Mercedes GLE: le foto spia di un nostro lettore

Ancora un avvistamento in attesa della presentazione ufficiale.

Foto spia Mercedes GLE

Il nostro lettore "Federico G." ci invia nuove foto spia della Mercedes GLE: dopo la presentazione della versione Coupè al NAIAS 2015, il debutto ufficiale dell'auto immortalata è solo questione di giorni.

"Da vostro affezionato lettore, vi invio alcune foto scattate a Mulhouse (Francia) nel posteggio del museo "Cité de l'Automobile". Sembrano relative al restyling della Mercedes ML (futura "GLE"): si notano infatti le luci posteriori di disegno simile agli ultimi modelli della Casa. La parte più interessata da modifiche dovrebbe essere l'interno dell'auto, tanto che il cruscotto di questo muletto risultava completamente coperto da appositi teli."

Dalle parole del nostro Federico, è logico supporre che gli interni verranno aggiornati alla medesima configurazione osservata sulla GLE Coupè e dotati quindi di un nuovo pannello infotelematico ad "effetto tablet". Vi ricordiamo che, nel caso vi capitasse di avvistare prototipi, auto camuffate o vetture particolari, potete inviarci le vostre foto a suggerimenti@autoblog.it.

La classe M MY2016 si chiamerà GLE: cambia la nomenclatura Mercedes

La volontà è quella di fare ordine nell'offerta delle Silver Arrows

foto spia Mercedes ML

29/08/2014 - Con il restyling di metà carriera la Mercedes Classe M assumerà la denominazione di "GLE"; quella che invece abbiamo sino ad oggi indicato come "MLC", SUV Coupè derivata dalla Classe M e concorrente della rinnovata BMW X6, prenderà il nome di GLE Coupè. Tutto ciò rientra in un’inedita metodologia di nomenclatura voluta dal marketing chief Ola Kaellenius, ex numero uno di AMG.

Leggi anche: tutte le news su Mercedes

La filosofia è quella di fare ordine all’interno della vasta gamma Mercedes, indicando i SUV col prefisso “GL” ed identificando attraverso la terza lettera le dimensioni ed il segmento commerciale dell’auto. Va da sé che esiste una correlazione fra la GLE e la berlina da cui deriva, la Classe E, o la GLA e la Classe A. Per lo stesso motivo la nuova GLK dovrebbe assumere il nome di "GLC", essendo la Classe C la Mercedes più vicina per posizionamento. Similmente, se la casa di Stoccarda si cimenterà in una SUV coupè di medie dimensioni, essa potrebbe essere indicata come "GLC Coupè".

La GL verrà invece denominata come "GLS"; in questo caso però non cambierà solo il badge identificativo: la vettura verrà ricollocata al top della gamma Mercedes e potrà vantare una cura costruttiva a livello di Classe S se non addirittura a quello del brand Maybach. Un destino simile è toccato alla vecchia CL, rimpiazzata dalla nuova Classe S Coupè (letta la nostra prova su strada?), a sua volta riposizionata a livello della sedan di derivazione. Non è la prima volta che un costruttore tedesco riconcepisce la nomenclatura dei propri modelli: a metà degli anni ’90 era stata Audi a trasformare la 80, la 100 e la V8 rispettivamente in A4, A6 ed A8, nomi che tutt’oggi identificano le auto della casa di Ingolstadt.

  • shares
  • Mail