Nissan: foto spia della nuova segmento C

La futura Nissan di segmento C non utilizzerà la piattaforma modulare CMF, ma avrà origine dall’evoluzione di una struttura più tradizionale: la base meccanica della Tiida.


La Nissan Qashqai non resterà l’unica proposta del marchio giapponese fra le vetture di segmento C. Il nostro fotografo ha nuovamente pizzicato la berlina due volumi/cinque porte erede della Almera, che vediamo qui in Spagna durante i tradizionali test di affaticamento. L’auto potrebbe esordire nel tardo 2014 e non utilizzerà la nuova piattaforma modulare CMF (Common Module Family), introdotta proprio dalla Qashqai, che notizie ufficiali vogliono già destinata ad undici Renault e quattro Nissan. I vertici del gruppo franco-giapponese hanno invece stabilito di renderla un’esclusiva per la Megane di prossima generazione.

Hanno quindi aggiornato l’ossatura della Tiida, la berlina di segmento C in vendita sul mercato interno ed a cui trarrà ispirazione anche sotto il profilo stilistico. Le matite dell’azienda giapponese stanno quindi lavorando ad una vettura di stampo piuttosto tradizionale, classica, figlia dell’odierno motivo stilistico – mascherina e gruppi ottici anteriori ricorderanno la Qashqai – e dal padiglione rialzato. Non è difficile prevedere un’abitabilità interna superiore alla media, così come la disponibilità di un vano bagagli decisamente generoso. Nissan prevede di venderne circa 100.000 esemplari l’anno.

Ultime notizie su Nissan

Nissan viene fondata nel 1935 da Masujiro Hashimoto, ingegnere nato nel 1875 ed il cui principale desiderio consisteva nel realizzare le prime automobili mai prodotte in Gia [...]

Tutto su Nissan →