Mercedes CLA 45 AMG: video test in pista

Mercedes CLA 45 AMG, la coupé quattro porte compatta di Affalterbach con il 2.0 Turbo da 360 cavalli e la trazione integrale 4Matic provata in pista: ecco il video, le immagini e la prova.

a:2:{s:5:"pages";a:6:{i:1;s:0:"";i:2;s:26:"Dinamica di guida in pista";i:3;s:39:"Motore: l'M133 da 181 cavalli per litro";i:4;s:41:"Tecnica: la trazione integrale 4Matic AMG";i:5;s:34:"Scheda Tecnica Mercedes CLA 45 AMG";i:6;s:34:"Mercedes CLA 45 AMG: tutte le foto";}s:7:"content";a:6:{i:1;s:1978:"

Cinque, sei, otto e dodici. Questo il numero di cilindri che caratterizzava la gamma Mercedes AMG fino a poco tempo fa. Negli ultimi mesi però il marchio tedesco ha cambiato orientamento, cercando di rivolgersi sempre più ad un pubblico giovane. Sono nate così nuove vetture dinamiche, compatte e giovanili, come la Mercedes CLA 45 AMG, che viene spinta dall'ultimo motore arrivato in gamma AMG: l'M133 2.0 turbo Twin Scroll ad iniezione diretta, il primo quattro cilindri della storia AMG.

L'ingresso in un nuovo segmento non è mai facile, ma il motto di Mercedes è stato confermato anche dall'ultima arrivata: "il meglio, o niente". Il nuovo 2.0 della serie 45 AMG è infatti il quattro cilindri di produzione più potente della storia dell'automobile: 360 cavalli e 450 Nm per una quasi incredibile potenza specifica di 181 cavalli per litro. Dati impensabili fino a poco tempo fa, con AMG che ha svolto un raffinato lavoro di progettazione e di collaudo che ha portato all'arrivo sul mercato di vetture con prestazioni elevate combinate ad un prezzo d'acquisto ben inferiore rispetto ai modelli degli scorsi anni.

La nuova Mercedes CLA 45 AMG è proposta infatti a 57.695 euro e si posiziona come berlina d'ingresso gamma per il marchio di Affalterbach, con una differenza di prezzo di 13 mila euro rispetto alla Mercedes A AMG che propone un listino base di 44.660 euro. La Baby Benz AMG però è tutt'altro che un ripiego rispetto alle vetture di fascia superiore della gamma AMG: le sue prestazioni sono esaltanti e la dinamica di guida la rende piacevole ed emozionante in ogni condizione. Abbiamo avuto occasione di scatenarla in pista, tra i cordoli dell'Autodromo di Modena, dove ne abbiamo saggiato le doti dinamiche e l'abbiamo portata al limite, scoprendone pregi e difetti.

";i:2;s:3503:"

Dinamica di guida in pista

Mercedes CLA 45 AMG: prova in pista

Portare tra i cordoli una sportiva a trazione integrale potrebbe non sembrare esaltante: l'essenza della guida sportiva è a trazione posteriore e l'integrale è poco usato nelle competizioni in pista. Tuttavia, il sistema a quattro ruote motrici era l'unica soluzione adottabile sulla Mercedes CLA 45 AMG, sia per via della sua enorme potenza, sia a causa della particolare architettura imposta dal pianale modulare MFA. La Mercedes CLA 45 AMG si basa infatti sullo stesso pianale della Mercedes Classe A e monta un motore anteriore trasversale abbinato ad un cambio automatico doppia frizione Speedshift DCT AMG. Proprio nella scatola del cambio risiede anche il sistema 4Matic AMG, con una complessa serie di componenti che permettono, tramite alcune frizioni a controllo elettronico, di trasferire la coppia motrice all'asse posteriore, ma chiariremo più avanti il funzionamento di questo sistema parlando della tecnica della trazione integrale 4Matic AMG.

Fatte queste premesse, stando al volante della Mercedes CLA 45 AMG non ci si accorge immediatamente di guidare un'auto che come impostazione di base è a trazione anteriore. Il sistema 4Matic è molto discreto e non lascia trasparire alcuno scossone, ripartendo la coppia alla perfezione tra i due assi della vettura. Questo si traduce in un comportamento estremamente neutro dell'auto in percorrenza ed in uscita dalle curve. La Mercedes CLA 45 AMG, anche se messa in difficoltà e portata al limite, non tende a smusare, né ad allargare il posteriore, dimostrandosi particolarmente neutra nella maggior parte dei casi. Impressionante come la Mercedes CLA 45 AMG mantenga alla perfezione le traiettorie impostate dal volante: davvero precisissima se guidata a dovere.

In alcuni casi non è neanche necessario giocare di rilascio per far chiudere un pò il muso, la trazione e la stabilità sono così elevate che anche nelle curve più difficili basta aggiungere qualche grado di sterzo per stringere la traiettoria senza rischiare il sottosterzo. Certo, quando si va oltre i limiti della fisica, o si guida sporco ed in maniera scorretta, anche la Mercedes CLA 45 AMG scivola verso l'esterno della curva, ma guidando correttamente il comportamento, anche a gas spalancato, è davvero impeccabile. Precisa, agile anche nei cambi di direzione, abbastanza diretta e molto ben bilanciata. Il posteriore non si alleggerisce quasi mai anche per via della presenza della trazione integrale che, ripartendo con grande prontezza la coppia motrice, permette di creare una dinamica di guida neutra ed estremamente precisa se ben controllata.

L’ingresso in curva è sempre abbastanza preciso, merito anche dell’ottima dosabilità dell’impianto frenante che pare finalmente adatto alle reali prestazioni di una AMG. Lo sterzo risulta particolarmente veloce nei comandi, facendo immediatamente reagire la vettura in maniera progressive e prevedibile. Non così buono però il cambio che, in alcuni casi risulta incerto e poco reattivo negli innesti. Certo non si tratta di un’auto da corsa, ma un po’ di prontezza in più non avrebbe di certo fatto male.

";i:3;s:3392:"

Motore: l'M133 da 181 cavalli per litro

Mercedes CLA 45 AMG: prova in pista

Pieno, molto potente e coinvolgente: il nuovo 2.0 litri di Affalterbach è un motore che entrerà nella storia del marchio Tedesco. Capostipite della future generazione di motori votati al downsizing, il nuovo quattro cilindri sovralimentato anticipa alcune tecnologie che probabilmente verranno riproposte anche sul futuro 4.0 litri turbo di AMG. Un motore con una potenza quasi incredibile, 360 cavalli e 450 Nm, che ha nella turbina il suo cuore pulsante, nel bene e nel male.

Nel bene, perché il Turbo Twin Scroll permette di raggiungere potenze specifiche fino a poco tempo fa impensabili per motori di grande produzione. Coinvolgente e particolarmente pieno, il Quattro cilindri risulta emozionante grazie alla sua spinta corposa e davvero notevole. La coppia di 450 Nm si sente fin da subito, con i cavalli che vengono fuori non appena si arriva nella parte alta del contagiri, con l’auto che accelera decisamente e si proietta in avanti in maniera cattiva e decisa. Le prestazioni parlano chiaro: se si spreme a fondo l'M133, la Mercedes CLA 45 AMG diventa capace di bruciare lo scatto da 0 a 100 chilometri orari in soli 4.6 secondi, per arrivare poi fino a 250 chilometri all'ora, quando interviene il limitatore elettronico di velocità. La progressione è ottima se si è nel rapporto corretto, con l'auto che spinge in maniera impressionante ed incolla ai sedili, diventando davvero molto emozionante e coinvolgente.

Nel male, perché il fatto di montare un turbo di grandi dimensioni rende meno pronta l’auto nei cambi di velocità ed in alcune riprese, ma sulla nuova Mercedes CLA 45 AMG ciò non si può imputare unicamente alla turbine visto che un cambio più pronto e reattivo avrebbe permesso di avere dei “vuoti” meno marcati. Certo il turbo lag non è minimamente paragonabili ad alcuni motori sovralimentati del passato, ma tuttavia è presente nella parte bassa dell'erogazione, con la coppia di 450 Nm che è disponibile da 2.250 a 5.000 giri, ma con il cambio che non sempre permette di innestare rapidamente un rapporto che porti il motore a questi regimi. Certo nella modalità automatica, in una guida semplice, il doppia frizione di AMG va più che bene, ma è quando si spinge al massimo tra i cordoli della pista che il sette rapporti sembra andare un po' in crisi, rispondendo con eccessiva tranquillità ai comandi, sia in scalata, sia quando si ingrana un rapporto superiore, anche nella modalità puramente manuale.

Nel complesso però il nuovo propulsore di AMG è di ottima fattura: corposo e divertente, consente di viaggiare, anche a velocità elevate con relativa facilità grazie alle sue enormi doti di potenza. I 360 cavalli si sentono tutti quando si affonda sul pedale destro, ma siamo certi che anche nella guida su strada la nuova Mercedes CLA 45 AMG sia in grado di dare moltissime soddisfazioni, ma attendiamo di provarla più approfonditamente per confermare queste nostre prime sensazioni ed analizzarne il consumo che, a detta della casa tedesca, ammonta a soli 6.9 litri ogni 100 chilometri.

";i:4;s:2271:"

Tecnica: la trazione integrale 4Matic AMG

Mercedes CLA 45 AMG: prova in pista

La nuova trazione integrale 4Matic AMG è caratterizzata da una particolare leggerezza costrutiva e dalla compattezza del sistema che viene integrato direttamente nella scatola del cambio. La Power Take Off Unit, PTU, risulta infatti interamente integrata nel cambio a doppia frizione Speedshift DCT AMG, il che consente un netto risparmio di peso a favore delle prestazioni. Proprio la PTU è alimentata con lo stesso lubrificante del circuito dell'olio del cambio, il che ha consentito a Mercedes AMG di risparmiare fino al 25% in termini di peso rispetto ai concorrenti.

La Mercedes CLA 45 AMG trasmette così la propria potenza all'asse anteriore dell'auto, potendo trasferire la coppia motrice anche all'asse posteriore grazie ad una flangia in uscita dalla PTU collegata ad un albero cardanico. Così le ruote posteriori possono essere azionate quando necessario, con il sistema che controlla constantemente numerosi parametri per capire quando è in atto una perdita d'aderenza. Il sistema Torque on Demand ripartisce così la coppia in maniera totalmente variabile a seconda della situazione. La massima ripartizione è del 50% su ogni asse, con la Mercedes CLA 45 AMG che può così trasferire fino a metà della potenza del suo 2.0 turbo da 360 cavalli alle ruote posteriori.

Quando però non è necessaria coppia sull'asse posteriore, le ruote non ricevono potenza e la Mercedes CLA 45 AMG diventa di fatto una vettura a trazione anteriore. La trazione integrale 4Matic AMG dispone inoltre del 4ETS, un sistema elettronico che gestisce la coppia di ogni singola ruota consentendo la massima motricità anche su fondi particolarmente scivolosi agendo sull'impianto frenante. L'ESP evoluto a tre livelli completa poi l'opera permettendo ai guidatori di qualsiasi livello di cimentarsi con questa sportiva, che dispone, tra le altre cose, anche del Race Start, un sistema di launch control che permette di ottenere partenze veloci sempre perfette.

";i:5;s:1738:"

Scheda Tecnica Mercedes CLA45 AMG

Mercedes CLA 45 AMG: prova in pista

Motore

Cilindrata 1.991 cm3
Alesaggio x corsa 83,0 x 92,0 mm
Rapporto di compressione 8,6 : 1
Potenza 265 kW (360 CV) a 6.000 giri/min
Coppia max. 450 Nm a 2.250 – 5.000 giri/min
Peso motore (a secco) 148 kg
Regime max. 6.700 giri/min
Potenza specifica 133 kW (181 CV)
Pressione massima fino a 140 bar
Pressione di sovralimentazione massima 1.8 bar
Consumo combinato NEDC 6,9 – 7,1 l/100 km
Emissioni di CO2 161-165 g/km
Classe di efficienza C-D
Norma sui gas di scarico Euro 6
Accelerazione 0-100 km/h 4,6 s
Velocità massima 250 km/h*

Trasmissione

Trazione integrale variabile 4Matic AMG
Cambio Sportivo a 7 marce Speedshift DCT AMG
Rapporti:
Al ponte 4.13
Prima 3.86
Seconda 2.43
Terza 1.54
Quarta 1.05
Quinta 0.78
Sesta 0.60
Settima 0.48
Retro -3.38

Telaio
Avantreno: McPherson, molle elicoidali con ammortizzatori oleopneumatici, barra stabilizzatrice
Retrotreno: a quattro bracci molle elicoidali con ammortizzatori oleopneumatici, barra stabilizzatrice
Sterzo elettromeccanico a cremagliera

Dimensioni e Pesi
Passo 2.699 mm
Carreggiata anteriore 1.557 mm
Carreggiata posteriore 1.561 mm
Lunghezza 4.691
Larghezza 1.777
Altezza 1.416
Diametro di sterzata 11.0 m
Volume bagagliaio 470 l
Peso in ordine di marcia 1585 kg

Prestazioni e consumi

Accelerazione 0/100 km/h 4.6 s
Velocità massima autolimitata a 250 km/h
Consumo combinato NEDC 6.9-7.1 l/100 km
Emissioni CO2 161-165 g/km

";i:6;s:304:"

Mercedes CLA 45 AMG: tutte le foto


Mercedes CLA 45 AMG: prova in pista





";}}

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: