Toyota Yaris: in Thailandia diventa cattiva

La Toyota Yaris la conosciamo tutti come una delle city car più apprezzate. Il modello che è stato presentato in Thailandia però non ricorda molto quello che siamo abituati a vedere dalle nostre parti. Anzi, si presenta con un look decisamente più aggressivo.

Il modello thailandese della Yaris è di fatto derivato dalla berlina Toyota Vios ed è in effetti l’equivalente della versione presentata recentemente in Cina. Ad esempio ha un passo di 2,550 metri, contro i 2,510 della omonima auto europea. Anche il bagagliaio è più grande, con 360 litri di capacità contro i 280 litri della variante nostrana.

Dal punto di vista dei motori sotto il cofano della Toyota Yaris svelata in Thailandia troviamo un motore inusuale, il 3NR-FE 1.2 a quattro cilindri a benzina DOHC Dual VVT-i. Questo propulsore è stato studiato appositamente per il mercato thailandese. La potenza dell’unità è di 86 cv con 108 Nm di coppia massima. E’ disponibile solo con la trasmissione Super CVT-i.

La caratteristica che ci sorprende di più è però senza dubbio il look. Parlando di Yaris siamo abituati a vedere un’auto piccola, senza grandi pretese estetiche, tutta concentrata sulla funzionalità e sull’efficienza. Questa versione orientale invece si presenta con un muso da vera cattiva, enfatizzato da una griglia trapezoidale piuttosto marcata. Anche all’interno troviamo particolari che ricordano altri modelli come ad esempio la Toyota Camry, con un tocco di Lexus.


Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →