Bugatti Type 64: Il Mullin Automotive Museum costruirà il secondo esemplare

Bugatti Type 64

Bugatti ha prodotto un solo esemplare della Type 64 nel 1939, ma grazie al Mullin Automotive Museum uno degli altri 2 telai costruiti riceverà presto una inedita carrozzeria. Il progetto è stato lanciato grazie alla collaborazione con il Pasadena Art Center, per disegnare un modello in stile retrò da costruire in esemplare unico: gli spunti nascono dagli appunti dello stesso Jean Bugatti ed il risultato è un coupè dal fascino tipicamente Bugatti, con quelle ricercatezze tipiche dei carrozzieri francesi dell'epoca che già fecero la fortuna di molte realizzazioni su base Type 57.

Seguendo le indicazioni di Bugatti stesso, la nuova Type 64 avrà le portiere ad ala di Gabbiano. La Type 64 monta un 8 cilindri in linea 4,5 litri da 170 Cv, capace nel 1939 di spingere la vettura a circa 180 km/h, ma nei progetti di Bugatti c'era anche una Type 64C con compressore volumetrico ancora più potente.

Via | Autoblog.com

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: