Gruppo Volkswagen: si espande la produzione in Asia

Audi Q5

Il Gruppo Volkswagen si prepara ad espandere la produzione in Asia. La prima mossa è stato l'annuncio dell'avvio della produzione in India della Audi Q5. La SUV compatta di Ingolstadt sarà assemblata nell'impianto di Aurangabad al ritmo di 1.500 unità all'anno, tutte destinate al mercato interno. La produzione della Q5 affiancherà quelle già esistenti delle Audi A4 e A6.

Intanto, si vocifera che lo stesso impianto indiano possa essere ampliato per ospitare le linee produttive della nuova Porsche Cayenne. L'indiscrezione è stata seccamente smentita da Ashish Chordia, CEO di Porsche India, il quale ha dichiarato che i modelli della Casa di Zuffenhausen saranno esclusivamente "Made in Germany". Però, la Cayenne rappresenta il 65% delle vendite di Porsche in India e una possibile produzione in loco eviterebbe il pagamento dei sostanziosi dazi che gravano su ogni vettura importata.

Volkswagen, invece, starebbe pensando all'installazione di un impianto in Taiwan. La Casa di Wolfsburg starebbe avviando contatti con alcuni partner locali per creare una joint-venture simile a quelle già in essere sul mercato cinese. Al momento si tratta solo di un business plan, ma l'annuncio dell'insediamento in Taiwan da parte di Volkswagen dovrebbe essere dato a breve. L'investimento per la creazione del nuovo impianto sarà di circa 150 milioni di dollari, mentre la produzione iniziale sarà di 100.000 unità all'anno.

Porsche Cayenne V6 e Diesel
Porsche Cayenne V6 e Diesel
Porsche Cayenne V6 e Diesel
Porsche Cayenne V6 e Diesel

Volkswagen Polo berlina
Volkswagen Polo berlina
Volkswagen Polo berlina
Volkswagen Polo berlina

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: