All'asta la Porsche 356 di Janis Joplin

La livrea è stata realizzata da un amico della cantante. In origine l'auto era di colore bianco.

La Porsche di Janis Joplin

L’ultima canzone incisa era dedicata ad una Mercedes-Benz, ma in realtà Janis Joplin amava le vetture sportive e nutriva una predilezione nei confronti delle Porsche. Ne acquistò una nel 1968, dopo lo scioglimento della band (Big Brother and the Holding Company) in cui cantava.

Quella 356C 1600 Cabriolet verrà messa all’incanto il 10 dicembre, a New York, dove la casa d’aste RM Sotheby organizzerà un evento di particolare interesse: fra le vetture più significative ci sarà anche la Lamborghini Concept S, prototipo che avrebbe ispirato la Gallardo Spyder. Pearl guidava regolarmente l’automobile ed è stata fotografata in più occasioni al suo volante. La personalizzazione del corpo vettura fu messa a punto dal roadie ed amico David Richards, che rese psichedelica ed assai più adatta al personaggio una carrozzeria altrimenti troppo scialba: la 356 era in origine di colore Oyster White, vernice incapace di restituire le sfumature di una personalità così turbolenta e complicata.

L’automobile potrebbe raggiungere una valutazione prossima ai 400.000 euro. E’ rimasta per oltre 20 anni in esposizione presso il Rock and Roll Hall of Fame and Museum di Cleveland, negli Stati Uniti, prima che il fratello e la sorella della cantante decisero di metterla in vendita.

  • shares
  • Mail