a 3.600 giri

Cambio: automatico CVT Lineartronic

Trazione: integrale

Prestazioni, consumi ed emissioni - dati dichiarati:

Velocità max: 175 Km/h

Accelerazione 0-100 km/h: 13,9 secondi

Consumo urbano: 7,9 l/100 km

Combinato: 6,4 l/100 km

Consumo extraurbano: 5,6 l/100 km

Emissioni Co2 g/km, ciclo combinato: 145

 

Servizio a cura di CG

  • shares
  • Mail