La Sfida del Venerdì: era una Jaguar E-Type

Riuscireste ad indovinare il nome di un modello in base ad un particolare della sua carrozzeria? Mettetevi alla prova!

Sfida_del_venerd

Siete pronti ad aguzzare nuovamente la vista per la “Sfida del Venerdì”? Anche in questo caso vi proponiamo un piccolo particolare dell’auto che siete chiamati a riconoscere. Abbiamo già raccolto un piccolo database con le segnalazioni di altri lettori che ci hanno scritto per suggerire le auto da inserire in questo appuntamento settimanale. La risposta al quesito arriverà lunedì. Se volete proporre altre sfide, scrivete a suggerimenti@autoblog.it!

La Sfida del Venerdì: la soluzione

Jaguar E-Type

Questa volta la protagonista della nostra Sfida del Venerdì era la Jaguar E-Type, la splendida coupè inglese introdotta sul mercato nel marzo del 1961.

Jaguar E-Type

Costruita su un telaio monoscocca con telaietto anteriore supplementare, era spinta da un motore 6 cilindri in linea da 3.800 cm³, alimentato da tre carburatori SU HD8 e capace di una potenza massima di 265 CV, abbinato ad un cambio meccanico a quattro marce.

Jaguar E-Type

Nel 1965 la vettura venne dotata di un motore da 4.200 cm³, mentre al retrotreno fu adottata una sospensione a ruote indipendenti.

Jaguar E-Type

Fra i particolari distintivi della prima serie ricordiamo la presa d'aria anteriore di dimensioni ridotte (ma leggermente più grande sulla versione da 4,2 litri); le luci di segnalazione sopra i paraurti; il terminale di scarico doppio sotto la targa posteriore ed i fari anteriori dotati di copertura in vetro.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: