Jaguar: all'asta una rarissima XJ220 S - Barrett-Jackson 2012

jaguar_xj_220

Il suo 3.5 V6 biturbo era stato portato da 550 a ben 690 CV e il suo peso a secco era stato drasticamente ridotto grazie ad una vastissima cura a base di fibra di carbonio con cui si sostituì buona parte dell'originaria carrozzeria in alluminio. No, la rarissima Jaguar XJ220 S non era una normale supercar. Prodotta insieme a Tom Walkinshaw in soli sei esemplari omologati per la circolazione stradale, torna oggi agli onori delle cronache in occasione di un'asta eccezionale che vede protagonista una delle unità in cui fu realizzata. La vendita all'incanto si terrà settimana prossima all'asta Barrett-Jackson 2012 di Scottsdale, Arizona.

La XJ220 S, sviluppata con il contributo di Tom Walkinshaw Racing, pesava solamente 1080 kg, offrendo un rapporto peso-potenza semplicemente devastante, e non solo per i canoni del 1993: nemmeno la Bugatti Veyron è in grado di eguagliare questa rarissima Jaguar. Tra le modifiche estetiche che la distinguevano dal modello di partenza, vanno ricordati lo splitter anteriore e la generosa ala posteriore.

L'esemplare destinato all'asta (che si terrà tra il 19 e il 20 gennaio a cura di RM Auctions) è stato recentemente rivisto nella meccanica per mantenerlo nelle condizioni migliori, mentre la livrea esterna è un rifacimento che omaggia la tinta di una fuoriserie più recente, la Lamborghini Reventon. Il solo impianto di scarico in titanio di questo gioiello, sempre realizzato da TWR, vale la bellezza di 20.000 dollari. Le stime sul prezzo sono di conseguenza: la quotazione potrebbe anche raggiungere i 300.000 dollari...

Via | evo

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: