Ford Transit 2014: prezzo, video, caratteristiche e prova su strada

Il nuovo Ford Transit 2014 si appresta ad arrivare sul mercato: ecco la nostra prova su strada con i prezzi, tutte le caratteristiche e le innumerevoli versioni a listino.

a:2:{s:5:"pages";a:6:{i:1;s:0:"";i:2;s:22:"Ford Transit: la Gamma";i:3;s:15:"Guida su Strada";i:4;s:17:"Interni e Comfort";i:5;s:32:"Listino Prezzi Ford Transit 2014";i:6;s:32:"Scheda Tecnica Ford Transit 2014";}s:7:"content";a:6:{i:1;s:2713:"

Parlare del nuovo Ford Transit come di un semplice furgone è davvero impossibile. Il marchio americano ha rinnovato la sua gamma di veicoli commerciali introducendo tantissime novità su tutti i fronti. Nuova estetica, ora più armoniosa ma sempre orientata alla funzionalità, nuovi sistemi di gestione dello spazio di carico, nuova tecnica, con motori efficienti e dalle buone prestazioni, nuovi interni, più tecnologici che mai, ed una varietà di personalizzazioni davvero impressionante.

Un prodotto globale, che arriverà in tutto il Mondo per gli operatori professionali che hanno necessità di spazio: il Ford Transit “giusto” c’è davvero per chiunque viste le quasi infinite possibilità di personalizzazione. Innumerevoli infatti gli abbinamenti tra i passi, le lunghezze, gli abitacoli e le carrozzerie, con Ford che permette ai propri clienti di scegliere tra un sistema a trazione anteriore, posteriore o integrale, inizialmente accoppiati unicamente ad un cambio manuale a sei rapporti che verrà presto affiancato, in vista dell’arrivo oltreoceano, da un automatico.

A livello di motorizzazioni, per l’Europa Ford proporrà unicamente il suo 2.2 TDCi, che, contando le varianti potenza ed i tre sistemi di trazione abbinabili, si propone in nove varianti. Si parte dal Ford Transit 2.2 TDCi da 100 cavalli e 310 Nm, unica motorizzazione disponibile solo in abbinata alla trazione anteriore. La potenza aumenta di 15 cavalli per il Ford Transit 2.2 TDCi da 125 cavalli e 350 Nm che può essere scelto con trazione anteriore, posteriore o integrale. Questo motore, declinato in versione da 125 cavalli e 370 Nm, sarà poi disponibile anche con una trasmissione automatica. Stesso discorso per il 155 cavalli che nella versione manuale, disponibile con tutti i tre sistemi di trazione, sviluppa 385 Nm, mentre sull’automatico arriverà fino a 420 Nm di coppia massima. Le uniche due motorizzazioni Euro 6 sono il 125 ed il 155 cavalli a trazione posteriore, con queste due varianti che offrono, nella versione Econetic, lo Start&Stop di serie.

Ford dichiara la migliore efficienza della categoria, con consumi a partire da 6.4 litri per 100 chilometri e 169 grammi al chilometro di anidride carbonica emessa, con limitatore di velocità fissato a 100 chilometri orari. Vediamo ora di analizzare meglio il nuovo Ford Transit che abbiamo messo alla prova a Barcellona, tra le scorrevoli autostrade, le strette vie di Barceloneta ed il traffico del centro città.

";i:2;s:3940:"

Ford Transit: la Gamma

Ford Transit 2014: prezzo, caratteristiche e prova su strada

Il nuovo Ford Transit 2014 completa la famiglia di veicoli commerciali dell’Ovale Blu aggiungendosi al Ford Transit Courier, al Ford Transit Connect ed al Ford Transit Custom, posizionandosi nella parte più elevata della gamma per via delle proprie dimensioni, ma anche per i prezzi. I listini del nuovo Ford Transit partono infatti da 23 mila euro Iva esclusa, prezzo d’ingresso riferito al Ford Transit 2.2 TDCi 100 cavalli passo medio in versione Entry, che diventano 28.763 euro chiavi in mano. Districarsi nella miriade di versioni del nuovo Ford Transit non è però facile vista la completezza della gamma: basti pensare che nel listino base di Ford sono presenti ben 73 diversi abbinamenti tra versioni, motori, trazioni e passi, che possono poi essere moltiplicati per le varie varianti di allestimento. Si arriva così ad oltre 450 varianti, che possono poi essere personalizzate con svariati accessori e che possono essere ordinate nella classica varianti Van, con la possibilità di avere anche una doppia cabina, Bus M2 per trasporto fino a 18 persone, Combi, o Chassis con cabina singola o doppia. Per passare da una classe di portata all’altra, così come da una potenza a quella superiore, lo scalino è di 750 euro, così come per le varianti carrozzeria, fatta eccezione per la Bus M2 che, viste le maggiori rifiniture, richiede un sovrapprezzo di 4.750 euro.

Ford propone infatti cinque diverse lunghezze della carrozzeria, da L1 a L5, e due varianti d’altezza, H2 e H3. Quattro le varianti di passo, con il Ford Transit che, a seconda della versione, dispone di un interasse di 3.137, 3.504, 3.954 o 4.522 millimetri. Le cinque lunghezze sono rispettivamente di 5.205, 5.572, 6.022, 6.579 e 7.577 millimetri, con la L4 e la L5 che con cabina doppia arrivano a 6.404 e 7.394 millimetri. Il nuovo Ford Transit è disponibile in cinque diverse classi di portata, 290, 310, 330, 350 e 470, che rispettivamente spaziano dalle 2.9 alle 4.7 tonnellate. I clienti potranno inoltre scegliere se optare per l’asse posteriore con ruote singole o gemellate, con numerose versioni che si distinguono a seconda dell’allestimento.

Il Ford Transit Van può essere ordinato nelle tre lunghezze L2, L3 ed L4, abbinate alle due altezze H2 e H3. Il volume di carico spazia così dai 9.5 ai 15.1 metri cubi Sae, con la cabina che può essere ordinata nelle versioni a due o tre posti, ma anche in variante doppia, a sei o sette posti. Rispetto al modello precedente il nuovo Ford Transit Van può ospitare un carico più voluminoso del 10%, potendo accogliere fino a 5 europallet nella versione L4 e quattro nelle versioni L2 ed L3, con un’altezza interna utile di ben 2.12 metri. I portelloni laterali consentono un’apertura alta fino a 170 centimetri e larga 1.300, con il posteriore che si può aprire lasciando libera un’altezza fino a 1.987 millimetri ed una larghezza di 1.565. Il Ford Transit Chassis è invece disponibile in due passi diversi, il 3.137 ed il 4.522 millimetri, ma può essere ordinato nelle cinque varianti lunghezza, con quattro livelli di massa complessiva, da 3.1 a 4.7 tonnellate. La variante per trasporto persone, il Ford Transit Bus M2 può essere acquistato nelle lunghezze L2, L3 ed L4, rispettivamente in configurazione da 11 o 12, 14 o 15 e 17 o 18 posti. Ogni versione è caratterizzata dalla presenza di vetri oscurati, interni premium, climatizzatore posteriore e gradino di accesso elettrico a scomparsa.

";i:3;s:2359:"

Guida su Strada

Ford Transit 2014: prezzo, caratteristiche e prova su strada

Durante la nostra prova abbiamo deciso di testare il nuovo Ford Transit nelle sue reali condizioni d’utilizzo, portandolo in autostrada, su strade extraurbane, ma anche in mezzo al traffico ed in vie particolarmente strette, così da evidenziarne pregi e difetti. Il nostro primo contatto con il nuovo Ford Transit si è concentrato attorno alle due versioni 125 e 155 cavalli, entrambe provate nell’allestimento Van in due diverse varianti di lunghezza. Le prime sensazioni sono ben diverse rispetto al modello precedente: la posizione di guida è molto più da auto, con un volante inclinato ed un’ottima semplicità di guida.

Lo sterzo è molto demoltiplicato, leggero ed intuitivo, con le manovre che non sono mai un problema grazie alla videocamera di retromarcia integrata con schermo Lcd integrato nel retrovisore interno. Entrambi i motori hanno dimostrato ottime doti di coppia: pieni fin dai bassi regimi, non hanno problemi di sorta a muovere più che efficacemente il nuovo Ford Transit. In autostrada la rumorosità è contenuta, mentre in città lo Start and Stop è abbastanza veloce nelle ripartenze. La lunghezza del veicolo si sente, ma districarsi nel traffico non è un problema, soprattutto vista la buona potenza dei motori che permettono accelerazioni di livello e riprese rapide.

Il cambio ha una rapportatura adatta ad un veicolo commerciale, con le marce che sfruttano al massimo il range di coppia del motore, consentendo buone doti di spinta. Abbastanza preciso, il sei marce comunica bene gli innesti, con una frizione abbastanza lunga ma di facile utilizzo. La posizione rialzata consente di osservare il traffico attorno al nuovo Ford Transit, che però non brilla per visibilità laterale rispetto alla precedente versione. Rispetto alla quinta generazione però, il comfort e la semplicità di guida sono estremamente migliorati. L’assetto è di buon livello e isola bene dalle asperità del manto stradale, pur mantenendo stabile il mezzo che soffre, come tutti i veicoli commerciali, di una buona dose di rollio.

";i:4;s:3646:"

Interni e Comfort

Ford Transit 2014: prezzo, caratteristiche e prova su strada

Una storia lunga quasi cinquant’anni, era infatti il lontano 1965 quando Ford presentò il suo primo Transit, declinandolo poi in cinque generazioni che hanno saputo vendere oltre sette milioni di unità in tutto il Mondo. Ogni generazione del Ford Transit si è sempre caratterizzata per una progettazione attenta alle esigenze dei lavoratori, con un’organizzazione degli spazi ponderata e con grande accessibilità da ogni lato. Anche la sesta generazione del Ford Transit presenta infatti un’ottima gestione dello spazio. Oltre ai grandi piani di carico posteriori, Ford ha sviluppato numerosi vani anche all’interno dell’abitacolo.

Si passa dai portadocumenti sul tetto, che però non sempre sono di agile utilizzo, a profonde tasche per gli attrezzi sulle portiere, fino ad arrivare ad un grande vano al di sotto del sedile passeggero. Davanti al quadro strumenti è presente un cassetto con prese usb e Aux, dove collegare il telefono cellulare, delle chiavette o un lettore MP3 nascondendoli da occhi indiscreti. Utilissima anche la presa di corrente 230v posizionata a fianco del sedile guidatore, che permette di ricaricare apparecchiature elettroniche senza dover utilizzare un inverter.

L’abitacolo risulta davvero confortevole: la regolazione del sedile del guidatore può essere elettrica e consente un’ottima personalizzazione della seduta. La posizione del volante, regolabile sia in altezza, sia in profondità, agevola i lunghi viaggi e risulta comoda e riposante per le braccia. Gli innumerevoli scompartimenti della plancia permettono di sistemare tutti gli oggetti d’uso comune, con alcuni vani dedicati al trasporto di bibite in bottiglia ed altri che possono essere destinati ad apparecchi elettronici. Ford ha poi pensato alle esigenze degli utenti finali creando un particolare schienale abbattibile del sedile centrale, così da poter sistemare in un apposito supporto un computer portatile o un tablet, rendendo più comode le operazioni di consegna ai clienti.

Tanta anche la tecnologia a bordo, con Ford che propone sul nuovo Ford Transit l’impianto di infotainment Sync con Emergency Assistance, Applink e comandi vocali avanzati. Il sistema è infatti in grado di svolgere numerose funzioni, tra cui la lettura automatica degli SMS, garantendo la massima sicurezza, con la chiamata automatica al 112 in caso di incidente, con segnalazione della posizione con coordinate GPS. Proprio dal punto di vista della sicurezza, Ford ha sviluppato un sistema di assistenza al mantenimento della corsia di marcia, con controllo dell’attenzione di chi è alla guida. Ford rende disponibile anche il controllo adattivo della velocità di crociera con Forward Alert, oltre ad altri sistemi di sicurezza come il monitoraggio elettronico della pressione delle gomme.

Immancabili anche il controllo della trazione e della stabilità, con Ford che propone in esclusiva su questo modello il Curve Control, che rallenta individualmente le quattro ruote così da migliorare la traiettoria in curva in caso di brusche manovre. Immancabili infine il Controllo della stabilità del rimorchio, il controllo adattivo del carico ed il controllo antirollio, oltre ai vari limitatori di velocità impostabili dal conducente.

";i:5;s:60:"

Listino Prezzi Ford Transit 2014

";i:6;s:58:"

Scheda Tecnica Ford Transit 2014

";}}

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: