Una Fiat 500 Jolly del 1960 aggiudicata per 77.000 dollari

Non smettono di lievitare i prezzi per le “Old 500s” dall’altra parte dell’Atlantico.

L’esemplare di cui stiamo parlando proviene dalla collezione di Paul Andrews e di suo figlio Chris, entrambi appassionati e collezionisti d’auto. Una Fiat 500 nel non comune allestimento Jolly, carrozzata da Ghia e risalente al lontano 1960 e messa all’asta da Sotheby’s.

Fiat 500 Jolly 2

“Forte” di un motore da 479 di cilindrata, sviluppa una potenza massima di 16,5 CV. Non tanti, certo, ma il giusto per l’epoca, soprattutto per una “beach car” di certo più leggera della versione chiusa. Era stata restaurata da cima a fondo solo 10 anni fa da un club di giocatori di golf, dopo avere trascorso tutta la sua vita nell’assolata California.

Fiat 500 Jolly 3

Per renderla più attuale è stato anche aggiunto uno stereo Alpine con tanto di lettore CD. Se aveste curato voi il restauro, ce lo avreste messo?

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →