Kona by Hyundai: la prova del SUV compatto

Kona by Hyundai è il primo SUV compatto della casa coreana.


Sarà un 2018 all'assalto del segmento B SUV. Ormai tutte le case automobilistiche hanno presentato o stanno presentando il loro modello per conquistare questo mercato così vivo e appetitoso. E' la volta della Kona by Hyundai, il primo SUV compatto della casa coreana. Lanciato ufficialmente in questi giorni, l'abbiamo provato a Firenze in un piccolo tour nei dintorni della città toscana, apprezzandone sia le virtù cittadine, extraurbane e in leggero off-road.

La Kona è una vettura completamente nuova, la base di partenza è una piattaforma inedita completamente dedicata a questo tipo di vettura declinata in tre diverse motorizzazioni: benzina, diesel ed elettrico. Un progetto se vogliamo un po' simile a quello già visto sulla Ioniq, pianale unico e tre motorizzazioni alternative a zero o a basse emissioni. Segno della continua attenzione del marchio coreano al tema della mobilità sostenibile affrontato con passione ed ingegno e volto a proporre vetture attente all'ambiente e avanzate dal punto di vista tecnologico.

Proporzioni importanti quelle della Kona by Hyundai: altezza 1.550 mm, larghezza 1.800 mm, lunghezza 4.165 mm e un passo di 2.600 mm la posizionano al centro del mercato dei SUV di segmento B, oltre a garantire una forte presenza su strada. Disponibile a richiesta la trazione integrale per incrementare l'esperienza da SUV grazie ad una maggiore stabilità e comfort. Prezzi in offerta lancio a partire da 14.950 euro.

Kona by Hyundai: come va



Abbiamo provato la nuova Kona by Hyundai sulle strade toscane oltre alla possibilità di aver tenuto in prova la vettura per qualche giorno extra. Motore 1.0 T-GDI da 120 cavalli con cambio manuale a sei marce e allestimento XPossible, la versione di punta con cerchi in lega da 18”, climatizzatore automatico, smart key con start button, caricatore wireless per smartphone, sedili misto-pelle.

Il piccolo motore turbo è agile e scattante, la guida comoda e rialzata. Un'auto stabile e reattiva. Buona la visibilità forse un po' limitata dalla presenza dei grandi montanti anteriori, mentre per quella posteriore è meglio avvalersi dell'aiuto della retrocamera. I consumi appaiono veramente ridotti, soprattutto nel trafficato centro cittadino. In autostrada, nel tragitto da Firenze a Roma, si è dimostrata veramente parca nei consumi, brillante e confortevole. Notevoli gli ausili alla guida, molto preciso il dispositivo di mantenimento della corsia e niente male il cruise control non adattivo.

Kona by Hyundai: come è fatta


Voto 7.5 Primo Contatto

Linee eleganti, moderne e ben definite. Aggressivo il frontale con l'ormai caratteristico cascading grille delle vetture della casa coreana. Un design veramente accattivante con il gruppo ottico anteriore composto dalle luci diurne a LED posizionate sopra i fanali anteriori. Dieci le colorazioni per la carrozzeria insieme a tre diverse opzioni per il tetto e agli specchietti retrovisori con indicatori LED integrati, il tutto per un totale di ben 20 combinazioni possibili. Cerchi in acciaio da 16" e in lega leggera da 16" - 17" - 18" con pneumatici a seconda dei modelli da 205/60R16 - 215/55R17 - 235/45R18 - 215/55R17 - 235/45R18.

Gli interni presentano delle superfici levigate e rifinite, con i dettagli di colore nero. Cuciture a contrasto di colore acceso insieme alle cinture di sicurezza colorate donano un tocco di eleganza quasi sportiva. La capacità del bagagliaio è di 361 litri e può raggiungere i 1.143 litri abbattendo comodamente i sedili posteriori. Dal punto di vista tecnologico, sulla Kona debutta l'head up display, per la prima volta su una vettura Hyundai, uno strumento che ormai conosciamo tutti capace di garantire una guida ancora più attenta e sicura.

Connettività all'avanguardia con sistema di navigazione da 8", supporto Apple CarPlay e Android Auto insieme all'esclusivo Servizio Live valido per sette anni, in più, come optional, la base wireless per ricaricare lo smartphone. Sistemi di sicurezza all'avanguardia Hyundai SmartSense per il nuovo SUV compatto come la frenata autonoma di emergenza con rilevamento di pedoni e veicoli, il sistema di mantenimento della corsia, l'illuminazione statica degli angoli, la gestione dei fari abbaglianti, il Driver Attention Warning, l'avviso di possibili urti posteriori e il rilevatore dell'angolo cieco.

La nuova Kona by Hyundai sarà disponibile con due propulsori turbo benzina: un tre cilindri 1.0 T-GDI da 120 cavalli e coppia massima di 172 Nm, con cambio manuale a sei marce e un quattro cilindri 1.6 T-GDI da 177 cavalli con coppia massima di 265 Nm e disponibile anche in combinazione con cambio automatico doppia frizione 7DCT. I consumi a ciclo combinato dichiarati dalla casa coreana sono di 5.2l/100 km per il 1.0 T-GDI e 6.7l/100 km per il 1.6 T-GD. Su richiesta è possibile scegliere la trazione integrale che, in caso di necessità, sposta fino al 50% della coppia motrice alle ruote posteriori.

Le vetture a trazione integrale saranno poi equipaggiate con sospensioni posteriori Multi-Link per aumentare stabilità e comfort di guida. La versione diesel sarà disponibile a partire da giugno 2018, un 1.6 CRDi in due declinazioni potenza: da 115 e 136 cavalli, quest'ultimo disponibile anche con la trazione integrale. Sempre a partire dalla metà del 2018 sarà disponibile anche una variante totalmente elettrica. Sarà il primo SUV del segmento B a zero emissioni ad essere immesso sul mercato e avrà un'autonomia dichiarata di ben 500 km.

Kona by Hyundai: offerta lancio e allestimenti



Con l’offerta lancio, Kona 1.0 in allestimento Classic è proposta al prezzo speciale di 14.950 euro in caso di permuta o rottamazione con un vantaggio di 3.500 euro rispetto al listino di 18.450 euro. Lo sconto è valido fino al 31 dicembre per tutti gli allestimenti e include un extra-bonus di 500 euro. Il propulsore d’ingresso è il 1.0 T-GDi da 120 CV e offre di serie il climatizzatore manuale e la radio 5” con comandi al volante, insieme ai sistemi di guida assistita come il mantenimento automatico della corsia e il rilevatore di stanchezza del guidatore. Inoltre garanzia Hyundai di “5 anni a Km illimitati”.

Per l'allestimento Comfort che aggiunge i cerchi in lega da 16” e il nuovo Multimedia System da 7’’ con Apple CarPlay e Android Auto occorrono 16.750 euro. Presente anche la retrocamera di parcheggio, i sensori di parcheggio posteriori e il supporto lombare elettrico, oltre a volante e pomello del cambio in pelle. La versione di punta XPossible è disponibile a 18.550 euro con cerchi in lega da 18”, climatizzatore automatico, smart key con start button e caricatore wireless per smartphone, con i sedili misto-pelle e la possibilità di personalizzare gli interni con le combinazioni di colori Red e Lime.

L’allestimento XPossible anche con il motore 1.6 T-GDi da 177 CV abbinato al cambio automatico 7DCT a doppia frizione e alla trazione integrale. Completano l’offerta i pacchetti Safety Pack con frenata automatica d’emergenza con riconoscimento di veicoli e pedoni, il rilevatore degli angoli ciechi, il Rear Cross Traffic Alert e gli specchietti ripiegabili elettricamente, insieme al Techno Pack composto da navigatore con sistema audio Krell e radio DAB.

L’allestimento Style è il top di gamma e comprende fari Full-LED anteriori e LED posteriori, navigatore da 8” con il nuovo Krell Premium Sound System a 8 canali con subwoofer e amplificatore esterno, sedili in pelle. Head-up display al suo esordio assoluto su una vettura Hyundai. Infine, di serie anche la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento di veicoli e pedoni e il rilevatore degli angoli ciechi, mentre sono disponibili su richiesta altri optional come le due diverse tinte a contrasto per il tetto, anch’esse offerte per la prima volta su un modello della casa.

Infine una proposta innovativa rivolta a chi vuole mettersi subito alla guida di una Kona, ma non può farlo perché preferisce acquistare un diesel. Hyundai nel frattempo mette a disposizione una vettura a benzina con un semplice anticipo di 2.960 Euro e niente rate per 11 mesi fino all'arrivo della Kona diesel, momento in cui il cliente effettuerà lo switch e inizierà a pagare le 35 rate da 270 euro del finanziamento, oppure potrà decidere di tenere il benzina o restituirla.

  • shares
  • Mail