Alfa Romeo Giulietta MY 2014 e Alfa Romeo MiTo MY 2014: prezzi, informazioni e prova su strada

Alfa Romeo Giulietta MY 2014 e Alfa Romeo MiTo MY 2014: tutto quello che c’è da sapere sulle rinnovate vetture del Biscione.


Dopo aver osservato l’Alfa Romeo Giulietta MY 2014 e l’Alfa Romeo MiTo MY 2014 lo scorso mese presso il Salone di Francoforte 2013 –allo stand italiano si poteva inoltre ammirare e fotografare la sportiva Alfa Romeo 4C, recentemente provata in pista– abbiamo avuto un primo contatto su strada. L’aggiornamento della Giulietta, modello cardine del brand finora commercializzata in 224mila unità in tutto il mondo, si pone come obiettivo principale il consolidamento della propria posizione sul mercato. La principale novità è rappresentata dall’ampliamento della gamma motori, con l’introduzione a listino del nuovo 2.0 JTDM 2 da 150 cavalli.

Le modifiche estetiche apportate sono lievi e riguardano prevalentemente il frontale della vettura, caratterizzato da una rivisitata griglia anteriore e un’inedita cornice cromata dei fendinebbia. A queste variazioni si aggiungono poi nuovi cerchi in lega e tre inedite tonalità per la carrozzeria. I punti forti dell’abitacolo, che offre equipaggiamenti completi e maggiormente curati rispetto alla precedente versione, sono rappresentati da pellami e plastiche di qualità abbinati a un sistema d’infotainment d’ultima generazione. Sulla MiTo 2014 debutta invece il propulsore 0.9 TwinAir Turbo da 105 cavalli.

La compatta italiana è dotata inoltre del nuovo sistema Uconnect con touchscreen a colori da cinque pollici. Gli interni dispongono infine di quattro sellerie e tre inedite plance. In Italia i prezzi dell’Alfa Romeo Giulietta MY 2014 vanno dai 19.105 euro del 1.4 Turbo 105 CV Impression ai 30.750 euro del 1.750 TBi 235 CV Quadrifoglio Verde mentre per l’Alfa Romeo MiTo MY 2014 sono compresi fra i 14.920 euro del 1.4 70 CV Impression e i 22.432 euro del 1.4 MultiAir 170 CV Quadrifoglio Verde.

Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali

Alfa Romeo Giulietta MY 2014 e Alfa Romeo MiTo MY 2014: primo contatto su strada

Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali

Nel corso della prima fase del nostro test abbiamo guidato l’Alfa Romeo Giulietta MY 2014 equipaggiata con il nuovo motore 2.0 JTDM 2 in grado di sviluppare una potenza di 150 cavalli e una coppia massima di 320 Nm a 1.500 giri al minuto, che in modalità Dynamic sale a 380 Nm a 1.750 giri al minuto. Una volta aperta la portiera e saliti a bordo s’incontra un abitacolo maggiormente curato e rifinito rispetto ai precedenti modelli: i sedili sono comodi e al tempo stesso avvolgenti, le parti in pelle sui pannelli portiera e le plastiche utilizzate appagano sia il tatto che la vista, il sistema d’infotainment è aggiornato e al passo con i tempi.

Dopo aver trovato la propria seduta ottimale, regolato il volante e messo in moto sono bastati pochi chilometri per trovare un buon feeling con la vettura. La visuale è buona sia frontalmente sia lateralmente e al posteriore non presenta mai grosse criticità. Le sospensioni (all’anteriore di tipo McPherson e al posteriore Multilink evoluto) rigide al punto giusto riescono ad assorbire al meglio le disconnessioni del manto stradale, fornendo un buon compresso fra sportività e comodità.

Il duemila a gasolio, fluido e progressivo, grazie alla giusta quantità di coppia motrice si fa apprezzare fin dai bassi regimi. Come sulla precedente versione in modalità N (Normal) e A (All Weather) risulta un piacevole compagno di viaggio per l’impiego quotidiano mentre in modalità D (Dynamic) sfodera il lato divertente e sportivo. A esso si affiancano una leva della frizione capace di comunicare in modo ideale il suo punto di stacco e un cambio manuale a sei rapporti con innesti precisi e rapportatura adeguata alla tipologia di auto. Anche lo sterzo, discretamente diretto e comunicativo, ci ha trasmesso una sensazione positiva. Nel tratto stradale tortuoso affrontato la Giulietta ha evidenziato un rollio limitato e un impianto frenante efficace e reattivo. Spingendo a fondo sul pedale del gas la tendenza al sottosterzo si fa sentire, anche se nella maggior parte dei casi risulta facile da correggere.

Focalizziamo infine la nostra attenzione sul consumo medio: il valore riportato dal computer di bordo è stato di 5,8 l/ 100 km (17,24 km/l). Per un approfondimento delle doti dinamiche-comportamentali e un’analisi scrupolosa dei consumi aspettiamo di provare l’Alfa Romeo Giulietta MY 2014 2.0 JTDM 150 CV durante un test drive con una durata più lunga. Nella seconda parte della prova abbiamo lasciato la Giulietta per assaporare il carattere dell’Alfa Romeo MiTo MY 2014 mossa dal nuovo motore 0.9 TwinAir Turbo, con una potenza di 105 cavalli e una coppia massima di 120 Nm a 1.750 giri/minuto. Tale valore aumenta nella modalità sportiva e arriva a 145 Nm a 2.000 giri/minuto.

L’auto si comporta bene su ogni tipo di strada, sia a velocità basse sia a velocità sostenute, risultando molto prevedibile e facile da utilizzare. Morbida e progressiva, la MiTo è associata in modo ottimale al piccolo propulsore che permette un discreto spunto grazie alla turbina e a una buona elasticità. Nonostante ciò in alcune situazioni, come ad esempio strade in salita o manovre di sorpasso, è necessario ricorrere a delle scalate per avere una risposta maggiormente pronta. Il cambio manuale a sei rapporti risulta piacevole da utilizzare così come la leva comando della frizione, fin troppo morbida nel suo azionamento.

Lo sterzo è sufficientemente preciso, anche se non molto comunicativo, mentre l’impianto frenante dotato di una corretta modularità ci è sembrato sempre all’altezza della situazione. Il tempo trascorso in compagnia della MiTo è stato davvero poco. Per questo motivo, anche in questo caso, attendiamo di poter svolgere un test maggiormente approfondito per fornirvi informazioni più dettagliate.

Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali

Alfa Romeo Giulietta MY 2014: news e allestimenti

Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali

La principale novità introdotta dall’Alfa Romeo Giulietta MY 2014 è senza ombra di dubbio rappresentata dal nuovo motore 2.0 JTDM 2 capace di erogare una potenza di 150 cavalli (380 Nm a 1.750 giri al minuto), garantire l’archiviazione dello sprint da 0 a 100 km/h in 8.8 secondi e raggiungere una velocità massima di 210 km/h. Quest’ultimo adotta inoltre il sistema d’iniezione Common Rail di terza generazione, che utilizza iniettori capaci di gestire con precisione (grazie alla servovalvola idraulica bilanciata) la quantità di gasolio iniettata in camera di combustione con una sequenza di iniezioni rapida e flessibile. Al capitolo consumi ed emissioni i valori dichiarati dalla Casa sono rispettivamente di 4.2 litri di gasolio ogni 100 chilometri nel ciclo combinato e 110 grammi di anidride carbonica ogni chilometro.

Le variazioni estetiche apportate dai ragazzi del Biscione alla Giulietta sono minime e riguardano nella fattispecie l’adozione di una rivisitata calandra anteriore, nuovi cerchi in lega (da 16, 17 o 18 pollici) e un’inedita cornice cromata dei fendinebbia. Le tinte disponibili per la carrozzeria si arricchiscono inoltre di tre nuove tonalità: Perla Moonlight, Bronzo e Blu Anodizzato. Analizzando gli interni per prima cosa bisogna menzionare il nuovo sistema d’infotainment Uconnect con schermo touchscreen da 5 o 6,5 pollici Radionav.

Il sistema include un’interfaccia Bluetooth evoluta attraverso la quale si può accedere a funzionalità aggiuntive come la gestione delle chiamate telefoniche e la lettura degli sms ricevuti tramite la tecnologia text-to-speech. L’Audio Streaming permette invece la riproduzione in streaming di file musicali e di web radio dal proprio smartphone direttamente, via Bluetooth, sul dispositivo Uconnect. Scegliendo l’Uconnect Nav con touch-screen da 6,5 pollici il cliente può inoltre contare sulla funzione di navigazione satellitare con mappe dall’alto in 3D e sulla funzione ‘One Step Voice entry Destination’ per inserire l’indirizzo della destinazione grazie ai comandi vocali.

Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali

Rientrano nelle novità anche il vano portaoggetti posto a sinistra dello sterzo, il vano superiore sul cruscotto e la presa USB alloggiata vicino al selettore DNA. Aggiornati anche i sedili, ora più avvolgenti e ordinabili con nuovi rivestimenti che si abbinano alla nuova gamma di volanti -caratterizzati da un inserto in alluminio e da cuciture nere, bianche o rosse (a seconda dell’allestimento scelto)- e alla rinnovata plancia con pannelli porta e maniglie coordinati.

In tal proposito la versione Progression offre il tessuto di colore nero/grigio antracite, mentre optando per la Distinctive si può scegliere tra due combinazioni di colore per il rivestimento in tessuto: nero/tabacco o grigio antracite. La versione Exclusive adotta invece la selleria in pelle/tessuto che può essere in tinta nero/grigio antracite o tabacco/grigio antracite. A richiesta, è disponibile l’intera selleria in pelle color rosso, tabacco o nero. Sulla versione Quadrifoglio Verde debuttano infine nuovi sedili sportivi rivestisti in pelle/alcantara neri con cuciture a contrasto e logo sui poggiatesta.

Gli allestimenti disponibili per l’Alfa Romeo Giulietta sono cinque: Impression, Progression, Distinctive, Exclusive e Quadrifoglio Verde. A Questi si affianca la Business dedicata al 1.6 JTDm 105 CV. L’Equipaggiamento Impression offre di serie specchietti retrovisori elettrici in tinta con la vettura, luci diurne a led, spoiler posteriore, maniglie anteriore con trattamento Cromo lucido, interni in tessuto bicolore, sedile passeggero con tasca sul retro, presa 12V nel bagagliaio e attacchi isofix. Non manca poi il differenziale Q2 elettronico, l’ESC con ASR e Hill Holder, lo sterzo adattivo, l’Alfa D.N.A., lo start&stop, il trip computer e l’Alfa climate control. In aggiunta ai contenuti Impression l’allestimento Progression offre cerchi in lega da 16 pollici, bracciolo anteriore con vano portaoggetti integrato, volante multifunzionale, cruise control e sistema Uconnect 5” Radio.

Salendo ulteriormente di livello incontriamo la versione Distinctive che aggiunge sensori di posteggio posteriori, cerchi in lega da 17 pollici a doppie razze brunite, cornice laterali cristalli cromata, fendinebbia anteriori, interni in tessuto Competizione bicolore, modanature interne grigio medio, vano portaoggetti refrigerato, sedili anteriori con tasca sul retro, volante multifunzionale in pelle, Alfa dual zone climate control e bocchetta climatizzazione per i sedili posteriori. L’Exclusive fornisce calotte degli specchietti esterni con trattamento Cromo lucido, sensori di parcheggio anteriori, parabrezza con fascia scura, sensore di pioggia e crepuscolare, interni in pelle e tessuto bicolore, sedili posteriori con terzo poggiatesta e bracciolo con carico passante, specchietto retrovisore interno elettrocromico e regolazione lombare elettrica dei sedili.

Il top di gamma è rappresentato dalla versione Quadrifoglio Verde: badge esterno Quadrifoglio verde, calotte degli specchietti esterni con trattamento Cromo satinato, cristalli posteriori oscurati, assetto sportivo con sospensioni ribassate, impianto frenante maggiorato Brembo con pinze rosse e maniglie porte con trattamento Cromo satinato. L’elenco è poi completato dal doppio terminale di scarico, dai sedili in pelle e Alcantara con logo Alfa Romeo, dalle modanature interne grigio scuro, dalla pedaliera sportiva in alluminio e dal volante sportivo multifunzionale. Per personalizzare ulteriormente la propria Giulietta sono stati realizzati cinque appositi pacchetti: Pack Sport (disponibile su Distinctive ed Exclusive), Pack Sportiva (disponibile su Exclusive), Pack Visibility (disponibile su Distinctive ), Pack Lusso (disponibile su Exclusive e Quadrifoglio Verde) e Pack Premium (disponibile su Exclusive e Quadrifoglio Verde).

Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo Giulietta 2014: immagini ufficiali

Alfa Romeo MiTo MY 2014: news e allestimenti

Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali

Anche per l’Alfa Romeo MiTo 2014 la novità di maggior rilievo è data dall’entrata in gamma di una nuova motorizzazione. Stiamo parlando del nuovo 0.9 TwinAir Turbo da 105 cavalli a 5.750 giri e 145 Nm a 2.000 giri al minuto. Questa unità è accreditata di un consumo pari a 4.2 litri ogni 100 chilometri, con una media emissioni di 99 grammi di anidride carbonica ogni chilometro. In termini di performance la Casa dichiara un’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari coperta in 11.4 secondi e una velocità massima di 184 chilometri all’ora. Esteticamente parlando si segnala invece l’arrivo della rivisitata calandra cromata e della finitura brunita dei gruppi ottici anteriori, con l’ingresso in gamma della nuova tinta grigio Antracite.

La gamma motorizzazioni comprende ora otto differenti varianti, di cui due diesel (1.3 JTDM 85 cavalli Euro 5+ e 1.6 JTDM da 120 cavalli) e sei benzina: TwinAir da 105 cavalli, 1.4 da 70 o 78 cavalli, 1.4 GPL Turbo 120 cavalli, 1.4 MultiAir Turbo da 135 cavalli (disponibile anche con cambio automatico TCT) e 1.4 MultiAir Turbo da 170 cavalli. Le personalizzazioni aumentano con l’arrivo di nuove opzioni per gli interni con quattro inedite sellerie e tre nuove plance, così da poter creare un abitacolo ancora più particolare e accogliente. Sulla MiTo MY 2014 debutta inoltre il nuovo sistema Uconnect con schermo a colori da 5 pollici touchscreen: i clienti potranno inoltre personalizzare la propria vettura con il sistema di Navigazione satellitare creato in collaborazione con TomTom.

Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali

Gli allestimenti disponibili per l’Alfa Romeo MiTo sono cinque: Impression, Progression, Distinctive, SBK e Quadrifoglio Verde. L’Equipaggiamento Impression offre di serie l’Alfa DNA, l’ESC con Hill Holder e Alfa Q2, Alfa Dynamic Steering, Start&Stop, cornici proiettori e fanali grigio titanio, calotte specchietti in tinta con la carrozzeria, plancia street, sedili in tessuto, Alfa climate control e radio Kenwood con lettore CD/MP3 e prese USB e AUX-in. In aggiunta ai contenuti Impression l’allestimento Progression offre cerchi in lega Silver Style da 16 pollici, Uconnect 5” Radio (display 5” touch, Bluetooth, lettore SMS, audio streaming, comandi vocali e Media Player mp3 con presa USB e AUX-in), strumento di bordo con display Matrix, volante in pelle con comandi radio e telefono e calotte degli specchietti color Grigio Titanio.

La versione Distinctive rispetto ai contenuti Progression dispone di cerchi in lega Silver da 16 pollici, cornici proiettori e fanali cromo lucido, chrome line, terminale di scarico cromato, fendinebbia, cruise control, sensori di posteggio posteriori, plancia evoluzione sedili in tessuto evoluzione e battitacco in alluminio. L’SBK fornisce cerchi in lega Titanium Style da 16 pollici, paraurti posteriore sportivo con estrattore, spoiler posteriore, fendinebbia con cornici scure, sedile tessuto nero sprint con logo SBK sui poggiatesta, plancia competizione nera e terminale di scarico cromato.

Nella Quadrifoglio Verde sono infine compresi: cerchi in lega Titanium da 17 pollici, spoiler posteriore, paraurti posteriore sportivo con estrattore, doppio terminale di scarico cromato, volante-pomello cambio e leva freno in pelle con cuciture verdi e sistema Uconnect5” Radio (display 5” touch, Bluetooth, lettore SMS, audio streaming, comandi vocali e Media Player mp3 con presa USB e AUX-in). Per questo modello il cliente può adottare infine sedili in Pelle Frau o sedili Sabelt con guscio in fibra di carbonio. Anche per la MiTo sono disponibili dei pacchetti per personalizzare ulteriormente la propria auto: Pack Sport (disponibile su Distinctive), Pack Lusso (disponibile su Distinctive), Pack Comfort (disponibile su Distinctive e SBK ) e KIT SBK (disponibile su SBK).

Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali
Alfa Romeo MiTo 2014: immagini ufficiali

Alfa Romeo Giulietta MY 2014: listino prezzi

  • Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo 105 cv Impression 19.105 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo 105 cv Progression 21.222 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo 120 cv Progression 21.978 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo 120 cv Distinctive 23.390 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo MultiAir 170 cv Distinctive 25.911 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo MultiAir 170 cv Exclusive 27.322 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo MultiAir 170 cv TCT Distinctive 27.927 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo MultiAir 170 cv TCT Exclusive 29.339 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.750 TBi 235 cv Quadrifoglio Verde 30.750 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo GPL 120 cv Progression 24.247 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.4 Turbo GPL 120 cv Distinctive 25.659 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.6 JTDm 105 cv Progression 23.743 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.6 JTDm 105 cv Distinctive 25.154 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.6 JTDm 105 cv Exclusive 26.566 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 1.6 JTDm 105 cv Business 24.953 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 2.0 JTDm 150 cv Distinctive 27.423 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 2.0 JTDm 150 cv Exclusive 28.835 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 2.0 JTDm 170 cv Distinctive 28.431 euro
  • Alfa Romeo Giulietta 2.0 JTDm 170 cv Exclusive 29.843 euro

Alfa Romeo MiTo MY 2014: listino prezzi

  • Alfa Romeo MiTo 1.4 70 cv Impression: 14.920 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 70 cv Progression: 15.727 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 78 cv Progression: 16.483 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 78 cv Distinctive: 17.290 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 78 cv SBK: 17.290 euro
  • Alfa Romeo MiTo 0.9 Turbo TwinAir 105 cv Progression: 17.996 euro
  • Alfa Romeo MiTo 0.9 Turbo TwinAir 105 cv Distinctive: 18.802 euro
  • Alfa Romeo MiTo 0.9 TurboTwinAir 105 cv SBK: 18.802 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 Multiair Turbobenzina 135 cv Distinctive: 20.315 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 Multiair Turbobenzina 135 cv SBK: 20.315 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 Multiair Turbobenzina 135 cv TCT Distinctive: 21.827 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 Multiair Turbobenzina 135 cv TCT SBK: 21.827 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 Multiair Turbobenzina 170 cv Quadrifoglio Verde: 22.432 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 GPL Turbo 120 cv Progression: 20.516 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 GPL Turbo 120 cv Distinctive: 21.323 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 GPL Turbo 120 cv SBK: 21.323 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.3 JTDm 85 cv Impression: 17.693 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.3 JTDm 85 cv Progression: 18.500 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.3 JTDm 85 cv Distinctive: 19.306 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.3 JTDm 85 cv SBK: 19.306 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.6 JTDm 120 cv Distinctive: 21.827 euro
  • Alfa Romeo MiTo 1.6 JTDm 120 cv SBK: 21.827 euro

Alfa Romeo Giulietta MY 2014: scheda tecnica

Alfa Romeo MiTo MY 2014: scheda tecnica

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Test Drive

Tutto su Test Drive →