BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada

Nuova BMW Serie 7, l'ammiraglia bavarese si rinnova nei contenuti ed introduce un leggero restyling estetico, prezzi da 84.400 euro.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

BMW presenta la nuova BMW Serie 7: sotto una veste leggermente rinnovata si nasconde una grande evoluzione dei contenuti che migliora in maniera sostanziale l’ammiraglia del marchio tedesco. La nuova BMW Serie 7 F01 introduce infatti nuove tecnologie che portano al top del segmento delle ammiraglie l’ultima nata dell’Elica, introducendo un nuovo punto di riferimento che anticipa l’evoluzione degli accessori per le vetture. Come sempre il marchio bavarese introduce in anteprima su questa berlina alcuni accessori che nei prossimi anni arriveranno anche sulle vetture dei segmenti inferiori.

La comoda, e lussuosissima, ammiraglia di BMW si propone con svariate motorizzazioni e con la possibilità della trazione integrale, che nel nostro paese riscuote un buon successo principalmente in accoppiata con le motorizzazioni a gasolio. Sedendosi al posto di guida si trova una scelta di regolazioni pressoché infinita, che permette a chiunque di accomodarsi in maniera ottimale senza però diminuire eccessivamente lo spazio per le gambe dei passeggeri posteriori, soprattutto sulla versione lunga F02.

La nuova BMW Serie 7 su è sorprendentemente reattiva in alcune situazioni, con una modalità sport che, a discapito dell’orientamento confortevole della vettura, permette una guida vivace e veloce. Ovviamente, vista la mole ed il setup della vettura, parlare di sportività è inappropriato ed è necessaria un’analisi molto più profonda ed orientata al comfort di marcia per capire veramente la BMW Serie 7 2013.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Su Strada: comoda ma vivace

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

La nuova BMW Serie 7 è una vettura confortevole ma in grado di sfoderare buone doti d’allungo quando si insiste sul pedale destro. Grazie all’assetto pneumatico l’ammiraglia risulta al contempo confortevole e ben stabile in curva, certo il peso si sente così come le dimensioni ma una volta abituatisi si può guidare velocemente anche nei tratti misti. I limiti arrivano sullo stretto dove spingere la vettura diventa difficoltoso per via delle sue dimensioni ma, anche durante le manovre più azzardate il comfort a bordo, per guidatore e passeggeri, risulta di altissimo livello.

Nelle modalità più confortevoli la risposta dello sterzo è più dolce, leggermente meno precisa ma estremamente più comoda: morbido e progressivo permette di guidare la vettura con calma e tranquillità, come dovrebbe essere proprio di ogni ammiraglia. In ogni modalità la BMW Serie 7 rimane molto composta in curva e, nonostante la comodità dell’assetto, non si sente quasi per niente rollio e spesso l’assetto invita a spingere anche un po’ oltre al dovuto. Quando si raggiunge il limite l’ESP entra in maniera precisa e mirata, niente di brusco ma con un’ottima efficacia, mentre se si viaggia in modalità Sport+ il sistema di controllo della stabilità è più permissivo e lascia divertire.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Nella modalità Sport+ si può assaporare il sapore vero della vettura, che scatena tutta la sua potenza e, se usata correttamente, diventa ben guidabile anche in curva facendo divertire il guidatore. Ovviamente essendo una vettura votata al comfort non ci aspettavamo delle prestazioni da sportiva ma, a parte qualche smusata causata dal peso e qualche pattinamento di troppo, che può diventare anche divertente se si è in grado di gestire la vettura in queste situazioni, le prestazioni nelle modalità sportive ci hanno colpito in positivo, non male per un’ammiraglia da quasi 2 tonnellate.

Insomma, una vettura comoda e lussuosa, che va veloce quando necessario senza tuttavia diventare scomoda. Perfetta per qualsiasi spostamento, risente solo del peso e delle dimensioni, a cui bisogna pagare pegno per avere un comfort interno di altissimo livello.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Interni e comfort: quello che più conta su un’ammiraglia

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Durante la nostra prova, nella quale abbiamo percorso varie tipologie di strade, abbiamo testato la nuova BMW 740d nella sua versione a trazione posteriore: questa vettura ha un prezzo di partenza di 90.800 euro ma nella configurazione da noi utilizzata il costo era superiore ai 100 mila euro per via della massiccia presenza di accessori e dotazioni tecnologiche. Come le altre vetture del segmento delle ammiraglie di alto livello, la BMW Serie 7 ha due diversi tipi di clienti: chi compra la macchina per guidarla e chi la compra per essere portato da un autista. In entrambi i casi BMW offre infinite personalizzazioni che permettono di accontentare anche i più esigenti.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Salendo in macchina al posto di guida ci si rende conto della cura per i dettagli che caratterizza la nuova BMW Serie 7: il guidatore può facilmente utilizzare ogni dispositivo presente sulla vettura, senza però essere sommerso dalla tecnologia durante la guida. Il posto guida risulta infatti privo di distrazioni, con un volante nero monocromatico con piccoli tasti di funzione che però non disturbano la vista in un’elegantissimo e sobrio contesto, perfetto per concentrarsi sulla strada. Anche il quadro strumenti risulta perfettamente integrato nella vettura, con la possibilità di personalizzarne il layout tramite il tasto di selezione della modalità di marcia posto sul tunnel centrale. Essendo un pannello LCD il quadro cambia totalmente da una modalità all’altra, permettendo di tenere sott’occhio tutti i parametri più importanti per ogni stile di guida: marcia inserita e velocità in Sport ed economia del sistema Efficient Dynamics in Eco Pro.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Il tunnel centrale e la plancia presentano un certo family feeling con le grandi ammiraglie dell’Elica: il climatizzatore è un’evoluzione del precedente, riproponendo però la stessa impostazione, così come l’impianto di infotainment, con una piccola fessura per l’inserimento dei dischi e pochi, semplici, tasti funzionali per l’utilizzo delle funzioni principali. Scendendo più in basso si trova la leva del cambio ad 8 rapporti che rappresenta un elemento di design caratteristico dell’abitacolo. Al suo fianco si trovano i tasti per la selezione della modalità di marcia, personalizzabili tramite il computer di bordo, ed altri tasti funzione.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Al posto di guida si respira un’atmosfera di assoluto comfort e silenzio, con il volante che non trasmette le asperità del manto stradale e propone una risposta dolce ma precisa, che varia a seconda delle modalità pur mantenendosi sempre estremamente confortevole sia per chi guida, sia per i passeggeri. Le sospensioni pneumatiche rendono la marcia molto fluida e tranquilla, anche se la rigidità del telaio in alcune situazioni si fa un po’ sentire: nulla di eccessivo però.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Passando al ruolo di passeggero, magari direttamente sui sedili posteriori, che possono essere ordinati in una configurazione che permette di regolarli esattamente come si fa con gli anteriori, il rapporto con la vettura cambia notevolmente. Ci si rende conto dell’effettiva comodità della vettura, silenziosissima, tranquilla e rilassante. Coccolati nel lusso si possono osservare meglio tutti i particolari che caratterizzano l’abitacolo della nuova BMW Serie 7, a partire dalle finiture, passando per gli accessori, fino ad arrivare all’assemblaggio perfetto ed all’esclusività dei materiali. Per ottimizzare il comfort dei passeggeri posteriori, il marchio bavarese ha appositamente studiato un sistema di sospensioni posteriori dedicato che, non penalizzando troppo la guidabilità della vettura, massimizza il comfort di marcia sul divano posteriore.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Sulla versione F01, ovvero la BMW Serie 7 a passo corto, lo spazio per le gambe non manca e si riesce quasi ad accavallare le gambe se chi è seduto davanti a noi non ha il sedile troppo arretrato. In ogni situazione si trova una posizione confortevole ed estremamente comoda, fatta eccezione per il posto centrale che più che un sedile vero e proprio è un posto da utilizzare solo quando necessario. La versione a passo lungo risulta invece molto più spaziosa e permette di allungare le gambe e di trovare posizioni ancor più comode per il viaggio. Il design dell’abitacolo è molto ricercato, tanto da far integrare le maniglie per la chiusura delle portiere nella parte alta, appena sotto al finestrino lasciando un poggiabraccia piatto al di sotto di esso. Peccato che questa scelta stilistica penalizzi la comodità, quando bisogna chiudere la portiera a volte la presa può risultare difficoltosa: un granello di sabbia in un mare di comodità.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d


Tecnologia: il punto forte del restyling

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

La nuova BMW Serie 7 ha introdotto molte novità tecnologiche nella gamma BMW. Solo per citarne qualcuna si possono annoverare il nuovo pannello strumenti con grafica 3D e schermo da 10.25 pollici, i fari anteriori full led, il rinnovato navigatore, il BMW Night Vision con Dynamic Light Spot, il Driver Assistant Plus, l’Active Protection, High Beam Assistant o il BMW Park Assistant. Tutti sistemi indispensabili per porsi come punto di riferimento nel segmento delle vetture di lusso, perfettamente integrati nella vettura ed utilizzabili dagli utenti in maniera rapida, dopo averne capito il funzionamento ed essersi abituati al sistema di controllo dell’impianto di infotainment che non sempre risulta intuitivo.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Oltre all’ampio schermo del navigatore, sulla plancia è presente un pannello lcd che funge da cruscotto dove vengono riportati, a seconda della modalità di marcia, diverse informazioni sulla vettura, come giri motore, velocità, temperature ed economia di viaggio. Grazie alla tecnologia Black Panel ed alla qualità del display la visualizzazione delle informazioni ha una qualità elevatissima e la personalizzazione del layout rende la vettura ancor più personale. I nuovi fanali a Led permettono una visione sempre molto chiara della strada grazie all’elevata luminosità ed alla regolazione automatica: coordinandosi con il Night Vision, questo sistema permette di illuminare, tramite la funzione Dynamic Light Spot, eventuali pedoni o animali sulla strada durante la guida notturna. Questa funzione risulta utile sia per il guidatore, sia per il pedone che viene avvisato da un fascio di luce, anche a grande distanza, della presenza della vettura.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Il sistema BMW ConnectedDrive permette di gestire tutte le funzioni della vettura tramite lo schermo posto al centro della plancia. Comandando il sistema tramite la pratica rotellina multifunzionale posta a destra del cambio, è possibile tenere sotto controllo la nuova BMW Serie 7 in maniera rapida ed efficace una volta abituati al funzionamento del sistema. I servizi online proposti da BMW comprendono tutte le applicazioni più importanti, come informazioni sul meteo, notizie in tempo reale sul traffico, news sempre aggiornate e possibilità di connettersi ai social network.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Per finire, nella nostra breve lista degli innumerevoli accessori proposti da BMW per la sua ammiraglia, è impossibile non citare il BMW EfficientDynamics, il cui obbiettivo è il raggiungimento della massima efficienza della vettura. Tra le svariate funzioni previste, oltre alle classiche frenata rigenerativa, aggiornamento dei propulsori, mappatura meno spinta ed ottimizzazione di vari parametri, è presente anche il comando valvole variabile Valvetronic. Unito alle nuove tecnologie di BMW questo sistema permette di risparmiare carburante senza perdere troppo in materia di performance. Moltissime le soluzioni studiate dai tecnici BMW per massimizzare l’efficienza, a partire dall’aerodinamica, che ora vanta nuove prese d’aria ai lati dei fendinebbia anteriori per convogliare in maniere migliore i flussi a lato delle ruote, e la possibilità di disaccoppiare in maniera automatica il cambio dal motore. In alcune situazioni infatti si può parlare di Coasting Mode: la vettura procede senza utilizzare il propulsore, sfruttando unicamente l’energia cinetica e continuando a muoversi senza l’utilizzo del motore. Questa modalità viene usata solo in alcune situazioni, come dei tratti in leggera discesa a velocità costante o in autostrada dove la spinta necessaria può rendersi inutile per alcuni tratti.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Motori ed allestimenti

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

La gamma di motori della nuova BMW Serie 7 comprende sei diverse motorizzazioni, 3 a benzina, le 740i, 750i e 760i e tre a gasolio, le 730d, 740d e 750d. E’ inoltre disponibile anche una variante ibrida, la Active Hybrid 7 che accoppia la potenza delle canoniche versioni con motore termico con dei consumi e delle emissioni estremamente ridotti. Quasi tutte le motorizzazioni, fatta eccezione per la 760, la ibrida e la 740i, offrono la trazione integrale, proposta di serie sulle BMW 750d e 750i.

Tutte le vetture propongono di serie un cambio automatico ad 8 rapporti, perfettamente bilanciato per questa tipologia di motore ed utile sia nell’ottenere un elevato comfort di marcia, sia nella guida veloce, rendendo fluido e continuo il moto della vettura tramite un’accelerazione progressiva e molto efficace. Tre diversi allestimenti caratterizzano la gamma di questo modello, Eletta, Futura ed Eccelsa, con svariati accessori di serie e numerosissimi optional con i quali è possibile personalizzare la propria vettura.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

La BMW 730d rappresenta l’entry level della gamma: con prezzi a partire da 84.400 euro, 87.800 per la versione xDrive, la sei cilindri a gasolio da 3.0 litri eroga 258 cavalli e 560 Nm consumando 5.6 litri ogni 100 km di media ed emettendo solo 148 grammi al kilometro di CO2. Lo stesso propulsore, aggiornato e migliorato in alcune parti, viene montato anche sulla 740d, vettura che, grazie alla tecnologia TwinPower Turbo eroga 313 cavalli e 630 Nm consumando 5.7 litri ogni 100 km di media. La BMW 740d è in vendita con un prezzo base di 90.800 euro, che salgono a 94.200 euro per la BMW 740d xDrive.

Il top delle proposte a gasolio è rappresentato dalla BMW 750d xDrive, in vendita a partire da 108.800 euro. Questo propulsore sfrutta una sovralimentazione turbo a tre stadi con geometria variabile della turbina che, in accoppiata all’iniezione diretta Common Rail, genera una potenza ed una risposta ottimizzata. I cavalli sono 381 e la coppia è di ben 740 Nm, dati sufficienti per portare l’ammiraglia bavarese da 0 a 100 in 4.9 secondi con un consumo di 6.4 litri ogni 100 km.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Il listino dei propulsori a benzina propone la BMW 730i che monta un sei cilindri in linea da 258 cavalli e 310 Nm che consuma 8.6 litri di carburante ogni 100 km: questa vettura però non è disponibile sul mercato italiano vista la scarsa richiesta di propulsori a benzina di questa potenza. L’entry level del nostro mercato è la BMW 740i, proposta unicamente a trazione posteriore ad un prezzo di partenza di 88.900 euro. Il propulsore è sempre un sei cilindri in linea da 3.0 litri da 320 cavalli e 450 Nm, disponibili già da 1.300 giri, con un consumo medio di 7.9 l/100 km. Salendo di categoria si passa al V8 della BMW 750i: il TwinPower Turbo Valvetronic da 4.395 cc eroga ben 450 cavalli con una coppia di 650 Nm spalmata da 2.000 a 4.500 giri. Ad un prezzo di partenza di 102.900 euro, la BMW 750i scatta da 0 a 100 in 4.8 secondi consumando 8.6 litri ogni 100 km. Proposta a partire da 108.800 euro anche in versione xDrive, la BMW Serie 7 V8 a trazione integrale è proposta in altri mercati con una versione depotenziata.

La più performante delle BMW Serie 7 è la BMW 760i: il V12 TwinPower Turbo da 544 cavalli e 750 Nm accelera da 0 a 100 in 4.6 secondi consumando 12.8 litri ogni 100 km. Il comfort è però elevatissimo, silenzioso e progressivo, questo motore offre quasi totale assenza di vibrazioni grazie al suo perfetto bilanciamento. Proposto a 142.900 euro, è principalmente scelto nella variante carrozzeria a passo lungo, con un costo di 149.500 euro.

Per finire, la variante più attenta a consumi ed all’ambiente è la BMW Active Hybrid 7 che, ad un prezzo di 95.700 euro, propone lo stesso sei cilindri in linea della 740i, da 320 cavalli, abbinato ad un propulsore elettrico che permette di abbattere i consumi fino a 6.8 litri ogni 100 km e le emissioni. Le performance del sistema sono di 354 cavalli e 500 Nm, sufficienti per portare la BMW ActiveHybrid 7 da 0 a 100 in 5.7 secondi.

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

Listino Prezzi BMW Serie 7 F01


BMW 730d Eletta 84.400 euro
BMW 730d Futura 92.500 euro
BMW 730d Eccelsa 100.250 euro
BMW 730d xDrive Eletta 87.800 euro
BMW 730d xDrive Futura 94.100 euro
BMW 730d Eccelsa 101.800 euro
BMW 740d Eletta 90.800 euro
BMW 740d Futura 98.900 euro
BMW 740d Eccelsa 106.650 euro
BMW 740d xDrive 94.200 euro
BMW 740d xDrive Eccelsa 108.200 euro
BMW 750d xDrive Eletta 108.800 euro
BMW 750d xDrive Eccelsa 118.000 euro

BMW 740i Eletta 88.900 euro
BMW 740i Futura 97.000 euro
BMW 740i Eccelsa 104.750 euro
BMW 750i Eletta 102.900 euro
BMW 750i Futura 110.000 euro
BMW 750i Eccelsa 117.700 euro
BMW 750i xDrive Eletta 108.800 euro
BMW 750i xDrive Eccelsa 119.300 euro
BMW 760i Eccelsa 142.900 euro

BMW Active Hybrid 7 95.700 euro

Listino Prezzi BMW Serie 7 Passo lungo F02


BMW 730Ld Eletta 91.700 euro
BMW 730Ld Futura 99.800 euro
BMW 730Ld Eccelsa 107.550 euro
BMW 750Ld xDrive Eletta 115.700 euro
BMW 750Ld xDrive Eccelsa 124.900 euro

BMW 740Li Eletta 96.200 euro
BMW 740Li Futura 104.300 euro
BMW 740Li Eccelsa 112.050 euro
BMW 750Li Eletta 109.800 euro
BMW 750Li Futura 116.900 euro
BMW 750Li Eccelsa 124.600 euro
BMW 750Li xDrive Eletta 115.700 euro
BMW 750Li xDrive Eccelsa 126.200 euro
BMW 760Li Eccelsa 149.500 euro

BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d
BMW Serie 7 F01: la nostra prova su strada della nuova BMW 740d

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: