Ford Mustang: la nuova generazione con sospensioni indipendenti?

Ford Mustang: render della nuova generazione

Secondo alcune indiscrezioni, la futura generazione di Ford Mustang potrebbe avere un sistema di sospensioni posteriori indipendenti. La nuova muscle car del marchio americano dovrebbe approdare anche in Europa e la notizia del nuovo sistema di sospensioni posteriori, rafforzerebbe l'ipotesi di un'esportazione ufficiale verso il nostro continente.

A riportare la notizia, alcuni fotografi di Car and Driver intenti a scattare alcune foto spia alla nuova coupé americana. Visto che le auto dei test montano ancora la carrozzeria del modello attuale, gli inviati del sito internet si sono avvicinati guardando sotto alla vettura e notando un nuovo sistema di sospensioni posteriori indipendenti. Questa soluzione potrebbe essere stata presa, oltre che per migliorare la guidabilità della vettura, per l'arrivo sul mercato europeo che, essendo abituato a sospensioni indipendenti, potrebbe mal accogliere una soluzione diversa e più antiquata.

Non è ancora certo se le sospensioni posteriori indipendenti arriveranno sul modello di serie in quanto la vettura è ancora in fase prototipale e potrebbe rivelarsi solo una prova fatta per testare questa soluzione, per poi scegliere in futuro quale tipologia di sospensioni adottare. Tra le altre cose si parla anche dell'adozione di un 4 cilindri turobo, il 2.0 litri EcoBoost, oltre ad un piccolo V6 turbo, sempre EcoBoost. Poco probabile che il V8, simbolo dell'icona americana, vada in pensione: ci si aspetta infatti una nuova unità con iniezione diretta, ancora più performante dell'attuale ma con consumi ed emissioni molto più bassi.

Ford Mustang: render della nuova generazione
La Ford Mustang Shelby GT500 immortalata al Nurburgring
La Ford Mustang Shelby GT500 immortalata al Nurburgring
La Ford Mustang Shelby GT500 immortalata al Nurburgring

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: