Ribeccato a guidare il prete senza patente

Gli era già stata sospesa per guida in stato di ebbrezza.

calicemessa

Don Severino Cecchin, 62 anni, parroco di Pren e Vignui di Feltre (BL), conosciuto nella zona col soprannome di "don Lega", era già noto alle autorità. In seguito ad un controllo, forse per qualche messa di troppo, era stato trovato con un tasso alcolemico parecchio al di sopra del limite e gli era stata sospesa la patente.

Vuoi la poca distanza da percorrere, vuoi una speranza di impunità in quanto prelato, don Cecchin si rimette alla guida come se nulla fosse accaduto. Deve averlo tradito però l'eccessiva fiducia nella divina provvidenza, dato che viene fermato nuovamente dai Carabinieri. Alla canonica richiesta dei documenti di circolazione, il sacerdote è costretto ad ammettere di essere sprovvisto di patente.

Denunciato a piede libero, sarà chiamato dai giudici a rispondere anche all'infrazione di guida senza patente.

Foto | pixabay

  • shares
  • Mail