Automobili a guida autonoma: in California arrivano leggi precise

L'amministrazione della California ha approvato una legge che regolamenta l'utilizzo e l'omologazione delle auto a guida autonoma. I costruttori hanno ora strada libera.

2014_google_self_driving_car

Il Department of Motor Vehicles (DMV) ha comunicato ieri di aver stilato un regolamento da sottoporre alle aziende che intendono mandare sulle strade californiane un’automobile a guida autonoma, aiutando così Google ed altre case nel proseguire lo sviluppo. I legislatori hanno ad esempio stabilito che il conducente deve necessariamente occupare il posto guida, in maniera tale da intervenire qualora l’automobile non risponda più ai comandi.

LE AUTOMOBILI SENZA CONDUCENTE SARANNO ANCHE PRIVE DEL VOLANTE?

Ciascuna vettura dev’essere poi coperta da un’assicurazione con massimale minimo quantificato in 5 milioni di dollari, mentre qualsiasi incidente – che l’auto provoca od in cui è coinvolta – va segnalato ai funzionari dell’ente. E’ poi prevista un’apposita targa, dal costo di 150 dollari e valida per 10 vetture (a loro volta guidate da 20 conducenti selezionati). Per ottenerla è comunque necessario presentare i risultati dei test svolti in forma privata.

LE AUTO A GUIDA AUTONOMA? GOOGLE BATTE GENERAL MOTORS

Le regole entreranno in vigore a partire dal 16 settembre 2014, mentre dal 1 gennaio 2015 saranno comunicati gli obblighi da sottoporre ai privati. Il Golden State diventa così il primo a fornire una precisa legislazione, mentre Florida, Michigan e Nevada hanno finora approvato documenti meno permissivi. Le automobili a guida autonoma possono circolare anche in Giappone e nel Regno Unito.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: