Mercedes Classe E ibrida: prezzi e prova della BlueTec Hybrid

Mercedes Classe E BlueTEC Hybrid: la berlina ibrida della Stella provata in pista. Ecco come si guida, tutte le caratteristiche, i prezzi e la tecnica.

a:2:{s:5:"pages";a:6:{i:1;s:0:"";i:2;s:54:"L’esperienza in pista: Giri veloci e giri efficienti";i:3;s:20:"La dinamica di guida";i:4;s:32:"Tecnica: il motore ibrido diesel";i:5;s:32:"Listino Prezzi Mercedes Classe E";i:6;s:47:"Scheda Tecnica Mercedes Classe E BlueTec Hybrid";}s:7:"content";a:6:{i:1;s:2146:"

Mercedes Classe E Bluetec Hybrid

L’ibrido arriva anche sulle vetture a gasolio, con Mercedes che declina la sua berlina per eccellenza in una variante con motore elettrico. La Mercedes Classe E BlueTEC Hybrid si configura infatti come prima ibrida diesel della gamma della Stella. Il motore termico è infatti accompagnato da un’unità elettrica sistemata all’interno del cambio, tra il motore ed i meccanismi dell’automatico 7G Tronic.

Ciò permette una perfetta integrazione con la vettura, con l’utente finale che, a livello estetico, non nota la minima differenza rispetto alle versioni a propulsione convenzionale. Quello che cambia è però il feeling di guida, con la Mercedes E 300 BlueTEC Hybrid che rivela un’erogazione piena, fluida e regolare. La Mercedes Classe E ibrida diesel è mossa infatti dal 2.1 biturbo a gasolio da 204 cavalli e 500 Nm, accoppiato ad un motore elettrico da 20 kW e 250 Nm.

Un’auto perfetta per la guida di tutti i gironi, in grado di dare il suo meglio, in termini di consumi, in città, dove viene sfruttato al massimo il sistema elettrico, con il motore termico che entra in funzione solo quando necessario e che in coda, spesso non viene neanche acceso, finché la carica delle batterie non termina.

Una delle proposte più interessanti di tutta la gamma della nuova Mercedes Classe E, sia per le sue caratteristiche dinamiche, sia per la sua elevatissima efficienza. Tutto questo con un prezzo di 53.519 euro, che la pone leggermente al di sopra della normale variante a gasolio. Per testare la nuova Mercedes Classe E ibrida siamo andati all’Autodromo di Modena dove, apprezzando le sinuose curve del tracciato, abbiamo messo alla prova la berlina di Stoccarda, ottenendo anche un ottimo livello di consumi.

";i:2;s:2491:"

L’esperienza in pista: Giri veloci e giri efficienti

Mercedes Classe E BlueTEC Hybrid

Mercedes ha organizzato la prova della nuova Classe E Ibrida all’Autodromo di Modena. Un circuito particolarmente attento alla natura ed alla guida eco-friendly, dove ogni anno si svolgono svariati corsi per migliorare l’efficienza dei veicoli mediante lo stile di guida. Il test prevedeva inizialmente alcuni giri veloci tra i cordoli modenesi. Inutile dire che abbiamo spinto davvero al suo limite la Mercedes Classe E BlueTEC Hybrid, facendo segnare il massimo in termini di consumi sul computer di bordo: 20 litri per 100 chilometri. Certo si tratta davvero di un caso limite, con la vettura che non è studiata per questo utilizzo e che, se portata al limite, come ogni automobile, consuma tanto.

La parte più interessante della prova è stata la seconda sessione di giri in pista. Questo test prevedeva infatti una guida accorta ed efficiente, dove abbiamo cercato di sfruttare al massimo, soprattutto in ripresa e nelle accelerazioni da fermo, il motore elettrico. Le velocità sono state estremamente minori rispetto alla prima sessione, con i consumi che si sono ridotti circa del 75%.

Guidando in maniera accorta, ma tuttavia non eccessivamente lenta, un’andatura da tutti i giorni, siamo riusciti a far consumare alla Mercedes E Bluetec Hybrid una media, da computer di bordo, di soli 5.5 litri ogni 100 chilometri. Il percorso prevedeva, tra le altre cose, un dosso, una fermata ed un rettilineo di qualche centinaio di metri sul quale provare la funzione Sailing Mode, con l’auto che procede avanti senza interventi dei motori sfruttando l’energia cinetica.

Mercedes dichiara però un consumo ancor minore rispetto a questo dato: certo avremmo potuto fare molto meglio rispetto ai 5.5 litri per 100 chilometri, ma l’istruttore accanto a noi ci imponeva un’andatura non troppo tranquilla in quanto l’impossibile obbiettivo prefissato era quello di mantenere la stessa velocità tra le due sessioni, guidando prima in maniera sportiva e poi in maniera ecosostenibile. La Mercedes Classe E BlueTec Hybrid si è dimostrata capace, nei test curati da Mercedes stessa, di percorrere 100 chilometri con soli 4.2 litri di gasolio, un risultato davvero di livello per una berlina da 1.845 chili.

";i:3;s:3421:"

La dinamica di guida

Mercedes Classe E BlueTEC Hybrid

La nuova Mercedes Classe E è una berlina comoda e spaziosa, ma non rappresenta di certo il mezzo più adatto per affrontare i cordoli di un circuito. Tuttavia, le curve dell’Autodromo di Modena ci hanno permesso di mettere in difficoltà la Mercedes Classe E ibrida, che ha sempre risposto in maniera egregia alle nostre sollecitazioni.

Certo il sottosterzo era marcato nelle curve più strette e veloci, ma l’auto montava degli pneumatici invernali che ne hanno sicuramente rovinato le prestazioni dinamiche nella guida in pista. Tuttavia, casi estremi a parte, la Mercedes Classe E BlueTEC Hybrid si è rivelata abbastanza composta in ogni situazione, merito anche dei controlli elettronici, sempre vigili e pronti ad intervenire.

L’ingresso in curva è sempre abbastanza preciso, anche se il peso dell’auto si sente, con l’asse anteriore che, a patto di sterzare in maniera fluida, imposta bene le traiettorie, seguendole poi nei limiti dell’aderenza. Il posteriore è molto composto e non allarga in maniera eccessiva, sia per la presenza dell’elettronica, sia per via della potenza del propulsore. Piacevole da guidare, la Mercedes Classe E si propone con uno sterzo migliorato rispetto al passato, ma ancora più orientato al comfort ed alla comodità. Il comando risulta tuttavia di facile utilizzo, pur non brillando per precisione, e si dimostra più veloce e meno demoltiplicato rispetto ad altri modelli.

Assetto ed altri particolari appaiono praticamente identici alle altre Mercedes Classe E, con un’orientazione che privilegia il comfort e la comodità di marcia. Quello che influenza maggiormente la guida è, ovviamente, la presenza del motore elettrico all’interno del cambio. Questa unità fornisce coppia in molte situazioni, facendo partire l’auto senza l’ausilio del motore termico e rimanendo in funzione per i primi metri dopo la partenza.

Quando si guida in maniera rilassata capita spesso che il motore termico non entri in funzione, con l’auto che marcia come un’elettrica, senza suoni e con grande fluidità. Quando però si affonda sul pedale destro i due motori lavora in coppia e consentono di sfruttare la potenza massima combinata, generando delle prestazioni coinvolgenti, con la coppia dell’elettrico che attacca immediatamente e con il termico che pensa alla spinta ai regimi più elevati.

Un sistema che si completa nell’arco dell’erogazione, con l’elettrico che pensa alla spinta in basso ed il termico che continua con l’incrementare della velocità. Ciò consente, oltre ad un miglioramento delle prestazioni, anche una diminuzione dei consumi grazie all’utilizzo nelle fasi di accelerazione del propulsore elettrico.

In termini d’utilizzo da parte del guidatore però non cambia assolutamente nulla rispetto ad una normale automobile a propulsione convenzionale. L’auto si gestisce totalmente da sola, utilizzando un motore o l’altro a seconda della situazione. Così la guida ne beneficia in ogni caso, con un’auto più pronta e dei consumi comunque inferiori rispetto ad un modello di pari potenza a benzina o a gasolio.

";i:4;s:2135:"

Tecnica: il motore ibrido diesel

Mercedes Classe E BlueTEC Hybrid

L’idea di Mercedes è abbastanza semplice, almeno a livello teorico. Accoppiare nella campana del cambio di un motore a gasolio, un’unità elettrica che sostituisce di fatto il convertitore di coppia dell’automatico. Dal punto di vista tecnico questa soluzione presenta però alcune difficoltà realizzative, con Mercedes che ha studiato a lungo questo sistema proponendolo sul mercato in via definitiva solo quando ha ottenuto dei costi di produzione accettabili abbinati ad un effettivo beneficio ai consumi.

La Mercedes Classe E Bluetec Hybrid utilizza il quattro cilindri 2.2 litri che già equipaggia alcune versioni a gasolio della berlina tedesca. Questa unità è stata aggiornata in una più performante versione biturbo da 204 cavalli. Il cambio è il 7G Tronic a sette rapporti e, grazie alla sostituzione di alcune componenti interne, Mercedes è riuscita ad integrarvi un motore elettrico da 20 kW.

Questo motore viene principalmente utilizzato nelle accelerazioni, ma funge anche da sistema per il recupero dell’energia in fase di frenata. L’elettrico consente anche di guidare l’auto per brevi tratti in modalità ad emissioni zero, con il quattro cilindri che non ha neanche bisogno di accendersi. Il sistema ibrido comprende infine alcune batterie agli ioni di litio ed incide sul peso della vettura per 100 chilogrammi.

L’aumento di peso è compensato dall’incremento della potenza dell’auto, con la nuova Mercedes Classe E BlueTec Hybrid che raggiunge una potenza complessiva di 231 cavalli, per un peso di 1.845 chilogrammi. L’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari viene così coperta in 7.5 secondi, con l’auto che si spinge fino ai 242 chilometri orari. Merito anche dell’ottima aerodinamica della vettura che le ha permesso di ottenere un valore di Cx pari a 0.26.

";i:5;s:1891:"

Listino Prezzi Mercedes Classe E

Mercedes E 200CDI Executive 40.300 euro
Mercedes E 200CDI Sport 44.303 euro
Mercedes E 200CDI Premium 49.092 euro
Mercedes E 220CDI Executive 45.644 euro
Mercedes E 220CDI Sport 48.376 euro
Mercedes E 220CDI Premium 52.661 euro
Mercedes E 220CDI BlueTEC Executive 49.546 euro
Mercedes E 220CDI BlueTEC Sport 52.278 euro
Mercedes E 220CDI BlueTEC Premium 56.563 euro
Mercedes E 250CDI Executive 50.998 euro
Mercedes E 250CDI Sport 53.731 euro
Mercedes E 250CDI Premium 58.016 euro
Mercedes E 250CDI 4MATIC Executive 53.659 euro
Mercedes E 250CDI 4MATIC Sport 57.138 euro
Mercedes E 250CDI 4MATIC Premium 60.677 euro
Mercedes E 350 BlueTEC Executive 57.924 euro
Mercedes E 350 BlueTEC Sport 60.657 euro
Mercedes E 350 BlueTEC Premium 64.942 euro
Mercedes E 350 BlueTEC 4MATIC Executive 59.697 euro
Mercedes E 350 BlueTEC 4MATIC Sport 63.175 euro
Mercedes E 350 BlueTEC 4MATIC Premium 66.714 euro
Mercedes E BlueTEC Hybrid Executive 53.519 euro
Mercedes E BlueTEC Hybrid Sport 57.522 euro
Mercedes E BlueTEC Hybrid Premium 62.311 euro
Mercedes E 200 Executive 42.700 euro
Mercedes E 200 Sport 46.703 euro
Mercedes E 200 Premium 51.492 euro
Mercedes E 200 NGD Executive 49.445 euro
Mercedes E 200 NGD Sport 53.448 euro
Mercedes E 200 NGD Premium 58.237 euro
Mercedes E 350 Executive 57.249 euro
Mercedes E 350 Sport 59.982 euro
Mercedes E 350 Premium 64.267 euro
Mercedes E 350 4MATIC Executive 59.931 euro
Mercedes E 350 4MATIC Sport 63.410 euro
Mercedes E 350 4MATIC Premium 66.949 euro
Mercedes E 500 Executive 74.299 euro
Mercedes E 500 Premium 77.233 euro
Mercedes E 500 4MATIC Executive 77.112 euro
Mercedes E 500 4MATIC Premium 80.046 euro
Mercedes E 500 4MATIC E 63 AMG AMG 110.304 euro
Mercedes E 63 AMG 4MATIC AMG 114.327 euro
Mercedes E 63 AMG S 4MATIC AMG S 129.461 euro

";i:6;s:1840:"

Scheda Tecnica Mercedes Classe E BlueTec Hybrid

Motore e prestazioni
Numero/disposizione dei cilindri R4
Cilindrata (cm³) 2.143
Potenza nominale (kW a giri/min) [1] 150/4.200)
Coppia nominale [Nm a giri/min] [1] 500/1.600–1.800
Rapporto di compressione 16,2 : 1
Accelerazione 0–100 km/h (s) 7,5
Velocità massima (km/h) 242
Categoria di emissioni Euro 5
Funzione ECO start/stop sì


Carburante ed emissioni

Alimentazione Diesel
Capacità serbatoio/di cui riserva (l) 59/8
Consumi ciclo urbano (l/100 km) [2] 4,2–4,1
Consumi ciclo extraurbano (l/100 km) [2] 4,2–4,1
Consumi ciclo combinato (l/100 km) [2] 4,2–4,1
Emissioni di CO2 (g/km) ciclo combinato [2] 110–107
Valore di Cx 0,26

Trasmissione
Motorizzazioni Trazione posteriore
Cambio 7G-TRONIC PLUS
Rapporti di trasmissione cambio manuale -
Rapporti di trasmissione cambio automatico 4,38/ 2,86/ 1,92/ 1,37/ 1,00/ 0,82/ 0,73/R1 3,42/R2 2,23
Rapporto di trasmissione al ponte 2,47

Autotelaio e sterzo
Avantreno a bracci multipli
Retrotreno a bracci multipli
Sospensioni anteriori/posteriori Molle elicoidali, ammortizzatori a doppio tubo con SDD/ molle elicoidali, ammortizzatori monotubo con SDD
Pneumatici/ruote anteriori 225/55 R 16
Pneumatici/ruote posteriori 225/55 R 16
Freni anteriori A disco, autoventilanti
Freni posteriori Dischi pieni

Quantità, dimensioni e pesi
Volume bagagliaio (VDA) (l) 505
Diametro di volta (m) 11,28
Peso a vuoto/carico utile (kg) [3] 1.845/58
Peso totale ammesso (kg) 2.430
Carico massimo sul tetto (kg) 100
Carico rimorchiabile frenato/non frenato (kg) 300/300

";}}

  • shares
  • Mail