La classifica delle 10 auto più sicure del 2018

Euro NCAP, l'organo Europeo che testa e valuta la sicurezza e l'affidabilità dei veicoli in caso di incidente, dopo numerosi test e giudizi, ha pubblicato la classifica delle 10 auto più sicure del 2018.

Intelligenza artificiale: K.I.T.T vs MBUX

La Euro NCAP, organo sostenuto dalle principali case automobilistiche europee, che ha il compito di valutare sicurezza e affidabilità delle nuove automobili, ha recentemente diramato la classifica delle 10 auto più sicure del 2018.

I veicoli presenti nell'elenco appartengono ai principali marchi mondiali dell'automobile, e variano per tipo di carrozzeria e segmento: si passa così dai SUV alle city car, dalle berline compatte alle station wagon, dai crossover ai veicoli furgonati. Ricordiamo che recentemente sono cambiati i criteri di valutazione adottati da Euro NCAP, che ora tengono in considerazione quattro aree:


  • Sicurezza degli adulti (conducente e passeggero);

  • Sicurezza dei bambini;

  • Protezione dei pedoni, ampliata per includere i ciclisti e ora conosciuta come Protezione degli Utenti Vulnerabili della Strada (VRU);

  • Safety Assist, che valuta le tecnologie di assistenza al conducente in grado di evitare incidenti.


In quest'ultima area sono racchiusi i sistemi di ausilio alla guida di cui sono sempre più spesso dotate le auto più recenti: la frenata automatica d'emergenza - Active Safety Brake (valutazione migliore se include sistema di rilevamento pedoni e ciclisti), il sistema di mantenimento della carreggiata - Lane Departure Warning oltre al limitatore automatico di velocità.


1° posto: Mercedes-Benz Classe A


Intelligenza artificiale: K.I.T.T vs MBUX

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 36.5/38; 96% di affidabilità. La protezione del torace e delle testa in caso di violento urto ha totalizzato 7.1/8 per i passeggeri anteriori e 7.8/8 per chi si trova a viaggiare sui sedili posteriori.

Protezione minori: 45/59; 91% di affidabilità. La nuova classe A ha totalizzato addirittura 24/24 punti nella protezione di bambini dai 6 ai 10 anni assicurati sul seggiolino in caso di incidente.

Protezione pedoni: 44.2/48; 92% di affidabilità. 32.4/36 sono i punti ottenuti in caso di collisione frontale con un pedone, grazie anche ai sistemi di sicurezza in grado di intervenire fermando il veicolo o allertando il conducente della sua presenza.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 9.8/12; 75% di affidabilità. La parte più incerta è relativa ai sistemi automatici di mantenimento della corsia in fase di marcia.


2° posto: Lexus ES


Lexus ES

Protezione passeggeri (torace,testa) in caso di urto: 34.7/38; 91% di affidabilità. Il punteggio ottenuto è stato di 7.5/8 per i passeggeri anteriori e 6.6/8 per chi occupa la zona posteriore.

Protezione minori: 43/49; 87% di affidabilità. Anche la Lexus è riuscita a totalizzare il massimo punteggio di 24/24 nella sicurezza di bambini, in caso di urto, tra i 6 e i 10 anni assicurati ai seggiolini. L'incertezza è sui dispositivi di sicurezza previsti, che hanno totalizzato solo 7/13 punti.

Protezione pedoni: 43.7/48; 90% di affidabilità. Ottimi i dispositivi di sicurezza che frenano l'auto in caso di rilevamento di ostacolo, hanno totalizzato 11.3/12 punti.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 10.1/12; 77% di affidabilità. Buona la dotazione offerta, ma anche qui la più grande incertezza è relativa ai sistemi di mantenimento automatico della corsia.


3° posto: Audi Q3


Audi q3

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 36.2/38; 95% di affidabilità. I passeggeri anteriori hanno totalizzato 6.9/8, mentre i passeggeri posteriori 7.7/8.

Protezione minori: 42.5/49; 86% di affidabilità. In caso di violento urto, la sicurezza dei bambini tra i 6 e i 10 anni assicurati al seggiolino è stata valutata con 23.5/24 punti.

Protezione pedoni: 36.7/48; 76% di affidabilità. L'altezza del veicolo da terra e l'imponente mole, hanno svantaggiato in questa prova la Q3.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 11.1/12; 85% di affidabilità. Gli aiuti elettronici del veicolo sono molto buoni e affidabili, qualche incertezza solo sui sitemi di controllo della velocità.

Audi A6 

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 35.5/38; 93% di affidabilità.

Protezione minori: 41.9/49; 85% di affidabilità. La protezione dei bambini in caso di urto ha ottenuto 22.9/24 punti.

Protezione pedoni: 38.9/48: 81% di affidabilità.

Sistemi elettronici di ausilio all guida: 9.9/12; 76%.

4° posto: Volvo XC40


Volvo XC40 T5 Twin Engine

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 37.2/38; 97% di affidabilità. Eccellente la sicurezza per chi siede davanti,8/8; altrettanto buona per i passeggeri posteriori con 7.4/8.

Protezione minori: 43/49; 87% di affidabilità. Rilevante la sicurezza per i minori in caso di urto, con 24/24 punti ottenuti.

Protezione pedoni: 34.5/48; 71% di affidabilità. Il punto debole di questa XC40 sta nella sua dimensione e nella sua carrozzeria, che la rendono ingombrante e pesante in caso di urto con un pedone, ottenendo solo 8.3/12 punti.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 10.0/12; 76% di affidabilità. Anche per Volvo, qualche incertezza sui sistemi di mantenimento della corsia.

Volvo S60/V60

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 36.5/38; 96% di affidabilità.

Protezione minori: 41.2/49; 84% di affidabilità.

Protezione pedoni: 35.7/48; 74% di affidabilità.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 10.0/12; 76% di affidabilità.

5° posto: Peugeot 508


Peugeot 508: come il marchio del Leone ha reinventato il concetto di berlina

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 36.5/38; 96% di affidabilità. Sia i passeggeri anteriori (7.3/8 punti) che posteriori (7.6/8 punti), sono adeguatamente protetti in caso si urto.

Protezione minori: 42.4/49; 86% di affidabilità. Eccezionale la sicurezza per i minori in caso di urto che totalizza 23.4/24 punti.

Protezione pedoni: 34.5/48; 71% di affidabilità. Il lungo e robusto cofano del veicolo non aiuta a ridurre l'impatto dei pedoni in caso di investimento; il punteggio è di 27/36.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 10.3/12; 79% di affidabilità. Eccellenti quasi tutti i sistemi che equipaggiano l'ammiraglia francese.

Peugeot Rifter

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 34.9/38; 91% di affidabilità.

Protezione minori: 39.8/49; 81% di affidabilità.

Protezione pedoni: 28.2/48; 58% di affidabilità.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 8.9/12; 68% di affidabilità.

6° posto: Mazda 6


Mazda6 2018

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 36.1/38; 91% di affidabilità. Ottima la protezione per i passeggeri anteriori con 7.5/8 punti, buona per chi siede dietro con 6.8/8 punti.

Protezione minori: 45/49; 91% di affidabilità. Un altro eccellente risultato in caso di urto per i minori: 24/24 punti ottenuti.

Protezione pedoni: 31.9/48; 66% di affidabilità. Le spigolose nervature, la lunghezza del cofano e la configurazione della carrozzeria, hanno sfavorito Mazda in questa prova.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 9.5/12; 73% di affidabilità. Deludenti, 2/4 punti, i sistemi di mantenimento automatico della corsia.


7° posto: Hyundai Nexo


Hyundai Nexo

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 35.8/38; 94% di affidabilità: Migliore la sicurezza per i passeggeri posteriori (7.7/8) rispetto a chi siede davanti (6.7/8).

Protezione minori: 43/49; 87% di affidabilità. Un altro eccellente risultato per i bambini assicurati ai seggiolini: 24/24 punti in caso di urto.

Protezione pedoni: 32.4/48; 67% di affidabilità. La configurazione da crossover e l'altezza da terra rendono l'auto particolarmente pericolosa in caso di impatto con pedoni.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 10.5/12; 80% di affidabilità. 2.8/3 conquistati dall'avviso di allacciare la cintura che si attiva anche occupati i sedili posteriori.

Hyundai Santa Fe

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 35.9/38; 94% di affidabilità.

Protezione minori: 43.2/49; 88% di affidabilità.

Protezione pedoni: 32.2/49; 67% di affidabilità.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 9.9/12; 76% di affidabilità.

8° posto: Volkswagen Touareg


Volkswagen Touareg

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 33.9/38; 89% di affidabilità. Buona la sicurezza sia per chi sta davanti (6.7/8), sia per siede dietro (7/8).

Protezione minori: 42.4/49; 86% di affidabilità. La protezione dei bambini assicurati ai seggiolini ha ottenuto in particolare 23.4 punti su 24.

Protezione pedoni: 34.6/49; 76% di affidabilità. L'enorme massa della Touareg non aiuta certo a proteggere i pedoni in caso di incidente.

Sistemi elettronici si ausilio alla guida: 10.6/12; 81% di affidabilità. I sistemi di controllo e regolazione della velocità sono la nota dolente: 1.9/3 punti ottenuti.


9° posto: Jaguar I-Pace


jaguar i-pace

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 34.8/38; 91% di affidabilità. Ottima la sicurezza per i passeggeri posteriori (7.6/8), un po' meno per chi occupa i posti anteriori (5.8/8).

Protezione minori: 40.0/49; 81% di affidabilità. In caso di urto, la protezione dei bambini ha qui ottenuto 21/24 punti.

Protezione pedoni: 35.3/49; 73% di affidabilità. L'elettrica di casa Jaguar ha il suo punto debole in particolare nella prevenzione di incidenti con ciclisti: solo 2.9/6 punti ottenuti.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 10.6/12; 81% di affidabilità. A sfavore del crossover, l'incertezza dimostrata dai sensori per il mantenimento automatico della corsia.


10° posto: BMW X5


Nuova BMW X5: primo contatto

Protezione passeggeri (torace, testa) in caso di urto: 34.2/38; 89% di affidabilità. Chi siede dietro è più protetto (7.5/8 punti), rispetto a chi siede davanti (5.8/8 punti).

Protezione minori: 42.6/49; 86% di affidabilità. Ottima anche in questo caso la sicurezza in caso di urto per i minori assicurati al seggiolino (23.9/24 punti).

Protezione pedoni: 36.3/49; 75% di affidabilità. La massiccia presenza del SUV protegge in modo sufficiente i pedoni: 24.2/36 punti ottenuti.

Sistemi elettronici di ausilio alla guida: 9.8/12; 75% di affidabilità. Ancora una volta, i sistemi di mantenimento automatico della corsia fanno perdere punti, per questa X5 solo 1.8/4.

A cura di: Tommaso Marcoli

  • shares
  • +1
  • Mail